fbpx
Menu
A+ A A-

L’eurogol di Ciano porta il Frosinone in semifinale

Il Frosinone che non ti aspetti

Ariaudo su Diaw 390 minTommaso Cappella* - Il Frosinone che non ti aspetti. Nella gara secca giocata al “Tombolato” contro il Cittadella, che ha concluso la regular season al quinto posto con quattro punti di vantaggio sui giallazzurri, la squadra di Nesta supera per 3-2 i veneti dopo i tempi supplementari, si qualifica per la semifinale e affronterà allo “Stirpe” domenica alle ore 21,00 nella gara di andata, il Pordenone, giunto quarto in classifica (l’altra semifinale, in programma sabato alle ore 21,00, sarà tra Chievo Verona, che ha eliminato l’Empoli, e lo Spezia, con match di ritorno al “Picco” martedì 11 agosto). Una qualificazione comunque che ha sorpreso tutti visti gli alti e bassi cui sono andati incontro nel corso della stagione Brighenti e compagni. E’ arrivata quindi la reazione d’orgoglio che ci aspettava e, soprattutto due eurogol di Dionisi e Ciano, oltre ad una prova maiuscola di tutta la squadra.

Con Capuano, D’Elia e Gori infortunati e quindi, nemmeno convocati, il tecnico Nesta, rispetto alla gara con il Pisa, presenta due novità: dentro Krajnc, che ha scontato la squalifica, al posto di Zsyminski, e Paganini che rileva proprio l’infortunato D’Elia. Avvio disastroso per il Frosinone. Al 5’ Brighenti in area atterra Rosafio, rigore molto dubbio ma che l’arbitro Sozza conferma anche dopo consultazione con il Var e Diaw dal dischetto non sbaglia per l’l-0 Cittadella. Prova a riorganizzarsi il Frosinone, ma i padroni di casa controllano e agiscono di rimessa. I giallazzurri non incidono nonostante il tanto impegno, specialmente da parte di Dionisi. Poco prima della mezz’ora Novakovih lavora un buon pallone nell’area avversaria e serve l’accorrente Rohden il quale però non ci arriva di un soffio. Al 33’ azione personale di D’Urso che entra in area, ma è strepitoso Bardi a chiudere in calcio d’angolo. Al 40’ ci prova Salvi con un destro in diagonale, bravo Paleari a respingere. Nel primo minuto di recupero gran contropiede di Rosafio, palla a Diaw che realizza la doppietta. Reazione d’orgoglio del Frosinone che accorcia con un bel tiro in diagonale rasoterra di Salvi, servito da Haas. Con il Cittadella avanti 2-1 le due squadre vanno al riposo.

Nella ripresa ci si aspetta un Frosinone all’arrembaggio alla ricerca sia del gol del pareggio che della vittoria che consentirebbe di accedere alla semifinale con il Pordenone. E’ al 5’ arriva il pareggio: Salvi serve sulla sinistra Dionisi il quale entra in area, si accentra e si inventa un eurogol con pallone all’incrocio dei pali. Ci prova Branca da fuori area al 23’ ma la sfera sfiora il palo. Sul rovesciamento di fronte Novakovich in area si destreggia molto bene e tira cercando l’angolino alla sinistra di Paleari il quale con la punta delle dita manda in angolo. Al 35’ Haas si divora un gol fatto. Poi Bardi al 49’ salva il 2-2 per i supplementari su grande conclusione di Branca. Le due quadre sono molto stanche anche se danno fondo a tutte le energie. Il Frosinone con il pareggio vedrebbe svanire il sogno di accedere alla semifinale. E invece al 121’ minuto Beghetto rimette un fallo laterale lungo in area, respinge corto la difesa del Cittadella e Ciano dal limite dell’area lascia partire un gran sinistro che lascia di sasso Paleari. Ed è gioia incontenibile tra i giallazzurri per un’impesa epica.

Ed ora, come detto, ci si prepara per la prima delle due sfide contro la matricola Pordenone, classificatasi al quarto posto con quattro lunghezze di vantaggio sui giallazzurri. L’appuntamento, come detto, è per domenica alle ore 21,00 allo “Stirpe” in attesa del ritorno in Friuli fissato per mercoledì 12 agosto sempre alle ore 21,00. A questo pinto sognare e sperare non è proibito e chissà che, in questo finale di stagione, dal Frosinone non arrivino quelle positive risposte che, nel corso della regular season raramente sono arrivate.

*Tommaso Cappella, Giornalista volontario in pensione

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Frosinone Calcio
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici