fbpx
Menu
A+ A A-

Frosinone ko ad Empoli, la salvezza si allontana

Capuano Farias Fr Empoli 350 260 mindi Tommaso Cappella* - Doveva essere la gara da vincere assolutamente per sperare ancora in una possibile e auspicabile salvezza. E invece il Frosinone, dopo il ko interno con il Torino, cade anche ad Empoli ed ora, complici anche i successi della Spal con la Roma e quello esterno del Bologna proprio sul campo dei granata, accusa otto punti di ritardo e si ritrova quindi in una situazione a dir poco drammatica. Al “Castellani” si è vista una squadra rinunciataria e in balia dei toscani che così fanno un grande balzo verso posizioni di classifica più tranquille. Ha lasciato a desiderare soprattutto la prestazione di qualche elemento, con errori individuali a dir poco imbarazzanti. Specie nel primo tempo sono mancati i giocatori importanti e di una certa esperienza.

La gara, sin dall'avvio, vede l'Empoli tenere il pallino del gioco, mentre il Frosinone, dopo un buon inizio, scompare sotto i colpi dei padroni di casa. Al quarto d'ora entra nell'area avversaria Farias contrastato da Salamon e Paganini, con quest'ultimo che mette giù l'ex Cagliari. Il direttore di gara, dopo aver consultato il Var, assegna il calcio di rigore che Caputo trasforma. Ci si aspetta la reazione dei giallazzurri e invece sono i toscani ad insistere. Dopo un intervento di Sportiello ad evitare un autogol di Salomon, al 38' arriva il raddoppio con Pajac che finalizza un'azione insistita dell'Empoli. Poco prima del riposo si vede finalmente il Frosinone sotto la porta avversaria, ma la sforbiciata di Paganini termina di poco sulla traversa. Sul rovesciamento di fronte è ancora Sportiello ad evitare il tris dell'Empoli su tiro ravvicinato di Farias.

Nella ripresa si assiste ad un buon risveglio del Frosinone. Dopo un gol divorato proprio da Farias, al 23' accorcia: sponda di Ciano per il gran colpo di testa di Ciofani, il portiere di casa respinge ma proprio sull'accorrente Valzania il quale insacca a porta vuota riaccendendo le speranze giallazurre. Questa volta il Var, consultato proprio per la posizione dell'ex Atalanta, dà ragione alla squadra di Baroni. Poi è forcing del Frosinone e con Dionisi, tornato in campo dopo nove mesi, nel primo dei sei minuti di recupero, sfiora di testa il palo alla destra di Dragowski. L'Empoli tiene e porta a casa tre punti fondamentali per la salvezza che invece il Frosinone vede sempre più allontanarsi.

Ora il campionato osserverà un turno di riposo per dare spazio alla Nazionale per le due gare interne di qualificazione ad Euro 2020, sabato con la Finlandia ad Udine e marted 26 con il Liechtenstein a Parma, entrambe alle ore 20,45. Riprender venerd 29 mazzo con l'anticipo Chievo-Cagliari, mentre il Frosinone ospiterà alle ore 15,00 di domenica 31 marzo la Spal, la prima dei due gare di fila tra le mura amiche, dal momento che mercoled 3 aprile, nel turno infrasettimanale, se la vedrà allo Stirpe alle ore 21,00 con il Parma.
Due impegni dai quali magari ci si aspetta il bottino pieno, perchè sei punti consentirebbero quanto meno di tenere accesa quella fiammella che porta ancora alla salvezza. Quindi, fin quando la matematica lo consente, occorre mettere in campo, cuore, impegno e coraggio per crederci fino in fondo.

*giornalista volontario in pensione

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici