Menu
A+ A A-

Giovanni Maria Sartorio, il Michelangelo dei morti

  • Scritto da Fausta L'Insognata Dumano

di GiovanniMariaSartorio 350 260di Fausta L’Insognata Dumano - Questa volta la location dove andiamo per parlare di arte è il cimitero di Frosinone. Circondarsi di artisti ti fa scoprire sempre qualcosa, chiacchierando con il prof Paolo Culla, architetto ''ma lo sai che al cimitero Giovanni Maria Sartorio....''
Il Sartorio è uno scultore italiano, la cui vita è un romanzo, nasce da una famiglia poverissima, lavora come garzone di bottega da un intagliatore, solo a 21 anni frequenta l’Accademia Albertina, diventando uno dei più importanti scultori, viene chiamato il ''Michelangelo dei morti'', le sue sculture cimiteriali ebbero un successo incredibile,
''Cattivo perché non ti svegli??” tra le tante sculture certamente quella del bambino Efisino Devoto è la più inquietante nel cimitero monumentale di Bonaria, dove viene organizzato un tour tra le tante sculture nel viale, altre sculture nel cimitero di Jglesias. In una palazzina romana sulla Tiburtina, dove aveva il suo studio da una finestra sembra affacciarsi una coppia sarda, lui ha “berritta” sarda, ma c'è anche una giovane fanciulla ciociara.
Cimitero di Frosinone, in marmo di Carrara la tomba Carboneschi, che merita di essere restaurata. Nelle poche guide frusinati non si fa menzione di questo capolavoro artistico. A notarla è stato proprio il prof di architettura e design del liceo artistico Anton Giulio Bragaglia, Paolo Culla. Lo scultore in una traversata verso la Sardegna sul piroscafo da Oblia a Civitavecchia è misteriosamente scomparso, suicidio, omicidio, disgrazia? Il suo corpo non è mai stato rinvenuto

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

Chi è l'autrice/l'autore
Fausta L'Insognata Dumano

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici