fbpx
Menu
A+ A A-

Il Frosinone non decolla, il Cittadella passa allo “Stirpe”

Si fa sentire la mancanza dei tifosi. I giallazzurri, al secondo ko di fila hanno mostrato limiti di tenuta sia fisica che mentale

Ardemagni Frare 390 mindi Tommaso Cappella* . Si conferma formazione da trasferta il Cittadella che passa anche al “Benito Stirpe”, si porta al quarto posto, scavalcando proprio il Frosinone, ritrovandosi pertanto in piena corsa per la promozione diretta in serie A, distante ora solo due lunghezze. I giallazzurri, al secondo ko di fila tra le mura amiche dopo quello contro la Cremonese prima dello stop per il Coronavirus, come accaduto a Trapani, hanno mostrato limiti di tenuta sia fisica che mentale ed ora i piani alti della classifica si riducono sensibilmente. E’ chiaro che, in questo momento, per Brighenti e compagni incide, e non poco, l’assenza dei suoi quasi undicimila sostenitori, vero e proprio 12° uomo in campo, costretti a disertare gli spalti dello “Stirpe”.

Il tecnico Nesta è costretto a rinunciare a Capuano squalificato e Citro infortunato, ma recupera in attacco Dionisi dopo aver scontato la giornata di stop forzato. A sorpresa decide anche di rivoluzionare lo schieramento iniziale con ben 7 novità, confermando i soli Bardi, Brighenti, Ariaudo e Tabanelli. In avvio di gara è il Cittadella a manovrare con il Frosinone che fa fatica a ripartire. Sia Bardi che Paleari non corrono pericoli. Al 23’ ci prova Paganini di testa ma l’estremo difensore ospite para. Proprio quest’ultimo, subito dopo, su supera sul gran sinistro di Beghetto. Nel momento migliore dei padrini di casa il Cittadella passa. E’ il 40’ quando Diaw si incunea nella difesa giallazzurra, Bardi lo affronta in area ma lo stende con conseguente calcio di rigore che capitan Iori trasforma. Il Frosinone accusa il colpo e, due minuti dopo, da una incertezza di Ariaudo il pallone arriva a Luppi il quale manda incredibilmente alto. Ci prova Tabanelli in chiusura di tempo, ma Paleari con la punta delle dita manda in angolo.

Nella ripresa le due squadre si ripresentano con gli stessi effettivi. Al 2’ perde palla Mora, riprende Beghetto che crossa, Ardemagni anticipa tutti ma manda sopra la traversa. E così dal possibile 1-1 si passa allo 0-2. E’ il 6’ quando Brighenti commette fallo su Diaw, la susseguente punizione battuta da Benedetti trova la testa di Luppi il quale anticipa tutti e mette alle spalle di Bardi. Cerca di scuotersi il Frosinone ma non trova sbocchi, anche se un paio di falli nell’area del Cittadella non vengono ravvisati dal direttore di gara. Al 24’ il neo entrato Ciano crossa in area, tiro a colpo sicuro dell’altro neo entrato Rohden e gran parata di Paleari. I giallazzurri ci mettono tanta buona volontà e impegno ma affiora anche la stanchezza. Ci si mette ancora Paleari il quale al 38’ si supera mandando in angolo un pallone destinato all’incrocio dei pali. E così, dopo 15 anni e 11 gare senza vittorie contro i ciociari, il Cittadella passa allo “Stirpe”, con la squadra di Nesta che scivola invece al quinto posto.

Ed ora per i giallazzurri ci sarà la trasferta di lunedì sera alle ore 21,00 a Verona contro il Chievo, battuto all’andata grazie ai gol di Dionisi e Paganini e che in questo turno ha perso 3-1 in casa con lo Spezia, prossimo avversario venerdì prossimo allo “Stirpe” proprio del Frosinone. L’auspicio è che, proprio da questa difficile trasferta, si possa assistere ad una inversione di rotta se si vuole veramente lottare fino all’ultimo per la promozione diretta in serie A, distante comunque solo tre punti, nonostante questa inattesa battuta d’arresto.

* Tommaso Cappella, Giornalista volontario in pensione

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Frosinone Calcio
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici