Menu
A+ A A-

Il sostegno al "NO" di UNOeTRE.it

1e3itNO 350 260di Daniela Mastracci – Fra aprile e maggio UNOeTRE.it prese un impegno: studiare la riforma, evincerne le contraddizioni e scriverle. La Redazione, composta da donne e uomini che hanno provato strenuamente a mantenere l’impegno preso, ha prodotto articoli su articoli in difesa della Costituzione del ’48, mettendo in luce ciò che nella riforma era sbagliato, pasticciato, confuso. Nessuno di noi è stato superficiale, come invece i sostenitori del Si volevano che fossimo, a proposito del cosiddetto “combinato disposto”. E perciò accanto alla riforma abbiamo tutti lavorato a stanare le forzature elettorali insite nell’Italicum: assieme avrebbero potuto produrre un accentramento del potere nelle mani del premier di turno; una mistificazione di maggioranze che non avrebbero affatto rispettato il voto “eguale e diretto” dei cittadini, come recita l’art.48 della nostra Costituzione. Avrebbe determinato uno spostamento a favore del partito del premier, il quale partito avrebbe a priori scritto sulla lista il nome del “capo”. Ma a noi interessava far dialogare l’Italicum con la riforma: allora abbiamo messo in evidenza quanto pericolosa fosse, per la democrazia e la partecipazione popolare, una revisione della costituzione che togliesse il voto ai cittadini per un Senato che, nonostante la tanto declamata abolizione del bicameralismo paritario, era invece vivo e vegeto, pur se ridotto di numero e di competenze, ma soprattutto sottratto al voto. E ciò contrariamente al buon senso democratico ma soprattutto al primo articolo della Carta che definisce il popolo sovrano.
Qualcuno di noi ha evidenziato i limiti della riforma della riforma del titolo V; altri si sono maggiormente concentrati sugli articoli riguardanti il Senato; chi dei costi, ma quelli veri e non quelli propagandati dal Governo; chi delle esperienze pregresse in ordine alla responsabilità dei governi verso le scelte dei cittadini. E’ stato un lavoro corale. Un’esperienza di collaborazione vincente. E anche di aggregazione. Perché lavorare assieme ad uno scopo comune è aggregante. Tra noi vive la discussione e lo scambio di idee. Vive il rispetto della volontà popolare e della Costituzione che la sancisce. Abbiamo studiato e scritto producendo tantissimi articoli che sono stati letti da tantissimi lettori della nostra Provincia. Non solo. Con noi della Redazione hanno scritto tanti autori diversi di diverse ispirazioni politiche. Siamo stati una casa per tutti coloro che si sono voluti impegnare con serietà e passione e abbiamo promosso, nel capoluogo, anche un dibattito di confronto vero fra NO e SI. Fra sostenitori in carne ed ossa del NO e del SI. Tangibilmente vero, come la registrazione dell’intero dibattito ha mostrato ai tantissimi che l’hanno vista.
UNOeTRE.it, liberamente e concordemente, ha svolto un ruolo che ritengo sia stato apprezzato. È stata una testata giornalistica che, in questo territorio, possiamo dire, ha dato il suo contributo alla vittoria del No, almeno ce lo possiamo augurare con ragionevole motivazione. In tempi di commentatori plastici, di TV occupate h24, di retorica incalzante e inarrestabile da parte di un governo invasivo, credo che la nostra testata abbia dato motivo di ben sperare in una redazione critica e libera.

 

Qualche numero. Riepilogo di quanto pubblicato per il referendum costituzionale:

 - 204 scritti così suddivisi
 - 53 dichiarazioni di voto nella Rubrica Un "NO" al giorno....
 - 44 articoli a firma di Autori esterni alla Redazione
 - 107 articoli scritti dai nostri redattori

Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici