Menu
A+ A A-

Addio Valerio, all'improvviso non ci sei più

valerio ascenzi 350 260ADDIO VALERIO, ALL'IMPROVVISO NON CI SEI PIU'

Sono i mesi dell'autunno 2012. La disfatta del centro sinistra e del PD a Frosinone e Ceccano. Iscritti, militanti ed elettori si interrogano smarriti. Dichiarazioni e conferenze stampa si susseguono.

Incontro e conosco Valerio Ascenzi grazie a Ivano Alteri che me lo presenta. Ci diamo un appuntamento, noi tre, per incontrarci con più calma.
Al bar Minotti Valerio con un immancabile borsello ascolta come me lo presenta Ivano, con tanti particolari che attestano la qualità del suo impegno e poi attende che io gli parli della iniziativa editoriale nella quale siamo impegnati con un gruppo di appassionati di politica che guarda all'eguaglianza, a sinistra, al futuro delle persone.

Nasce qui un'amicizia e una collaborazione giornalistica. UNOeTRE.it è il giornale in cui ci ritroveremo.
Valerio parla con facilità e senza intoppi delle sue idee e dei suoi intendimenti. Di cosa intende per "fare politica" e cosa vuol dire per lui "scrivere di politica": organizzare, costruire iniziative sui bisogni, scrivere di fatti reali che accadono e narrino le persone e i problemi che hanno. Resta affascinato da Niki Vendola, ma non gli basterà, cerca un impegno concreto, forse come quello che lo prende nel sindacato del lavoratori della conoscenza della Cgil. Vorrebbe una casa dove svolgere attività politica, ma non la trova.

Valerio insegna, ha già scritto per alcune testate provinciali, è un pubblicista, ma non gli basta e trova il tempo per laurearsi in scienza della comunicazione all'Università di Cassino. Ero lì il giorno della sua laurea. Era molto soddisfatto dei sè. Sapeva studiare e fare, sapeva non risparmiarsi negli impegni che assumeva. Amava entrare negli aspetti più nascosti delle cose di cui trattava e scriveva.

Ora ci lascia solo questi suoi ricordi insieme all'entusiasmo del suo amore per la moglie e l'attesa desiderosa di diventare papà.
Un inaspettata, tragica malattia di cui non si dovrebbe morire più, ti toglie ogni futuro che avevi cercato di costruire con tanta passione per te e per i tuoi cari, insieme al tuo atteso ritorno ad Anagni.

Apparso la prima volta sulla pagina FB di unoetreit il giorno 14 noveembre 2018

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici