fbpx
Menu
A+ A A-

Tono e stile del giornalismo d'inchiesta

Problemi di stile

Toni inquisitori, incalzanti e ammiccanti

di Nadeia De Gasperis
Giornalismodinchiesta 370 minIeri sera, durante il tg La7 di Mentana è andato in onda il Dataroom di Milena Gabanelli in collaborazione con il Corriere della Sera durante il quale la giornalista ha accusato Arcuri “dati alla mano” di aver “buttato dalla finestra” quasi 65 milioni sui 105 pagati per acquistare una partita di mascherine FFP2 dalla Cina.

Non entro nel merito della questione ma vorrei soffermarmi sulle reazioni che il servizio del TgLa7 ha indotto sia nei delatori del governo, sia in quei telespettatori che sostengono l’attuale governo pur mantenendo il senso critico sulle sue scelte.
Il tono inquisitorio della Gabanelli, nonché le allusioni ammiccanti tra lei e il conduttore del TG, Mentana, hanno molto infastidito gli utenti. Guardando il servizio ho pensato che non si facesse un favore alla serietà e sobrietà di linguaggio dei tanti giornalisti di inchiesta che il nostro Paese può vantare. All’indomani della trasmissione andata in onda ieri sera alle 20 durante il consueto appuntamento col TG, la stampa, quella propriamente detta, La Stampa, titolava “Milena Gabanelli fa nero Arcuri sul Tg di Mentana. Sulle mascherine FFP2 ha buttato via 65 milioni”. Poi, il quotidiano ha argomentato “perché gran parte di questi acquisti Arcuri li ha finanziati (1,8 miliardi su 3,1 totali spesi) imputando la spesa ai fondi strutturali europei per lo sviluppo e la coesione. E quando la commissione europea scoprirà perle come queste, chissà con che allegria si metterà a dare all'Italia le cifre previste dal Recovery Found”.

In passato la Cassazione ha assolto la Gabanelli per un’inchiesta trasmessa dal programma Report. Ha ritenuto, infatti, che la denuncia e il sospetto se eternati sulla base di dati obiettivi e rilevanti fossero auspicabili e non condannabili. E come le veniva riconosciuto, non avevano caratteri meramente congetturali o ancor peggio calunniatori o deviante.

Non condanno l’esibizione di fatti basati su dati reali quanto il tono inquisitorio che ormai sembra aver stancato non solo me ma tanti altri utenti. Fermo restando che il piano di vaccinazione nazionale, e la gestione dell’emergenza tout court, da parte del commissiario straordinario Arcuri ha avuto e continua ad aver continue defaillance, e che il giornalismo di inchiesta, è espressione più alta e nobile dell’attività di informazione, il diritto di espressione di un giornalista di inchiesta corrisponde anche al diritto della collettività di essere informata con obiettività e rilevanza e dunque in modo operativo e concreto.

Ecco dunque che un tono inquisitorio, incalzante e ammiccante, quello caldeggiato dal giornalista di La7 in questa occasione, fa perdere all’inchiesta quel carattere propulsivo e induttivo di "approfondimenti”, invocato dalla Cassazione proprio a proposito delle inchieste della Gabanelli. Si perde, così, l’occasione per argomentare con serietà critica e intellettualmente onesta ciò che davvero non va nella gestione dell’emergenza sanitaria.

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Informazione
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici