fbpx
Menu
A+ A A-

Vincenzino Ludovici ci lascia dopo una vita nei colori

  • Scritto da Fausta L'Insognata Dumano

VincenzinoLudovici 350 260Di fausta L’Insognata Dumano - L'avevamo messo tutti in conto, l'avevo messo nel conto che avrebbe smesso di soffrire, perché Vincenzino Ludovici la sua malattia l'ha combattuta fino alla fine, ha colorato di arte la sua stoica consapevolezza di sofferenza.
Nato il 31 marzo del 1957, una formazione artistica, prima il liceo artistico, il Bragaglia, poi l'Accademia di Belle Arti. Docente stimato all' accademia di Roma. Il suo curriculum artistico è pieno di mostre, attestati e riconoscimenti, impegnato fino alla fine. Alla fondazione Mastroianni ad Arpino è in corso la sua ultima mostra.
Il mondo dell'arte ha perso un grande artista, un artista con la lettera maiuscola, gli studenti hanno perso un vitale punto di riferimento, tutti abbiamo perso l’amico, quello sincero e disponibile. Nel corso degli anni gli ho staccato tante foto, era sempre presente negli incontri d'arte, l'ultima sua mostra è stata il suo testamento di arrivederci, per la prima volta mi ha chiesto di fargli tante foto con gli amici, con gli artisti venuti per la presentazione. Ha insistito “manca una foto con te”. Aveva ragione, tanto tempo con lui, mai una foto insieme. In quell' occasione ad Arpino la prima foto insieme, l'unica foto con lui, il preludio di questo straziante arrivederci.
Sono stata a trovarlo in ospedale. un atto di masochismo “dovuto” ad un grande amico. Mi piace ricordarlo con la sua esplosione di colori, i suoi cappellini, le sue mantelle colorate, Vincenzino è stata la personificazione del Colore, del colare caldo e solare. Credo di averlo visto una sola volta vestito “serioso”.
Mi piace pensare che nell' altrove stia già dando colore alle nuvole. agli angeli e che finalmente possa brindare con uno champagne di lusso. Sempre attento alla sua alimentazione, il suo brindisi con l'acqua .....Fino alla fine il suo sorriso alla vita beffarda, fino alla fine ha sfidato la malattia, con mille progetti, idee, fino alla fine sulla sua pagina Facebook ha pubblicato le foto dei suoi lavori.
Da stamattina la sua bacheca è un'esplosione di saluti all' artista, che della sua vita ne ha fatto un capolavoro d'arte. I funerali si terranno domani lunedì 12 settembre alle ore 15,30 presso la chiesa di Santa Maria Maggiore a Ferentino.

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

 

Chi è l'autrice/l'autore
Fausta L'Insognata Dumano

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici