Menu
A+ A A-

Equinox Pub

  • Scritto da Ivano Alteri

Equinox Pub Verolidi Ivano Alteri - A dimostrazione che essa sia una sorta di divinità, immanente in ogni nostro gesto e senso, che ci sovrasta, avviluppa, rapisce con nostro più vivo compiacimento, vi è anche il fatto che le vie per giungervi, come quelle del Signore, sono praticamente infinite. Quelle dell'Arte, poi, hanno la particolare caratteristica di mantener sempre vivi il nostro stupore e la nostra meraviglia, sempre nuove e intense le nostre sensazioni, soprattutto quando provengono da un altro mondo e attraversano l'oceano e diverse vite.

Quella che raccontiamo oggi è una Via del Ritorno, partita dal Queens, distretto di New York, dove una cinquantina di anni fa giunsero i coniugi Perna, migranti di Monte San Giovanni Campano, probabilmente accompagnati dall'immancabile valigia di cartone tenuta insieme da speranza e spago. Qui, nel Settantasette nasce Emilio, unico figlio, che l'anno successivo percorre a ritroso con i genitori quella via che lo riporterà in terra di Ciociaria, in quel di Veroli, dove la famiglia apre un bar a Castelmassimo. Presto si innamora di motori e moto, e con numerosi altri giovani motociclisti crea lo "Always on a wheel club". In seguito, a vent'anni, nel 1997, decide di avviare un'attività che tenga insieme questa sua passione per le moto con la passione per il rock, quello duro, realizzando quindi quel prestigioso luogo della musica che è oggi l'"Equinox Pub", in Via Maria 137, Castelmassimo, nei locali accanto al bar di famiglia. Poi lo "Always on a wheel club" fa dell'Equinox Pub il proprio luogo di ritrovo e la propria sede ufficiale, e così il cerchio si chiude.

Il nome, Equinox, deriva dal precedente locale che sui muri aveva dei dipinti stile egizio, e su una delle pareti, in particolare, un dipinto rappresentante l'equinozio. È un locale tranquillo, di media grandezza, molto accogliente, ideato, arredato e vissuto come una vera birreria inglese, con luci soffuse, legno scuro dappertutto, banco bar con liquori particolari e, soprattutto, una sfilza di spillatori di birra in bella vista sul lato del banco. Che quello sia un luogo di culto della birra, è testimoniato dall'ampia scelta che vi si trova, dalla cura nell'individuarne le migliori e dalla minuziosa e appassionata descrizione che Emilio ne fa, prima che si possa portale il boccale alle labbra. Il pub è diventato famoso per i suoi panini giganti, gli "XXL", grossi fino a ventisette chili!, tanto che anche Sgarbi, in una delle sue incursioni in Ciociaria, giustamente incuriosito aveva manifestato il desiderio di recarvisi, senza poi riuscire a soddisfarlo. Ma dovrebbe essere famoso ancor più per la cucina sopraffina della signora Monica Dal Moro, figlia di un appassionato cuoco e essa stessa appassionata e certosina cultrice di particolari materie prime, uova di quaglia fra tutte, con le quali prepara prelibatezze da acquolina in bocca, dando ulteriore lustro al locale.

Ma l'Equinox Pub, dicevamo, è inequivocabilmente un luogo della musica, e la colonna sonora delle serate è rigorosamente rock. Entro lo stesso club di motociclisti è sorta una rock band, gli A1W, che nel pub tiene le sue sedute di prova ed esibizioni dal vivo. Il locale è praticamente aperto, quasi ininterrottamente, giorno e notte, fatta eccezione per il lunedì, giorno in cui resta chiuso al pomeriggio. In questo periodo, le serate dedicate alla musica dal vivo sono il venerdì e il sabato. Per deliberata e lodevole scelta del gestore, su quel palco posto in fondo al locale si esibiscono esclusivamente cover band locali, che suonino rock in generale e italiano in particolare. Sabato 5, alle 22,00, vi suoneranno i Kingray 72, per una serata rock-blues. Non è un caso che i frequentatori abituali siano persone tra i venti e i quarantacinque anni, anche se nelle prime ore della serata non mancano avventori meno giovani, in cerca soltanto di una buona cena.

Di questa felice scoperta, infine, dobbiamo ringraziare Emanuela Crescenzi, amica dell'Insognata e speriamo presto anche nostra, che è l'inventrice dei panini XXL nonché frequentatrice ed estimatrice del pub.

Frosinone 3 aprile 2014

La riproduzione di quest'articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro.

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

 

Io sostengo 1e3.it
Chi è l'autrice/l'autore
Author: Ivano Alteri

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici