fbpx
Menu
A+ A A-

Frosinone elimina anche il Pordenone e si gioca la A con lo Spezia

I giallazzurri stanno facendo vivere momenti indimenticabili ai propri sostenitori

Novakovich Andrija 380 minTommaso Cappella* - Impresa al “Nereo Rocco” di Trieste da parte del Frosinone. I giallazzurri, dopo aver perso 1-0 nella semifinale di andata allo “Stirpe”, vincono 2-0 nel ritorno in casa del Pordenone e affronteranno pertanto nella finalissima, con andata tra le mura amiche il 16 agosto e ritorno il 20 al “Picco”, lo Spezia che di contro ha superato 3-1 nel ritorno il Chievo Verona, ribaltando quindi lo 0-2 dell’andata. La squadra di Nesta era chiamata ad una prova titanica e quasi impossibile con l’obbligo di dover vincere con due reti di scarto. E, come ha saputo fare al “Tombolato” con il Cittadella, riesce a superare anche l’undici di Tesser al termine di una gara giocata in modo gagliardo e impeccabile.

Per questa sfida di ritorno il tecnico Nesta, nell’undici iniziale, lascia riposare Brighenti, Paganini e Dionisi e getta nella mischia Szyminski, Beghetto e Ciano, mentre i recuperati Capuano e Gori partono dalla panchina. Indisponibile il solo Tabanelli, nemmeno convocato. Il Pordenone, forte del successo ottenuto domenica allo “Stirpe”, gioca tranquillo e aspetta il Frosinone. Al 7’ comunque la squadra ciociara la sblocca: gran cross rasoterra in area di Beghetto dalla sinistra con Ciano che anticipa tutti e insacca. Il raddoppio al 15’ quando ancora Beghetto serve Novakovich il quale scambia con Rohden e infila Di Gregorio in uscita. La qualificazione a questo punto è nelle mani dei ciociari. Gioca anche bene il Frosinone e i ramarri sembrano in difficoltà. Poi però prendono campo e creano buone trame di gioco, anche se Bardi non corre seri pericoli. Con Ariaudo e compagni avanti per 2-0 le due squadre vanno al riposo. Nella ripresa il Pordenone le prova tutte per segnare quel gol che darebbe la finalissima. Tesser toglie Cavazzi e inserisce Tremolada, autore del gol-vittoria dell’andata. Al 12’ per un fallo su Pobega batte una punizione Burrai, ma Maiello manda in angolo. Prima del quarto d’ora Nesta toglie gli stanchi Ciano e Novakovich e inserisce Dionisi e Ardemagni, Poco dopo anche Tesser toglie Bocalon e fa entrare Strizzolo, cannoniere della squadra con otto reti. Al 34’ angolo di Dionisi, stacco di testa di Paganini che sfiora la traversa. Poco prima del novantesimo crossa dalla destra Almici, va su di testa benissimo Strizzolo, ma Bardi è eccezionale nel respingere all’incrocio dei pali. Poi, a pochi secondi dal fischio finale, Dionisi va via in contropiede eLa gioia di Andrija Novakovich 360 min serve un pallone d’oro a Gori, solo davanti a Di Gregorio che però gli respinge il tiro. Al triplice fischio finale esplode la gioia di un Frosinone che ha compiuto due autentiche imprese con Cittadella e Pordenone.

Ed ora ci sarà da preparare questa doppia sfida con lo Spezia. I giallazzurri che, è bene ricordarlo, hanno chiuso la regular season all’ottavo posto, l’ultimo utile per disputare i playoff, stanno facendo vivere momenti indimenticabili ai propri sostenitori i quali purtroppo ancora una volta non potranno dare il loro grande contributo ad Ariaudo e compagni per via del Coronavirus. Ma nonostante questo grosso handicap, nell’ambiente giallazzurro regna tanta fiducia e ottimismo circa la possibilità che, stando al detto “non c’è due senza tre”, questo Frosinone possa fare il grande salto nonostante quello scetticismo che si portava dietro dal 31 luglio quando ha acciuffato per i capelli l’ultimo treno verso i playoff pareggiando allo “Stirpe” 1-1 con il Pisa.

*Tommaso Cappella, Giornalista volontario in pensione

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Frosinone Calcio
Torna in alto

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici