fbpx
Menu
  • Sport
A+ A A-

Frosinone chiude con un poker in casa della Reggina

 FROSINONE CALCIO

 Una larga vittoria del Frosinone chude questo travagliato campionato

Tommaso Cappella*
Baroni Grosso arbitro Marotta minChiude questo travagliato campionato di serie B con una larga vittoria (l’ottava in trasferta) il Frosinone. I giallazzurri, dopo aver raggiunto la salvezza solo in queste ultime giornate, passano per 4-0 al “Granillo” al cospetto della Reggina. La squadra allenata dall’ex Marco Baroni ha lottato fino alla fine per centrare i playoff ai quali invece accedono Monza, Lecce, Venezia, Cittadella, Brescia e Chievo, mentre la Salernitana, dopo l’Empoli, raggiunge la serie A dalla porta principale. Retrocedono invece in serie C Virtus Entella, Pescara, Reggiana e Cosenza. Per i giallazzurri arriva invece il 12° successo del torneo al termine di una gara giocata comunque con tanto impegno buona volontà e soprattutto con un Novakovich in giornata di grazia autore di una tripletta e un assist che hanno permesso quindi di conquistare tre meritatissimi punti.

Per questa trasferta il tecnico Grosso ritrova Gori che ha scontato il turno di squalifica e gli affida la fascia di capitano, ma deve fare a meno degli infortunati Ariaudo, Curado e D’Elia, ai quali si è aggiunto all’ultimo momento anche Maiello, oltre all’appiedato Kastanos. Concede spazio quindi a qualche elemento che ha giocato meno in quest’ultimo periodo e presenta pertanto ben sette novità: dentro Iacobucci, Boloca, Carraro, Gori, Brignola, Ciano, Novakovich e fuori Bardi, Brighenti, Rohden, Mattia Vitale, Iemmello, Parzyszek, oltre all’appiedato Kastanos. Il gran caldo che imperversa sul “Granillo” limita molto la manovra delle due squadre, anche se il Frosinone appare più pimpante. Il match è arbitrato, per la prima volta in seri B, da una donna: la signorina Maria Marotta di Sapri. Dopo un paio di tentativi di Folorunscho da una parte e Ciano dall’altra, al 28’ sono i giallazzurri a passare con Novakovich di testa su cross di Szyminski dopo una serie incredibile di occasioni sventate davanti la porta di Nicolas. La Reggina è stordita e, dieci minuti dopo, subisce il raddoppio ancora con Novakovich il quale realizza un eurogol. Nella ripresa la Reggina si fa un tantino più intraprendente e al 14’ va vicina al gol, ma il violento tiro dal limite del neo entrato Bellomo trova Iacobucci alla grande parata. La squadra di Baroni mette pressione ai giallazzurri che però giocano tranquilli e ribattono molto bene alle folate offensive dei calabresi. Torna quindi sugli scudi Novakovich il quale prima divora di testa il terzo gol e poi, subito dopo la mezz’ora, serve l’assist a Camillo Ciano per il ritorno al gol dell’attaccante napoletano. Il bomber americano però non si accontenta e, due minuti dopo, serve il tris per il poker con cui Gori e compagni battono i calabresi e chiudono al 10° posto.

Va in archivio dunque anche questa decima partecipazione al torneo cadetto da parte del Frosinone. Una stagione che avrebbe dovuto vedere la formazione giallazzurra tra le protagoniste e lottare per un ritorno in serie A dove ha approdato per la prima volta nel 2015-16 e l’ultima nel 2018-19. E’ invece è stata un’annata tutta da dimenticare con momenti difficili e problematici tanto che a farne le spese è stato anche il tecnico Alessandro Nesta che ha lasciato il posto a Fabio Grosso. Ed ora occorre voltare pagina e rimboccarsi le maniche. Intano il primo interrogativo è: che farà il presidente Stirpe? Lascerà come ha fatto intendere al momento dell’esonero di Nesta o si metterà al lavoro con i suoi più stretti collaboratori per costruire un Frosinone più competitivo e all’altezza. Verrà confermato sulla panchina Grosso o potrebbe arrivare uno tra Modesto (attuale trainer della Pro Vercelli e pertanto un emergente n.d.c), Andreazzoli e Liverani? Solo il tempo ci potrà dare queste risposte.

Tommaso Cappella, giornalista volontario in pensione

 

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Frosinone Calcio
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici