fbpx $this->addJS
Menu
A+ A A-

Frosinone agguanta i playoff

Alla fine i giallazzurri allo “Stirpe” non vanno oltre il pareggio, concludono il torneo all’ottavo posto, centrando i playoff

Vido Maiello 390 mindi Tommaso Cappella* - Quella contro il Pisa, ultima di campionato, doveva essere la gara da vincere a tutti i costi per non rischiare di restare addirittura fuori dai playoff. Alla fine i giallazzurri allo “Stirpe” non vanno oltre il pareggio contro i toscani degli ex Gucher, Soddimo e Masucci e concludono il torneo all’ottavo posto, centrando i playoff e pertanto mercoledì prossimo affronteranno in trasferta e in gara secca il Cittadella.

Ancora novità nello schieramento iniziale da parte di Nesta rispetto alla gara persa a Crotone. Dentro Szyminski, Rohden, D’Elia e Dionisi e fuori, oltre allo squalificato Krajnc, anche Gori, Paganini e Ciano. Avvio di gara sostanzialmente equilibrato con le due squadre che si temono e non si scoprono. Vido al 12’ vicino al palo tira ma il pallone termina di poco a lato. Ci prova Maiello su punizione dal limite al 26’ ma la sfera termina alta. Tentativo di poco a lato anche da parte di Dionisi sempre su calcio piazzato. Al 40’ splendida palla di Dionisi per Rohden, in sospetto fuorigioco, che però tira debolmente. Nella ripresa al 3’ il Pisa trova il vantaggio: avanza palla al piede Vido che apre sulla destra per Siega, cross perfetto per la testa di Marconi e Bardi è battuto. Il Frosinone accusa il colpo. Si riversa nella metà campo avversaria alla ricerca del pareggio, ma il Pisa si difende con le unghie e con i denti. Alla mezz’ora non viene assegnato un calcio di rigore per un evidente fallo di Perilli su Novakovich. L’arbitro Volpi lo assegna però tre minuti dopo quando l’ex Masucci atterra in area Salvi; va sul dischetto il neo entrato Ciano che supera l’estremo difensore toscano. A questo punto i giallazzurri credono anche nella vittoria, ma inutilmente perché termina 1-1, ma il Frosinone centra i playoff.

E mercoledì prossimo, come detto, ci sarà l’impegno in gara secca contro il Cittadella per i quarti di finale dei playoff. La vincente se la vedrà domenica 9 agosto con il Pordenone per la semifinale di andata da giocare eventualmente allo “Stirpe”, con la speranza che Brighenti e compagni proseguano in questo percorso che porta alla serie A. E’ quello che auspicano i tifosi, penalizzati non poco per non aver potuto, causa Covid-19, dare il proprio contributo alla squadra in questo finale di stagione. Il Frosinone dovrà crederci fino alla fine dando fondo alle proprie energie e potenzialità.

*Tommaso Cappella, Giornalista volontario in pensione

Pubblicato in Frosinone Calcio
Torna in alto

Privacy Policy