fbpx
Menu
A+ A A-

Le Tv e il 25 novembre

rai mediasetdi Stefano Balassone - Nulla si situa più all’opposto dei due pomeriggi offerti Domenica scorsa da Canale 5 e Rai 1. Sulla tv di Stato si succedevano sotto l’insegna di Da noi… a ruota libera, una serie di faccia a faccia condotti donna a donna da Francesca Fialdini. Il tema cui tutto si riconduceva era la condizione femminile, alla vigilia della giornata appositamente dedicata. Si è passati dalla Iotti immersa nella politica all’estremo opposto, con quella che si dedica tutta alla famiglia e ai figli, senza risorse proprie ed esposta al ricatto di essere mollata da un momento all’altro. Nel mezzo l’assortimento dei femminicidi contro le fidanzate ritrose, le mogli ribelli, le figlie scapestrate. Ad opera dei padri, dei mariti e dei fratelli.

Sul concorrente Canale 5 tirava tutt’altra aria, con un esempio ennesimo della tv scaldata col gossip da riciclo, dove la voce emozionata della D’Urso si scusava con Luxuria per gli insulti di qualche giorno prima a Live non è la d’Urso, che è la stessa zuppa ma di sera. Qui Vittorio Sgarbi aveva inscenato il solito casino che tutti contano rifaccia. Stavolta contro Luxuria miserella, che si è sentita definire battona subendo la conseguente furia di lui in favore di platea, di fronte a lei che si mostrava offesa e lacrimava. Mentre Canale 5 già spendeva quel pezzo di tv sui social e calcolava il profitto del suo riuso fintanto ch’era fresco. Come è, puntualmente, accaduto quattro giorni appresso.

Al tirare delle somme dell’auditel i giovani, dai più piccoli a quelli già maturi, hanno preferito di gran lunga la garanzia del trash di origine Barbara controllata, che essendo giocato sulle sparate e sugli accenti sembra già proiettato ai frammentati click del mondo social.

Mentre nel ben ordinato mondo di Rai 1 si sono ritrovate le signore più avanti negli anni, specie se residenti in Emilia&Romagna, Toscana, Umbria e Sardegna, dove a quanto pare se ne infischiano dei maschi alfa da talk show e delle loro stesse vittime.

La Repubblica, Onda su onda, 26 novembre 2019

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici