fbpx
Menu
A+ A A-

Solidarietà all'Ideal Standard

  • Scritto da 

ideal standard roccasecca 3 18dic17 mindi Redazione (video) - I disoccupati di Vertenza Frusinate hanno incontrato a Roccasecca, nel piazzale antistante la fabbrica, il presidio dei lavoratori dell'Ideal Standard in lotta contro gli ingiustificati licenziamenti che li hanno colpiti.

Infatti l’azienda Ideal Standard si è assunta la gravissima responsabilità di mettere in mezzo a una strada più di 500 famiglie, con le inevitabili ricadute su tutto il già devastato territorio del Basso Lazio, umiliato solo pochi giorni fa dai comportamenti altrettanto violenti di FCA. Tutti i lavoratori, solo con una telefonata, hanno ricevuto la notizia di avvio della procedura di chiusura dello stabilimento, aprendo l’iter per il licenziamento collettivo di circa 320 dipendenti. Lo stabilimento, leader internazionale per la produzione di ceramica sanitaria di alta gamma, nacque nel 1963 ed è parte di un gruppo che vanta decine di stabilimenti in tutto il mondo, controllato da fondi finanziari. Da mesi era stato aperto un tavolo presso il MISE, nel quale era stato più volte sollecitato il piano industriale 2018/2020.

L'Ideal Standard ha regolarmente rinviato gli incontri e ha comunicato alla RSU di Stabilimento, che il piano si sarebbe limitato al solo 2018, confermando i volumi di produzione dell’anno 2017. I lavoratori dello stabilimento, alla luce di questa prima informazione, si erano, comunque, rasserenati, anche per aver assunto l’impegno con l’azienda alla rinuncia di parte del salario in cambio di investimenti nei siti industriali e mantenimento dei volumi occupazionali.IdealStandard 18dic17 min Impegno, decisamente oneroso per i salari, sottoscritto con specifico accordo sindacale era denominato “Contributo alla competitività”. Una beffa disumana.

Mai, in precedenza, un’azienda si era mossa con tale brutalità senza alcuna volontà di discuterne con i rappresentanti delle Istituzioni e delle Organizzazioni Sindacali. Nella mattinata di ieri anche una delegazione della Regione Lazio guidata dal Presidente della Giunta Nicola Zingaretti ha portato la sua solidarietà alle maestranze dell'Ideal Standard. Zingaretti in un breve intervento ha dichiarato "criminale" il comportamento della proprietà dell'azienda.

 

Nel video che segue Gino Rossi, di Vertenza Frusinate, ascolta un primo racconto di due lavoratori Ideal Standard, Aurelio Farletti e Alfredo Silvestri, sulla vicenda e sulle prossime iniziative di lotta prima che si definisca la procedura di chiusura il 13 febbraio 2018. I disoccupati, ha dichiarato Rossi, continueranno a seguire la lotta di questi lavoratori insieme a loro.

 

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici