fbpx
Menu
A+ A A-

In piazza, da solo, per manifestare contro i cambiamenti climatici

Potito di Stornarella 350 mindi Antonella Necci - Stamattina la prima notizia de il "Mattino" foggiano era lui. Il dodicenne solitario che ha deciso di non unirsi ai gruppi organizzati dalle scuole di tutta Italia e di sicuro anche nel suo paesino, a sostegno della mobilitazione studentesca Fridays for future.
Magari nel suo paesino no. Non era stato davvero organizzato nulla, se lo stesso sindaco non aveva inizialmente capito il perché di tale condotta da outsider.

Una torta farcita di plastica disegnata su un cartello decorato con lo slogan "I keep an eye on you" ("ti tengo d'occhio"). È l'unica compagnia di cui si è circondato Ruggero Potito , il dodicenne che a Stornarella è sceso in piazza, da solo, per manifestare contro i cambiamenti climatici.

Nel piccolo comune del foggiano, Potito ha deciso di portare il suo contributo durante il venerdì che ha chiuso la terza ed ultima settimana del Friday for Future. Così, armato di cartello e tanta intraprendenza, ha raggiunto in solitaria la piazza del paese.RuggeroPotito min

Seduto su un marciapiede di fronte a uffici pubblici e attività commerciali ha presto attirato l'attenzione di passanti, ma non solo. Il primo cittadino Massimo Colia, incuriosito, si è avvicinato al bambino per chiedere le motivazioni di quel sit-in solitario. Un gesto, quello di Potito, che a molti ha ricordato le prime proteste di Greta Thunberg, la giovane attivista svedese, ideatrice dei Friday For Future, che sta sensibilizzando una intera generazione.
"In un primo momento - spiega il sindaco - non avevo compreso le motivazioni poi, avvicinandomi, ho ricordato la manifestazione nazionale". Il perché Potito fosse da solo in strada non è ben chiaro: le scuole del paese erano impegnate proprio in attività dedicate alla manifestazione. Ben chiaro, invece, è il motivo che ha spinto il ragazzino a scendere in piazza: "È il minimo che possa fare, anche a dodici anni. La Terra è nostra madre e non si è mai visto un figlio che maltratta una madre fino a portarla alla morte", ha detto il bambino al sindaco e ai curiosi.
Colpito dalla intraprendenza di Potito, il primo cittadino di Stornarella decide di scattargli una foto e, dopo aver avuto l'autorizzazione dal padre del dodicenne, condivide sul suo profilo Facebook. In pochi minuti l'istantanea fa il giro del web venendo rilanciata anche dal governatore della Puglia, Michele Emiliano.

"Potito è il mio eroe pugliese di questo #fridaysforfuture", è stato il commento del presidente della Regione.

Potito più che un eroe mi sembra che sia il frutto di una condotta tutt'altro che coerente con ciò che anima questi scioperi e mobilitazioni mondiali. Se nel paese di Stornarella il primo cittadino ha stentato a ricordare che il 27 settembre era l'ultima chiamata per aderire al Fridays For Future, non ci sono tante attenuanti. Vuol dire solo una cosa: in Italia non esiste una adeguata cultura rivolta alle questioni climatiche.
Che il bambino dodicenne sia stato l'unico a far sentire la sua protesta silenziosa non fa di lui un eroe. In fondo è stato solo l'unico a prestare attenzione a quanto accade nel mondo. Al di là dei confini di Stornarella.
Il problema non è il piccolo Potito. Il problema è il menefreghismo evidente degli italiani*. Stornarellani compresi. O come si chiamano.

 

*(di certi italiani, visto che in piazza sono scesi milioni di giovani anche con i loro genitori - ndr)

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici