Menu
A+ A A-

Bonaviri nelle parole di Massimo Struffi

  • Scritto da Fausta L'Insognata Dumano

Massimo Struffi per Bonaviri 350 260di Fausta L’Insognata Dumano - Bonaviri, “Le parole della natura”, la location è il salotto culturale bonaviriano, il secondo incontro, dopo “Le parole della pittura” condotto da Rocco Zani, questa volta è Massimo Struffi a condurci nel fantastico mondo della natura del Bonaviri.
Giovedì 20 ottobre via Garibaldi si trasforma in una via parigina, quelle vie che trasudano di poesia e di cultura, ci sono gli amici storici del Bonaviri, ma anche le nuove generazioni. Lui, il relatore capisci subito, che è un po' emozionato, lui, l’uomo dalla facile parola, l'oratore della politica emoziona emozionandosi in un’analisi a 360 gradi sulla natura bonaviriana. Si presenta come un amico, porta con se tanti libri, ha preparato con cura e in maniera ordinata il suo intervento, che non ha, dice “la pretesa di essere un critico letterario”, in realtà blocco notes come una studentessa.
Lo Struffi è da considerare tra i più grandi conoscitori del Bonaviri. Tra i due c’era un rapporto di grande amicizia, tanto che nei romanzi c'è spesso tra i protagonisti Massimo. Da studiare anche l’epistolario tra Bonaviri e Struffi, ancora inedito. Affascinata scrivo sul mio blocco notes il percorso, il rapporto con Peppino, così lo chiama, con la Ciociaria, sua patria elettiva, terra che imparò ad amare senza mai dimenticare la sua Mineo.

Le poesia di "Dire Celeste"

Il viaggio comincia subito con alcune poesie tratte dalla raccolta “Dire celeste” che fanno comprendere i colori, piante e uccelli, dove anche i venti cangiando colori portano profumi intensi e canti antichissimi. L’intera produzione del Bonaviri evoca i suoi mondi interiori, ruotando in territori fantastici, ma ancorati a realtà di volta in volta riconoscibili, a partire dal “Sarto della strada lunga”, “Il fiume di pietra”, “La divina foresta”, “Notti sull'altura”. Mentre lo Struffi parla, sembra di sentire gli odori, le erbe rupestri come la nepitella di Mineo, l'odore che trasportava il vento di primavera o quello tempestoso d’autunno pieno di colori di lontani torrenti, senti la sensazione del pane appena sformato, dell'uliva cotta alla brace, la sensazione dei formaggi piccanti, il fico d'india tanto caro al Bonaviri, quel fico che gli spagnoli strapparono dalle terre assolate e aride del Messico. La stessa nascita del Bonaviri alle 3,45 al canto delle cicale in casa del nonno materno è circondata da ciuffi di ortica e artemisia, il vento ha trasportato dei semi di artemisia al cimitero vicino alla cappella Bonaviri a Frosinone. Bonaviri è un profondo conoscitore di erbe e nelle passeggiate con lo Struffi emerge un Bonaviri botanico e così tra le tante erbe mi colpisce l 'erba Valeria, la borsa pastore, non solo le sapeva riconoscere, ma ne conosceva le proprietà. Sull' amicizia che lega Bonaviri e Struffi si potrebbe scrivere un romanzo, il loro giocare viaggiando nel tempo, volando come uccelli liberi da tutto quello che inquina il vivere

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

Chi è l'autrice/l'autore
Fausta L'Insognata Dumano

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici