fbpx
Menu
A+ A A-

Riscatto Frosinone, dopo due ko di fila, passa a Brescia

Frosinone calcio

Riscatto del Frosinone alla nona giornata di andata, dopo due sconfitte

di Tommasso Cappella*
Zampano migliore in campo 350 minRiscatto del Frosinone dopo due sconfitte di fila in questo campionato di serie B, giunto alla nona giornata di andata. I giallazzurri, dopo aver perso a Monza e tra le mura amiche con il Cosenza, escono vittoriosi per 2-1 dal “Rigamonti” al cospetto di un Brescia, sceso in campo tra l’altro con molte defezioni per via del Coronavirus che ha costretto le “rondinelle’ a non potersi recare ad Empoli per la disputa del turno di Coppa Italia con conseguente sconfitta quindi a tavolino. Questa volta è emersa tanta qualità nelle file del Frosinone, compresi impegno e cuore che non sono mai venuti meno.

Contro la squadra di Diego Lopez il tecnico Nesta presenta una formazione con quattro novità rispetto alla gara interna con il Cosenza. Dentro Curado, Zampano, Kastanos e Dionisi, mentre Szyminski, Beghetto, Ciano partono dalla panchina e Tabanelli è infortunato, nemmeno quindi convocato. Discreto avvio di gara per il Frosinone con un buon possesso palla. Al 9’, per una spinta al limite dell’area di Curado su Torregrossa, batte la susseguente punizione Jagiello e Bardi vola mandando in angolo. Insiste il Brescia e i giallazzurri sono costretti a difendersi. Al 13’ cross di Sabelli, anticipa tutti Torregrossa che segna ma con un evidente fallo di mano, per cui Giua annulla e ammonisce l’attaccante. Passa il Frosinone al 26’: azione insistita di Zampano il quale dal vertice dell’area lascia partire un tiro-cross, la palla non viene toccata da nessuno e termina in rete. Le “rondinelle” pareggiano al 32’ grazie a Torregrossa abile a sfruttare un batti e ribatti nell’area avversaria. Sul punteggio di 1-1, grazie ai gol di Zampano e Torregrossa, le due squadre vanno al riposo.

Nella ripresa al 6’ si divora un gol fatto Rohden (a dimostrazione del suo momento-no): su perfetto cross di Zampano, solo davanti la porta manda incredibilmente alto. Gioca bene adesso il Frosinone e manca favorevoli occasioni con Dionisi, per ben due volte, e Kastanos. Si fa espellere al 23’ per doppia ammonizione Bjarnason, entrato da appena quattro minuti e Brescia che resta quindi in dieci. A questo punto le prova tutte Nesta per vincere questa gara e manda in campo Ciano e Parzyszek per Rohden e Novakovich, ma i padroni di casa reggono molto bene, nonostante l’inferiorità numerica. La superiorità territoriale degli ospiti però non si concretizza per l’imprecisione nelle conclusioni. A sei minuti dal termine arriva comunque il gol-vittoria del Frosinone: cross del solito Zampano, tra i migliori in campo al pari di Maiello e Kastanos, stacco perentorio di testa da parte di Ciano, respinge Joronen ma sui piedi di Parzyszek il quale ribatte in rete e segna il suo primo gol in maglia giallazzurra. Le “rondinelle” non si arrendono e le provano tutte per agguantare il pari, ma inutilmente perché torna alla vittoria la squadra di Nesta dopo due ko di fila.

Ed ora i giallazzurri sono attesi sabato prossimo alle ore 14,00 allo “Stirpe” dall’impegno con il Chievo Verona che, nell’anticipo di venerdì sera, ha perso 2-1 tra le mura amiche con il Lecce. La classifica, a questo punto, torna a farsi interessante con le posizioni di vertice che si riavvicinano. Ci si augura quindi, da parte di Brighenti e compagni, quella continuità di risultati, come ha saputo fare nel recente passato. E questo perché la società ha posto obiettivi ben precisi e che riguardano quanto meno il raggiungimento dei playoff, con la possibilità, qualora se ne presentasse l’occasione, anche di puntare ad uno dei due primi posti che vorrebbe dire promozione diretta in serie A.

*Tommaso Cappella, Giornalista volontario in pensione

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

Pubblicato in Frosinone Calcio
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici