Menu
A+ A A-

Documenti

Documenti (1)

Subito in Consiglio Regionale la Mozione 352 sulla disoccupazione nel frusinate

IL lavoro è vitaDiscutere subito in Consiglio Regionale la Mozione 352 sulla disoccupazione nel frusinate

Da 14 mesi, con continuità, l'esigenza di sopravvivenza e di dignità ha cercato di darsi forma e iniziative. Il Comitato promotore per la Vertenza Frusinate ha agito perché il riconoscimento dei disoccupati della provincia di Frosinone si traducesse nell’individuazione di richieste precise capaci di diventare provvedimenti istituzionali operativi. Sapere rappresentare bisogni reali e drammatici è stata la novità di questa partecipazione e si è mossa nel solco dei diritti e delle liberta costituzionali, impegnata a parlare con le Istituzioni e con tutte le forze dell'articolazione democratica della nostra società anche se qualcuna è ha scelto di snobbare presenza. La provincia, il Vescovo, i sindaci, alcuni partiti non si sono tirati indietro.
Oltre alla sordità della maggioranza che governa la Regione Lazio non sono mancate altre difficoltà a partire dalla certezza dei dati. 1150000 o 130000 i disoccupati? In ogni caso sono tantissimi su una popolazione che non raggiunge i 450000 abitanti. Questo territorio è la cenerentola del Lazio? La provincia di Frosinone quella che nella regione ha subito negli ultimi decenni il maggior taglio di posti letto e di servizi sanitari. Ha visto un alto aumento dei tumori, l’incremento dell' inquinamento atmosferico per non parlare del drammatico inquinamento della Valle del Sacco dove i depuratori sono inattivi a partire da quello di proprietà dell’ASI. Un territorio nel quale anche il diritto all’acqua è diventato incerto per colpa del gestore privato Acea con l’aiuto dei partiti di governo.
Questa presenza di disoccupati organizzati sta assolvendo ad un compito indispensabile, tanto più che è nata constatando un vuoto: nessuno si stava occupando seriamente di una disoccupazione che solo qui è ormai prossima al 25% della popolazione. Mancano proposte e soluzioni concrete dalle istituzioni e dalle maggioranze che le governano.

La Mozione 352 ad oggi è l'unico atto istituzionale esistente

Ad oggi c’è solo un atto concreto: la presentazione della Mozione 352 presentata a settembre scorso. Promossa dalla Consigliera regionale Silvana Denicolò è sostenta dalle firme dei rappresentanti di sei forze presenti in Regione*. Questa Mozione è ferma perché nessuno della maggioranza vuole calendarizzarla, neppure quegli esponenti della maggioranza che si definiscono rappresentanti della nostra Provincia. Invece occorre una discussione urgente con l’approvazione di alcune misure necessarie di rapida attuazione e altre realizzabili nel medio periodo. Subito in Consiglio a gennaio 2016 la Mozione 352.
Il senso della mozione sta tutto nella volontà di far emergere la particolare drammaticità di una provincia in cui il 25%. delle sua popolazione, ormai, è disoccupata. La Mozione chiede che si intervenga concretamente con azioni immediate ed efficaci verso l’impossibilità per migliaia di famiglie di far fronte, per mancanza di un reddito da lavoro, alle più elementari esigenza della vita quotidiana e questa drammatica situazione si ripercuote su tutto il circuito sociale e produttivo, dai settori alimentare e dell’abbigliamento, ai servizi, la scuola, la formazione professionale, la sanità, tutti comparti già colpiti da drastiche riduzioni di livello a causa del blocco dei consumi da una parte e da una evidente depressione della qualità della vita dall’altra.
Finanche la Commissione Trasporti della Camera all’unanimità ha previsto trasporti pubblici locali gratis per i disoccupati e i meno abbienti e dal Lazio solo sordità completa per una provincia dimenticata anche dai suoi rappresentanti.
Il Comitato promotore della Vertenza Frusinate e tutti i firmatari di questo documento sollecitano le forze politiche e sociali di questa provincia alla necessaria ed esplicita unità di intenti affinché la regione Lazio adotti tutte le misure necessarie per fronteggiare con la massima rapidità l’emergenza della estesa disoccupazione nel frusinate. Invitano tutti i Sindaci della Provincia ad approvare mozioni analoghe a quella approvata unanimemente dal Consiglio Comunale di Veroli per dare testimonianza di come vivono questa crisi le istituzioni che sono più vicine alla cittadinanza in difficoltà.

Hanno già firmato il documento: “Coalizione Sociale” Frosinone; Comitati “Possibile” Pier Paolo Pasolini (Frosinone-Ceccano-Ferentino-Alatri), "Altiero Spinelli" Frosinone, "Salvador Allende" Antica Terra di Lavoro; “Futuro a sinistra” Frosinone; “PCd’I” Federazione di Frosinone.


*Hanno firmato la Mozione 352, 14 consiglieri appartenenti (in ordine alfabetico) a: Forza Italia, M5S, NCD, Lista Storace, Fratelli d'Italia, Gruppo misto, La Destra.
I Consiglieri regionali firmatari sono (in ordine alfabetico): Mario Abbruzzese FI, Davide Barillari M5S, Silvia Blasi M5S, Valentina Corrado M5S, Silvana Denicolò M5S, Pietro Di Paolantonio (detto Di Paolo) Nuovo Centrodestra, Devid Porrello M5S, Gianluca Perilli M5S, Gaia Pernarella M5S, Giancarlo Righini Fratelli d'Italia, Fabrizio Santori Gruppo misto, Pietro Sbardella Gruppo misto, Francesco Storace La Destra, Tarzia Olimpia Lista Storace.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici