Menu
A+ A A-

Frosinone anche sfortunato, il Toro vince di misura

CamilloCiano in azione 350 260 min di Tommaso Cappella* - Ancora una sconfitta, la sesta di fila, per il Frosinone che, nell'anticipo dell'ottava giornata di andata del campionato di serie A, cade anche allo Stadio Olimpico “Grande Torino” del capoluogo piemontese al cospetto dei granata che così si rilanciano in classifica. Al contrario la formazione dell'ex Moreno Longo resta in penultima posizione con un solo punto conquistato nella seconda giornata proprio sul neutro di Torino contro il Bologna. Un ko, detto francamente, che poteva essere evitato soprattutto per la bella reazione dopo il doppio svantaggio e che ha portato al momentaneo pareggio. Non è bastato nemmeno il rientro dal primo minuto di bomber Ciofani, anche se, rispetto al passato, più di qualche pericolo alla porta avversaria è stato portato. E ancora una volta il tecnico Longo è a rischio, nonostante si sia vista una certa crescita da parte della squadra.

Tornando alla gara con il Torino, sin dalle prime battute si capisce che sarà un'altra serata di sofferenza. Al 6' entra in area Belotti, gran destro in diagonale e palla che colpisce il palo alla destra di Sportiello. Insiste il Toro e al 20' trova la rete del vantaggio. Avanza al limite dell'area Rincon, gran tiro a fil di palo che sorprende l'estremo difensore giallazzurro. La prima azione degna di nota del Frosinone intorno alla mezz'ora. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina di Ciano, Goldaniga prova lo stacco di testa ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta difesa da Sirigu. Il Frosinone sembra più in partita e lotta. Al 45' avanza Zampano, cross verso Daniel Ciofani, stacco di testa ma non inquadra lo specchio della porta.

Nella ripresa, dopo soli due minuti, il Torino raddoppia. Ola Aina entra in area dal lato destro del campo e mette un pallone a rimorchio per Zaza. La sua conclusione viene respinta di piede da Sportiello ma Baselli è il più lesto ad insaccare. Ma il Frosinone non demorde. Al 13' accorcia con Goldaniga e al 21' trova il gol del pareggio grazie ad un magistrale colpo di testa di Camillo Ciano. Ma il Toro al 26', con un gran tiro da fuori area di Berenguer, si riporta in vantaggio. Il Frosinone non si scoraggia e per due volte Perica, subentrato a Ciofani, si divora il gol del pari. Finisce così 3-2 per il Torino, ma quanta sfortuna.

Ora il campionato osserverà un turno di riposo per il doppio impegno della Nazionale di Mancini, l'amichevole di mercoledì a Genova contro l'Ucrania e la gara in Polonia di domenica 14 ottobre valida per la terza giornata della Uefa Nations League. Alla ripresa il Frosinone riceverà all'ora di pranzo l'Empoli. E quello sarà un appuntamento fondamentale per i giallazzurri in funzione salvezza. Una gara da vincere assolutamente. Ci vorrà però massima concentrazione e determinazione. Ci si augura che il Frosinone giochi finalmente da squadra, come ha fatto vedere a sprazzi a Torino, e possa conquistare i tre punti che darebbero ossigeno e spina per andare avanti.

*giornalista volontario in pensione

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici