Menu
A+ A A-

Il primo gol in A non basta, anche il Genoa passa allo 'Stirpe'.

CamilloCiano in azione 350 260 mindi Tommaso Cappella* - Niente da fare! Il Frosinone anche contro il Genoa si deve arrendere e subisce la quinta sconfitta di fila. Un ko di misura per 2-1 che francamente poteva essere evitato se, nel giro di tre minuti, dal 33' al 36' della prima frazione di gioco non si fosse fatto sorprendere, per la solita amnesia generale della difesa, da un Piatek che rafforza così la leadership nella classifica marcatori con 8 reti. Tra l'altro la notizia positiva, dopo il primo e, fino ad oggi, unico punto conquistato nella seconda giornata contro il Bologna, è arrivato anche il primo gol in questo campionato, anche se su calcio di rigore, realizzato da Ciano. Magra consolazione per una squadra che contro i grifoni aveva l'obbligo morale e materiale di conquistare i tre punti. Si ha l'impressione che questo Frosinone faccia fatica a diventare squadra con una parvenza di gioco che stenta a decollare. Ed ora Longo è a rischio esonero? Non è dato sapere, anche perché la dirigenza potrebbe decidere nelle prossime ore (al momento in cui si sta scrivendo non è dato sapere ndc).

Tornando alla gara con il Genoa sin dall'avvio è il Frosinone a fare la gara, ma non riesce a finalizzare. Ci provano Zampano al 6' con un gran tiro da fuori che Radu respinge e al 14' con Campbel e pallone che termina in calcio d'angolo. Subito dopo la mezz'ora passa il Genoa proprio con Piatek, il giocatore più atteso e capocannoniere del torneo: sponda di Kuame, controllo del polacco che spiazza Sportiello. Si attende la reazione del Frosinone e invece arriva il raddoppioCamillo Ciano in azione dei rossoblu tre minuti dopo. Questa volta è Salamon a farsi rubare palla dallo stesso Kouame il quale serve lo smarcato Piatek che realizza a porta vuota. Accorciano i giallazzurri al 40' su calcio di rigore assegnato per un fallo di Spolli su Perica. Nella ripresa accade poco o bulla. Longo manda in campo sia Ciofani che Soddimo e fa esordire Vloet, ma il risultato non cambia. Il Genoa, dopo la Sampdoria e la Juventus, passa al' “Benito Stirpe”.

In conclusione occorre dire che serve una inversione di rotta per una squadra che questa estate, è bene ricordarlo, forse è stata rinnovata troppo. E' chiaro che quindi ci vorrà del tempo prima che si amalgami un gruppo che individualmente ha un suo valore tecnico, ma che ha bisogno di trovare i meccanismi in campo necessari per creare pericoli e soprattutto giocare con una certa tranquillità. Ora mancano proprio queste due fondamentali componenti.

*giornalista volontario in pensione

 

cliccare sull'immagine a destra per ingrandirla

 

 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici