fbpx
Menu
A+ A A-

In vino veritas

  • Scritto da 

salvini tortellini 350 mindi Aldo Pirone - L’arcivescovo di Bologna, Maria Matteo Zuppi considera normale che il comitato cittadino per la festa di San Petronio confezioni tortellini di pollo accanto a quelli tradizionali di maiale. “la preoccupazione – dice l’arcidiocesi - è che tutti possano partecipare alla festa, anche chi ha problemi o altre abitudini alimentari o motivi religiosi”. Apriti cielo! Matteo Salvini si è subito scatenato dicendo, udite udite, “Cercano di cancellare la nostra storia e la nostra cultura”*. Con ciò identificando, l’una e l’altra, con i suini, che poi sarebbero gli animali a rappresentare bene, meglio di tutta l’altra fauna, le sue concezioni, si fa per dire, politiche e culturali.

Il grido di dolore il “bauscia” l’ha rivolto, l’altro giorno, ad alcuni elettori umbri accorsi ad ascoltarlo nel solito comiziaccio elettorale in quel di Terni in Umbria. Credendo di fare un paragone spiritoso e azzeccato, ha aggiunto: “E’ come dire il vino rosso in Umbria senza uva per rispetto”. Il che non c’entra un tubo perché un tortellino con il pollo si può fare, ma il vino senza uva no. In quel caso il musulmano e altri possono bere coca cola. Il povero “ganassa” non si è accorto che sono ormai anni che nei supermercati si vendono prodotti, i wurstel per esempio, che avendo un’origine doc di maiale sono fatti anche di pollo o di tacchino. E nessuno ha mai gridato all’attentato contro la nostra cultura. Ma per Salvini il suino è emblema della nostra identità nazionale e non si tocca; mettergli al fianco il povero pollo e il disgraziato tacchino è vilipendio alla Patria.

Il paragone con il vino, però, non era del tutto fuori luogo, perché Salvini ne deve aver bevuto parecchio prima di dire una tale castroneria.
Mostrando ancora una volta tutta la sua cultura porcella.

 

malacoda 75

Aldo Pirone, redattore di malacoda.it

 

 

 

Nota di Redazione: Quando si invoca di non cancellare la cultura, come fa Salvini, prima bisogna averla. Si legga qui di seguito:

«All’inizio fu il pollo (e il midollo)
Nei ricettari medievali e rinascimentali si contano un gran numero di tortelletti, annolini e ravioletti, ma i primi tortellini alla bolognese vengono descritti solo alla fine del Settecento da Francesco Leonardi all’interno della sua monumentale opera “L’Apicio moderno”. Non un cuoco qualsiasi, si badi bene, ma uno star chef dell’epoca che si era licenziato da cuoco personale di Caterina II di Russia perché non sopportava il freddo di San Pietroburgo.

Questo grande cuoco, che riportò l’ago della bilancia della gastronomia sull’Italia dopo la lunga parentesi francese, annota una ricetta che non lascia spazio alle interpretazioni: “Pestate nel mortajo del petto di pollo arrosto, aggiungetemi midollo di manzo ben pulito, parmigiano grattato, un pezzetto di butirro, sale, noce moscata, cannella fina, e due rossi d’uova crudi”. Con questo ripieno si farciscono i tortellini alla bolognese e di maiale nemmeno l’ombra.» (da il "Gambero Rosso" del 2 ott. 2019, a cura di Luca Cesari)

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici