fbpx
Menu
A+ A A-

Vogliamo il 'Popolla' pieno dice Thomas Iannotta

Iannotta Thomas 350 260 minTommaso Cappella* intervista Thomas Iannotta, presidente del Ceccano calcio - Dopo aver programmato per bene tutta l'attività del settore giovanile e aver confermato molti giocatori della passata stagione, in casa Ceccano si è già con la mente alla prossima stagione. Una stagione di riscatto e da protagonista in un torneo difficile e impegnativo come la Prima categoria. La società è presieduta da Thomas Iannotta, imprenditore di Sonnino il quale è subentrato nel corso del torneo appena concluso ed ha provveduto in prima persona a sostenere la squadra. Proprio per questo, in vista del prossimo campionato, si vogliono fare le cose per bene con propositi più che dignitosi. E' sembrato doveroso pertanto dare 'voce' al massimo dirigente rossoblu per lanciare un messaggio ben preciso alla città.

 

«Si sta cercando di portare avanti un progetto che ci si augura possa dare buoni frutti con una certa continuità nel tempo - esordisce il presidente Iannotta - Intanto si sta cercando di costituire una società solida che possa lavorare per il bene della squadra. Un ruolo fondamentale saranno le strutture. Stiamo cercando di avere in gestione quella della Badia per poter fare degli interventi strutturali indispensabili per programmare al meglio tutto il lavoro da portare avanti. Non vogliamo fare 'voli pindarici' ma restare con i piedi ben saldi per terra e ottenere il massimo giorno per giorno attraverso il lavoro e l'impegno di tutti. Per questo riteniamo essenziale anche il ruolo della città di Ceccano a tutti i livelli».

Un ruolo fondamentale lo avranno quindi, oltre alle forze imprenditoriali, anche la passionale tifoseria rossoblu? 
«Saremmo ben felici qualora volesse entrare tanta gente per dare una mano concreta. Le porte sono aperte per tutti. Chi ha voglia di sostenere la squadra lo può fare come meglio crede sia direttamente che indirettamente. Non poniamo limiti. Per quanto riguarda i tifosi, come accade per ogni squadra, riteniamo possa rappresentare un elemento essenziale per portare avanti il campionato. Ci aspettiamo molto da quella rossoblu perché è risaputo il suo modo passionale di incitare la squadra dal primo al novantesimo minuto. Ceccano è una piazza importante che ha conosciuto anche palcoscenici esaltanti a livello nazionale. Vorremmo rivedere tanti tifosi al 'Popolla'».
Passando all'aspetto dirigenziale e tecnico a che punto siamo?
«Come ho detto prima sarebbe importante se tutti potessero dare una mano. Nei prossimi giorni faremo il punto della situazione anche per quel che concerne la conduzione tecnica della squadra. Vogliamo iniziare la stagione con tutti i tasselli al loro posto».
Sono stati confermati molti giocatori della passata stagione. Per quel che concerne il rafforzamento dell'organico possiamo anticipare qualche arrivo di spessore?
«L'attaccamento alla maglia e l'impegno negli allenamenti per noi sono imprescindibili. Ci fa piacere pertanto che tanti giocatori abbiano scelto di restare perché convinti del nostro progetto. Sicuramente verrà rinforzato l'organico con qualche elemento di spessore ma in modo molto mirato, proprio per disputare un torneo importante, puntando ad ottenere il massimo».

Si punta molto anche sul settore giovanile?

«I giovani rappresentano le fondamenta per portare avanti progetti e soddisfazioni. Nei giorni scorsi è stato siglato l'accordo con l'Olimpia ed è stata creata un'unica realtà che consentirà di svolgere tutta l'attività giovanile: dai Piccoli Amici alla Juniores. Proprio per questo, anche in funzione della prima squadra, mi auguro possa emergere qualche elemento che faccia fare anche un bel salto di qualità sia a livello personale che per il Ceccano».

Infine prosegue il lavoro del direttore sportivo Livio Pizzuti teso a comporre l'organico da mettere a disposizione del neo tecnico che verrà ufficializzato a giorni. Dopo le riconferme del portiere Luca Del Zio, dei difensori Alessandro Filippi e Andrea Pizzuti, dei centrocampisti Giacomo Ardovini, Giovanni Bruni e Andrea Lombardi, e degli attaccanti Daniele Colafrancesco e Simone Lucchetti, ieri è stata la volta dei centrocampisti Fabio Giovannone e Manuel Maura.

*giornalista volontario in pensione

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Pubblicato in Sport notizie
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici