fbpx
Menu
A+ A A-

Disoccupati. Il rinvio del 9 settembre

RegioneLazio 350 260Era il 12 Agosto quando il Prefetto di Frosinone usciva dai suoi uffici ed incontrava i disoccupati per sollecitare la trasmissione in Regione delle domande per la mobilità; questo era stato l'ultimo appuntamento ufficiale per Vertenza Frusinate, che pazientemente ha atteso i progressi della vicenda, prassi a cui sono ormai tristemente avvezzi.

A quasi un mese di distanza, le organizzazioni sindacali hanno incontrato il 9 Settembre, l'Assessore Regionale Claudio Di Berardino proprio alla Pisana. Lo stesso assessore che solo qualche mese fa aveva ammesso il fallimento delle politiche attive sul territorio, giudicandone i risultati molto insoddisfacenti. A questo proposito va riferito anche, che Vertenza Frusinate ha appreso che numeri limitati di occupati ci sono stati anche con tutti i limiti delle attuali disposizioni, ma giudica inaccettabile il metodo che con cui si è proceduto, alla chetichella, senza i necessari requisiti di trasparenza sui criteri di assunzione ed in assoluta mancanza di conoscenza delle liste da cui si è attinto per chiamare al lavoro. Di fronte al dramma di migliaia di famiglie senza reddito non deve esserci spazio per scelte discrezionali, soprattutto laddove la legislazione prevede anche ricollocazione di espulsi da aziende fallite: i disoccupati da tempo.

Infatti il nodo irrisolto per uscire dalla disoccupazione ciociara resta soprattutto la mancata rete di reinserimento lavorativo dei disoccupati della provincia. Infatti, dal comunicato emanato dalle Sigle sindacali tutte, il tema politiche attive è risultato centrale nella discussione intrattenuta tra le parti, per poter uscire dall'impasse degli ammortizzatori sociali.

Al termine delle trattative, tra le conclusioni finali, quella di convocare in Regione il 12 settembre un'assemblea con le associazioni datoriali. Interessare i rappresentanti di categoria con un connessione diretta tra sindacati e Regione è il primo segnale di risoluzione concreta, almeno in potenza. Gli imprenditori, uniti agli enti territoriali, dovranno essere i primi adempiere ai vari accordi quadro venuti fuori in questi anni, per rilanciare un'area di crisi complessa che vuole e deve togliersi questo appellativo.

Altro appuntamento già fissato per questa settimana, quello di Venerdì, dove sempre alla Pisana, saranno chiamati a raccolta gran parte dei sindaci del territorio per discutere il reinserimento degli over 58 come lavoratori socialmente utili. Un incontro che si preannuncia cruciale, data la fascia d'età più gremita di disoccupati, già nel limbo di prepensionamento. Anche riguardo il tema pensioni, è stato stabilito un necessario riconteggio di chi l'ha guadagnata nel corrente anno, per poter ricalcolare le risorse necessarie e quelle disponibili. Ultimo incontro programmato senza però data certa, quello di metà ottobre, tra Assessore e sigle sindacali per vagliare progressi e novità.

Il 20 Novembre, giorno in cui gli ammortizzatori già stanziati termineranno, è vicino e in molti già paventano l'ennesima battaglia per poter agganciare l'annualità 2020. A tutto ciò si aggiunge l'incertezza politica, che pone un punto interrogativo sull'erogazione del milione e quattrocentomila euro mancante all'appello.

Regione e Governo, oltre il rimpasto esecutivo, dovranno essere in grado di intervenire sinergicamente e avanzare soluzioni non in extremis ma a lungo raggio.
Un trimestre caldo dunque, con le 1600 famiglie dell'area di crisi complessa che oltre a delle entrate certe hanno tutto il diritto di riguadagnare dignità economica. Dove manca il lavoro, muore un pezzo di società, e questa Provincia sanguina da troppo.

 

Il comunicato di Cgil Cisl Uil Ugl del 9 settembre 2019

[18:27, 9/9/2019]: Le scriventi organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL e Ugl si sono incontrate oggi con l'assessore regionale Claudio Di Berardino per avviare le politiche attive sui territori di area di crisi complessa.
Dopo una lunga discussione la regione ha deciso insieme alle citate OO.SS. di convocare il 12 settembre le associazioni datoriali.
Tale incontro servirà per incentivare le aziende ad aprire nuove attività nelle aree di crisi complessa in tal caso la regione si impegna a organizzare e finanziare corsi di formazione.
Per quanto riguarda gli over 58 la regione convocherà il 13 settembre gran parte dei comuni ricadenti nelle aree di crisi complessa al fine di impegnare tali lavoratori in lavori di pubblica utilità. Infine si è deciso di verificare se, a fronte dei tanti pensionamenti, ci siano dei residui da utilizzare per prolungare la mobilità in deroga.
Le parti hanno deciso di incontrarsi nel mese di ottobre per fare il punto della situazione ed assumere le decisioni conseguenti.

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici