fbpx

"Un'altra brutta pagina della storia politica e industriale di questo territorio"

incatenati Ilva Patrica 29giu16 350 260dagli ex-Ilva di Patrica riceviamo e pubblichiamo - «Caro Direttore,
Siamo ancora noi, gli ex lavoratori Ilva Patrica, noi che siamo ancora qui a raccontarle, con forte sdegno, la delusione e l'atteggiamento che ci ha riservato ancora una volta la Politica ed in modo particolare i “Politici” del PD della provincia di Frosinone, Politici che ricordiamo rappresentano il nostro territorio in Parlamento ed in Senato.
Con la lettera che le avevamo invito qualche giorno fa volevamo fare alcune precisazioni sul comunicato stampa del senatore SCALIA.
Oggi invece raccontiamo l'atteggiamento irrispettoso e superficiale che ci hanno riservato l’On. Buschini e Compagni nell'incontro che è stato programmato proprio nello stesso ufficio che ci aveva visti già discutere la proroga della mobilità dei dipendenti Ilva per le ragioni che ormai sono note a tutti.
All'incontro erano stati invitati “TUTTI” i politici che rappresentano le diverse Istituzioni ai vari livelli, (I Sen.ri Scalia e Spilabotte, l’On. Buschini che in quell'ufficio risiede e aveva convocato l’incontro, il Sindaco di Patrica e il Sindacato rappresentato dalle OO.SS. Territoriali di FIM-CISL, FIOM-CGIL, UILM-UIL).
Con rabbia e rammarico dobbiamo raccontare che dei politici invitati nessuno era presente!
Erano presenti solo i Sindacati (FIM-CISL e FIOM-CGIL) e le Istituzioni (la Politica?!?) rappresentate con i capi segreteria degli uffici ambiente e lavoro della Regione Lazio.
Abbiamo necessità di puntualizzare questo aspetto in quanto noi ci aspettavamo che questo incontro fosse risolutivo, (finalmente), invece abbiamo solo avuto la consapevolezza che ancora una volta eravamo stati lasciati soli, vittime di atteggiamenti di facciata, con una Regione (per voce dei Tecnici del Tavolo) che ripete sempre le stesse cose, non rendendosi conto della situazione che vivono gli ex lavoratori e la particolarità con cui la vertenza andrebbe affrontata, particolarità che solamente la “Politica” avrebbe capacità, ruolo e sensibilità per risolverla.
Stesso discorso per i rappresentati di governo che pur facendo un buon lavoro parlamentare non riescono a darci risposte concrete se non attraverso i Comunicati Stampa.
Anche il Sindaco di Patrica è stato latitante.
Abbiamo avuto l'impressione che tutti sapevano e non si sono presentati per non perdere la faccia.
Ancora una volta si è scritta un'altra brutta pagina della storia politica e industriale di questo territorio.
Avendo ormai esaurito le energie le chiediamo se può darci la possibilità ancora una volta di condividere tutto ciò, perché pensiamo che sia giusto che chi come noi vive situazioni di sofferenza, di precariato, di perdita della dignità personale, debba conoscere in che modo e con quali atteggiamenti chi abbiamo votato per rappresentarci (al Governo e alla Regione) tratta e considera i suoi elettori/cittadini quando hanno dei problemi e le competizioni elettorali sono lontane.
Siamo certi che darà considerazione alla nostra lettera la salutiamo ringraziando la vostra redazione per essere sempre vicino alle famiglie e al lavoro.
La salutiamo cordialmente.»

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo UNOeTRE.it

regime-attività

Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici