fbpx
Menu
A+ A A-

La Certosa di Trisulti vista dalla stampa europea grazie a Paola Rolletta

  • Scritto da  Gina Marques

Rilanciata in Europa l'inchiesta di Paola Rolletta, direttrice di forodiroma.it. Articolo di Gina Marques da Rádio França Internacional – RFI in lingua spagnola che riferisce anche una conversazione con Benjamin Harnwell.

Certosa de Trisulti 390 minTrasforma il monastero medievale di Trisulti, in Italia, in una scuola di addestramento per politici dell'estrema destra giudeo-cristiana. Il piano del conservatore Steve Bannon, mentore della campagna presidenziale di Donald Trump, va avanti, ma non senza ostacoli. Recentemente, il tribunale amministrativo regionale ha stabilito che il monastero può rimanere sotto la direzione del Dignitatis Humanae Institute (DHI), fondato dal britannico Benjamin Harnwell, braccio destro dello stratega americano. La battaglia legale, tuttavia, non è ancora vinta.
In cambio, il Ministero della Cultura farà appello al Consiglio di Stato, per ritirare la concessione del monumento degli ultranazionalisti. E il magistrato italiano Carlo Villani indaga su DHI per sospetta frode e documenti falsi presentati per ottenere la gestione del monastero per 19 anni.  (clicca sulla foto a sinistra per ingrandirla)

A parte questa vicenda, (qualche nota, ndr) staccandosi dai tradizionalisti cattolici, Bannon ora intende allearsi con gli evangelici.
(lo aiuta e collabora ndr) Un uomo inglese di 44 anni, Benjamin Harnwell che ha vissuto da solo per due anni nel monastero situato a 130 chilometri a sud di Roma, e costruito nel 1204 per essere un angolo di paradiso sulla Terra. Gli unici a farti compagnia sono i gatti Lazzaro e Filomena. Di recente ha iniziato a portare i capelli lunghi fino alle spalle, oltre a farsi crescere i baffi e la barba da moschettiere.
La sua camera sobria, alla fine di un lungo corridoio, ospitava un abate. Dalle finestre si può contemplare lo splendido paesaggio e le montagne del sud Lazio. Un'atmosfera tranquilla, interrotta solo dal canto degli uccelli e dal suono delle campane. Sui tavoli e altri mobili, centinaia di lettere in greco divise in pile.
«Sto studiando il greco alessandrino per leggere l'originale del Nuovo Testamento. Ci sono più di 5.000 nuove parole e quest'anno ne ho imparate solo 1.000», afferma.

Nonostante una connessione Internet molto dubbia, Harnwell garantisce di parlare ogni giorno allo stratega americano: “Sono il rappresentante di Steve Bannon in Italia. È l'uomo più intelligente, intuitivo e geniale che ho trovato in politica ”, afferma.
La storia di questo enigmatico britannico coinvolge connessioni con politici e importanti leader della Chiesa cattolica che sono contro Papa Francesco.

L'Istituto per la dignità umana.

Benjamin Harnwell ha fondato il Dignitatis Humanae Institute nel 2008. L'Istituto per la dignità umana è stato presto raggiunto dai tradizionalisti vaticani, come il cardinale Raymond Burke, leader dell'attuale opposizione a papa Francesco, e un legame tra la destra religiosa americana e la Santa Sede. DHI ha già avuto un presidente onorario Il cardinale Renato Martino, accusato a Washington dal primo nunzio Carlo Maria Viganò di appartenne alla corrente omosessuale della Chiesa.
Steve Bannon ha incontrato Beinjamin Harnwell nel 2014 a Città del Vaticano. Lo stratega americano trovò la persona ideale per i suoi piani negli inglesi. Harnwell, da parte sua, ha anche esperienza in politica. È stato consigliere di un parlamentare e un lobbista per anni a Londra e Bruxelles.

«Ci siamo incontrati perché un amico comune ha affermato che Steve era alla ricerca di un cardinale nella curia romana. Rimarrebbe a Roma solo per un giorno, e in sole 24 ore, avrebbe voluto incontrare il cardinale, che, poiché ricopriva una posizione importante, era molto impegnato. Sono riuscito a riunire Steve e il cardinale. E da lì siamo diventati amici», ricorda.
Bannon e Harnwell decisero quindi di trasformare l'Istituto per la dignità umana in un'accademia giudeo-cristiana per la formazione di politici populisti di estrema destra. Grazie ai contatti britannici in Vaticano, iniziarono ad occupare il monastero certosino di Trisulti, a 6 chilometri dalla cittadina di Collepardo.
Poiché il monastero doveva essere restaurato, il Ministero della Cultura emise un avviso pubblico per finanziamenti privati. Nonostante l'immenso patrimonio culturale e artistico, le casse pubbliche italiane non dispongono di risorse per preservare i loro monumenti.

Il DHI presentò al comitato ministeriale una serie di documenti, oltre alle lettere di raccomandazione dei vescovi locali. Nel febbraio 2018, il Ministero della Cultura ha approvato la concessione del monastero di Trisulti all'Institute for Human Dignity per 19 anni per un importo modesto di € 101 mila all'anno, circa $ 600 mila all'anno. All’epoca, il Ministro della Cultura era Dario Franceschini, del Partito Democratico di centrosinistra. Ma il monumento è stato ufficialmente consegnato all'istituto solo un anno dopo, precisamente il 29 gennaio 2019.

La notizia dell'autorizzazione del governo italiano a ospitare l'accademia per la formazione di politici estremi in quella Certosa si diffuse in tutto il mondo. La società civile ha protestato.
Steve Bannon era a Trisulti un mese dopo la consegna ufficiale del monumento al DHI. In quell'occasione, a marzo 2019, poco prima delle elezioni europee, lo stratega americano ha anche visitato Roma, per esprimere pubblicamente il suo sostegno all'estrema destra europea.
"Penso che Salvini e Bolsonaro siano i due più grandi politici al mondo", ha detto Bannon durante una conferenza stampa presso l'associazione dei giornalisti stranieri.

Frodi sospette

La giornalista italiana Paola Rolletta ha indagato sin dall'inizio sulla concessione del monastero Trisulti al DHI.

«È stato lanciato un annuncio. Hanno partecipato solo due organizzazioni, una delle quali era un'organizzazione ortodossa, ma il presidente, direttore dell'associazione, è stato arrestato per frode fiscale. Pertanto, l'unica associazione rimasta in competizione era l'Istituto Dignitatis Hunanae, che è un'associazione cattolica ultra-tradizionale», sottolinea.

Secondo voi, l'Istituto per la dignità umana non aveva requisiti per partecipare al concorso?

«L'annuncio aveva requisiti molto specifici, come la dimostrazione della gestione di un bene pubblico o privato negli ultimi cinque anni. Il Dignitatis Humane Institute ha presentato l'uso del Vangelo come uno dei requisiti. Ovviamente il proselitismo o la catechizzazione non sono la gestione di un bene pubblico o privato. Quindi DHI ha presentato una lettera dell'abate di Casamari, Eugenio Romagnuolo, che era membro del Trust Dignitatis Humane Institute, in cui Casamari gestiva il piccolo museo di San Nicola, ovvero un edificio completamente in rovina, dove non c'è mai stato e non ci sarà mai un museo. Pertanto, hanno dichiarato il falso», afferma il giornalista.
La rottura con i tradizionalisti cattolici Nel giugno 2019, Steve Bannon ha perso il sostegno di uno dei principali tradizionalisti della curia romana, il cardinale americano Raymund Burke.
La ragione della pausa è stata l'intenzione di Bannon di adattare al cinema un libro del giornalista francese Frédéric Martel. Tradotta in portoghese come "In the Vatican's Closet", la pubblicazione parla di omosessualità e potere nella Santa Sede.

“Posso capire perché il cardinale fosse arrabbiato con Steve Bannon. Ma non ho capito perché rompere con DHI. Il progetto (per il film) era di Steve, che era già regista e produttore prima di incontrarmi. Non è un progetto DHI ”.
L'ordine di sfratto
Nell'ottobre 2019, il Ministero della Cultura ha annullato la decisione e ha annullato la concessione del monastero di Trisulti all'Institute for Human Dignity, anche inviando un ordine di sfratto. DHI ha fatto appello al Tribunale amministrativo regionale, che si è pronunciato a favore dell'istituto il 13 maggio. Harnwell, ovviamente, afferma di essere soddisfatto della decisione del tribunale.

«Dall'inizio di questo processo, DHI ha affrontato azioni illegittime e motivate politicamente dal Ministero, che erano basate su una serie di argomenti inventati volti a placare la potente sinistra politica italiana», commenta il britannico.
Sottolinea che «DHI è lieto di annunciare con grande gioia che la registrazione è ora aperta,
dal 1° giugno alla tanto attesa Accademia Giudeo-Cristiana dell'Occidente. Per ora, i corsi saranno online, gestiti e erogati direttamente negli Stati Uniti.»

«Steve ha detto che siamo rimasti fedeli al monastero, alla comunità e all'Italia durante questa pandemia, quando sarebbe stato facile lasciare il Paese. Ora stiamo lanciando il programma di apprendimento e formazione che renderà il mondo più prospero, più sicuro e più sano per tutti», aggiunge.

La relazione con gli evangelici
Nonostante la rottura con i tradizionalisti cattolici, Harnwell afferma di ammirare molto il cardinale Raymond Burke. Alla domanda su cosa pensa delle chiese evangeliche in Brasile,
lui risponde: «Penso che gli evangelici apportino un enorme contributo positivo alla vita pubblica in Brasile, così come negli Stati Uniti. Sfortunatamente, la Chiesa cattolica ha perso molti credenti in America Latina per la sua insistenza nel seguire una politica radicale di sinistra nota come "teologia della liberazione".
Più la Chiesa cattolica abbraccia la politica di sinistra, più i fedeli vanno altrove. Penso che in Brasile questo movimento sia brutto per la Chiesa cattolica, ma bello per gli evangelici forti nella fede e, quindi, anche per la vita del Paese». Secondo lui, l'accademia accoglierà gli evangelici brasiliani nei loro corsi a braccia aperte.

L'ammirazione per Bolsonaro

Harnwell afferma di ammirare il presidente Jair Bolsonaro.
«La campagna di Bolsonaro mi ha colpito, il modo in cui ha suscitato l'interesse della gente, un po’ cinico in politica. Ovviamente, questo momento di coronavirus è stato difficile per tutti, specialmente per il Brasile, dove non è possibile curare le persone con difficoltà respiratorie. Il comportamento del presidente era l'unico possibile: "Andiamo avanti!" Non chiudiamo il paese perché non c'è modo. L'unico modo sarebbe quello di ridurre il numero di persone infette per poterle curare negli ospedali. Poiché questa possibilità non esiste, poiché il sistema sanitario non è in grado di servire una popolazione così numerosa, il presidente Bolsonaro ha dichiarato: "Andiamo avanti!"».

Alla domanda sul pericolo mortale a cui Bolsonaro espone la popolazione, non rispettando il parto, gli inglesi rispondono: «Bolsonaro ha affermato che le persone sono forti e in grado di affrontare il problema.
È in grado di andare avanti con coraggio. Penso che il presidente non avrebbe potuto fare nient'altro.»

 

Come gira in Europa e nel Mondo la vicenda della Certosa di Trisulti
https://amp.rfi.fr/br/europa/20200605-mosteiro-de-trisulti-um-possível-endereço-para-a-extrema-direita-americana-na-itália
dal sito di Rádio França Internacional – RFI in lingua spagnola

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Informazione
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici