Menu
A+ A A-

Anagni calcio. Diego Tomassi: 'Meritiamo arbitri da serie D!'

  • Scritto da  Diego Tomassi

TomassiDiego 350 260 minDichiarazione di Diego Tomassi - Calcio Serie D – Anagni, lo sfogo del ds Tomassi: “Meritiamo arbitri da serie D!”

Il direttore sportivo Diego Tomassi spiega la partita di ieri contro l’Aprilia. La gara è finita 0 a 0, una partita giocata dai biancorossi con anima e cuore, senza mollare un secondo il quotato avversario pontino.

Nelle parole del ds anagnino c’è dispiacere per l’assurdo arbitraggio che ha rovinato una bella partita equilibrata. “Tre chiari episodi da rigore e l’allontanamento di tre dirigenti dalla panchina, hanno decisamente guastato il risultato della gara. E’ stata una partita da brivido, un pareggio a reti inviolate, con numerosi episodi dubbi che in caso ci fosse la moviola, sarebbero da rivedere. Una grande partita della nostra squadra, i ragazzi hanno dato l’anima dal primo minuto, peccato per l’arbitraggio. Non è la prima volta e soprattutto in casa, l’arbitraggio condiziona la partita e inoltre alla prima richiesta di spiegazioni dalla panchina, ti mandano fuori dal campo. Siamo stati allontanati in tre contro l’Aprilia e tre chiari episodi da rigore non concessi. Noi stiamo dando il massimo per salvarci, ci impegniamo tutta la settimana e poi la domenica arrivano questi arbitri. E’ difficile giocare ogni partita sempre contro 12-13 avversari e questo non è più possibile. Questi ragazzi meritano arbitri da serie D, perché siamo una società seria, cerchiamo di dare il massimo e di essere rispettosi, però vengono qua con l’arroganza, non è possibile e non lo accettiamo più. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi, è una squadra con gli attributi, abbiamo giocato partite anche solo con 5/6 titolari per lunghi periodi. Non è facile con le poche risorse che abbiamo, stiamo facendo davvero tanto. Quando abbiamo tutta la squadra a disposizione si vede. Ieri Gragnoli quando è entrato è stato devastante, ha giocato da solo contro la difesa dell’Aprilia. C’era un rigore netto su di lui, è stato ammonito per simulazione. Era il terzo fallo da rigore, non ne è stato concesso uno! Un arbitro palesemente contro, è inutile girarci intorno, lo hanno visto tutti. Non voglio attaccarmi all’arbitraggio perché sarebbe sminuire la mia squadra, abbiamo giocato contro l’Aprilia come dovevamo giocare, ci dobbiamo salvare ed è questo il nostro obiettivo.”

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici