fbpx
Menu
A+ A A-

Attacchi sessisti a Brigitte Macron dal governo del Brasile

BrigitteMacron 350 mindi Antonella Necci - Brigitte Macron ha subito un nuovo attacco da parte del governo populista del Brasile.

Il ministro dell’Economia Paulo Guedes ha criticato il suo aspetto fisico davanti a una platea di imprenditori. A fine agosto Jair Bolsonaro aveva scherzato riguardo alla differenza d’età tra la sua giovane moglie e la première dame sessantenne. In seguito allo scherno del presidente brasiliano, era partita un’ondata di solidarietà nei confronti della moglie di Emmanuel Macron con articoli sui media nazionali e l’hashtag #DesculpaBrigitte, perdonaci Brigitte.

Continua a esserci tensione tra il governo brasiliano e quello francese.
Dopo l’insulto di Jair Bolsonaro a fine agosto, Brigitte Macron è stata attaccata da Paulo Guedes.“È davvero brutta”: così il ministro dell’Economia del Brasile ha parlato della première dame davanti a una platea di imprenditori. Guedes stava difendendo le politiche del governo davanti agli industriali: “Vedo progressi economici su più fronti ma la preoccupazione è, se insultano la presidente cilena Michelle Bachelet, se insultano la moglie di Macron, se la chiamano brutta. Lo ha detto il Presidente ed è la verità”.
Il ministro brasiliano ha deciso di porgere, poi, le sue scuse in un comunicato: ha definito gli insulti delle “affermazioni scherzose”.
Ha precisato che “non voleva offendere nessuno” ma “cercava solo di sottolineare che le questioni rilevanti e urgenti per il Paese non hanno lo spazio che dovrebbero avere nel dibattito pubblico”.

Brigitte Macron ha ricevuto l’appoggio di donne del suo calibro. La ministra per le Pari opportunità, Marlène Schiappa, ha difeso la moglie di Emmanuel Macron con un tweet in cui cita la scrittrice Virginie Despentes: “E intanto gli uomini non hanno un corpo. Non hanno età, non hanno corpulenza. Qualsiasi *** avvinazzato, calvo con la pancia, stile marcio, può permettersi riflessioni sul fisico delle donne”. Nella citazione originale del romanzo di Despentes al posto degli asterischi c’era un insulto, però sembra che la ministra non sia voluta andare così a fondo con la polemica.
Anche l’ex première dame Valérie Trierweiler ha attaccato Guedes: “Non è altro che un poveraccio, un burino come il suo presidente. Penoso”. La governatrice dell’Ile-de-France, Valérie Pécresse, ha usato parole forti contro il ministro: “Insultare Brigitte è insultare tutte le donne francesi”.

Ci sono due punti non molto chiari che vorrei evidenziare. Il primo riguarda il non ben identificato machismo di Bolsonaro che si vanta di avere una moglie giovane e bella. Io se fossi in lui non lo farei. Quel genere di donna non rientra nella categoria. Non è donna con la D maiuscola per intenderci, ma semplice trofeo o meglio oggetto da mettere sul comò. Che poi il suo ministro dell'economia ne supporti il punto di vista è consequenziale. I governi sovranista sono composti da ruffiani.

Il secondo punto, molto più serio, senza dilungarmi oltre sulla bellezza relativa della signora Bolsonaro, riguarda Emmanuel Macron in persona.
Certo il meccanismo psicologico che lo ha spinto ad innamorarsi e a sposare la sua prof di Francese, lo confesso, mi sfugge. Presumo sia legato a quella presunta quanto insabbiata omosessualità. Di certo, considerato che la sua popolarità in Francia si regge proprio sulla figura della moglie anche questo è un dato inspiegabile, francamente non si capisce perché il marito non abbia risposto per le rime alle offese fatte alla moglie.

Che donne politicamente in vista si siano esposte può essere, forse, una tattica che il presidente ha adottato. Non si espone in prima persona per non incrinare ulteriormente le relazioni già compromesse tra i due paesi. Ma forse è proprio qui l'errore e le reiterate offese alla première dame.
Si sa che i sovranisti sono uomini di cartapesta che in atteggiamenti da macho, duro e spietato, nascondono grandi problemi di relazione con il sesso opposto.

Se Emmanuel Macron volesse davvero difendere la moglie, avrebbe giuste parole per piegare tutto l'apparato politico brasiliano. Basterebbe solo che dicesse, non so, “stimo mia moglie e il mio amore va oltre la bellezza puramente fisica”.
Insomma, poche frasi, romanticamente francesi, per far capire che la moglie è mia e basta piaccia a me.
Al momento non si hanno notizie a riguardo di una possibile difesa familiare.
Stai a vedere che i francesi sono peggio degli italiani. E poi ci dicono che siamo i cugini cafoni.

8 settembre 2019

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici