fbpx
Menu
A+ A A-

Stefano Pedica e Il Cantiere Democratico

Cronache&Cronache

Stefano Pedica risponde alle domande di Diego Protani

Pedica 350 min1) Onorevole Pedica è arrivato Mario Draghi, per alcuni il salvatore. Ci dica il suo pensiero...

R: Draghi è una persona seria e riconosciuta a livello mondiale per il suo pragmatismo e trasparenza nell’affrontare qualsiasi problema. Lo abbiamo visto in molte occasioni essere una persona che ha avuto una intuizione che andava oltre una visione del momento per arrivare a decisioni importanti nella Bce quando di fatto con la sua politica ha salvato tanti paesi. Incluso il nostro. Una persona che non pensa ai blog o ai twitt ma alle cose semplici per crescere e migliorare la vita dei cittadini.

2) Giuseppe Conte non è mai stato sfiduciato, eppure non è più il premier. Le dimissioni sono state uno sbaglio?
R: Conte è stato sfiduciato di fatto, perché altrimenti sarebbe rimasto a fare danni e a non farci prendere sul serio dall’Europa e dall’Italia. Con le dimissioni/ sfiducia questo paese ha acquistato una persona competente, seria, conosciuta e innamorata del paese e non del partito. Cioè Draghi.

3) Che giudizio dà all'amministrazione Raggi?
R: Della Raggi non si può dare un giudizio ne per l’amministrazione ne per se stessa perché non ha fatto nulla che si ricordi per l’amore della città e per la serietà. Di Raggi in 5 anni si ricordano le buche, i rifiuti, gli autobus che vanno a fuoco, gli alberi che cadono, gli allagamenti, la metro bloccata e dulcis in fundo la memorabile idea della funivia. La cosa più ridicola che nella mia vita politica ho sentito.

4) Si voterà a Roma, leggiamo molti nomi per il probabile candidato sindaco: Calenda, Caudo, Ciani ed altri. E perchè non Pedica?
R: A Roma servono persone capaci e conosciute in tutta la città. I nomi che circolano li conoscono forse nel loro condominio e anche se alcuni sono stati eletti nei municipi, sono rimasti, a fare gli amministratori di quartiere, anche se da noi ogni quartiere può rappresentare Firenze o altre città famose, ma ripeto, hanno amministrato a mio avviso senza risorse, poco e male. A Roma serve una visione alta e di lungo periodo per rilanciare il turismo e l’economia delle piccole e medie imprese, gli artigiani, dare servizi e non abbandonare le periferie. Mi sono candidato alle primarie del Pd nella passata consiliatura ma hanno prevalso le correnti e non la capacità, infatti abbiamo perso. Io ho una visione di una città che rispetta l’ambiente e trova soluzioni per la viabilità e il trasporto in superficie come la metropolitana leggera. Sono pronto per cambiare questa città ma il Pd non sembra ancora maturo per accettare persone libere. Le vuole di potere e di corrente.

5) Cantiere Democratico farà una sua lista in sostegno del candidato sindaco o sosterrà dei candidati nel Pd?
R: Cantiere democratico ancora non ha deciso se sostenere un candidato o fare una lista d’appoggio perché ancora non c’è una data, un programma da leggere, un candidato credibile, almeno fino ad oggi. La mia area deciderà presto dove andare e quale programma credibile supportare. Anche noi abbiamo un programma e quel candidato o partito che si avvicinerà, ovviamente a sinistra, alle nostre idee lo appoggeremo.

6) Qual'è la sua idea di Roma? Da dove dobrebbe ripartire il Partito Democratico?
R: Come ho già detto la mia idea di Roma è per una città in movimento che tiri fuori idee e progetti che partano dalle periferie per valorizzarle e riqualificarle. Per fare un esempio seguire un modello Milano sulla riqualificazione delle periferie, poi i trasporti e il verde e un piano per rendere operativi i termovalorizzatori e valorizzare un’economia circolare. Il Pd ancora non parla di una visione di città metropolitana coinvolgente dove tutti i quartieri sono centrali e non abbandonati. Questo Pd guarda ancora ad un piano regolatore vecchio e centrato ancora sul cemento. Il Pd deve ripartire ma non sa ancora come e dove. Purtroppo.

 

 

 

7

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Cronache&Cronache
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici