fbpx
Menu
A+ A A-

Disoccupati: Ancora non sanno quale sarà il loro destino

prefettura 6dic19 350 mindi Valentino Bettinelli - Ancora un sit-in nel piazzale della Prefettura di Frosinone per il comitato dei disoccupati ciociari di Vertenza Frusinate. Tema centrale, al solito, quello del rifinanziamento degli ammortizzatori sociali nella manovra di bilancio che sta vivendo le fasi conclusive del suo iter parlamentare.

A destare preoccupazione la totale assenza di notizie certe riguardo l’emendamento, che pare ci sia ma di cui non vi è traccia, che garantirebbe un rinnovo anche per il 2020 della mobilità in deroga per le 20 aree di crisi complessa in Italia.

Nell’ultima assemblea del 2 dicembre, il segretario della CGIL, Anselmo Briganti, aveva rassicurato la platea in merito all’emendamento; rassicurazione alla quale non hanno fatto seguito notizie chiare, e soprattutto non corredate del testo di questo presunto emendamento. I segretari sindacali avevano anche spinto i portavoce di Vertenza Frusinate affinché venisse organizzato un incontro con il Prefetto.

I lavoratori hanno accolto di buon grado la proposta e si sono mobilitati per mettere in moto autonomamente la macchina burocratica. L’incontro, fissato per la mattina del 6 dicembre, ha fatto registrare l’assenza del Prefetto Portelli per impegni istituzionali inderogabili, sostituitoginorossi 6dic19 350 min però dal suo vice vicario, il Dott. Ernesto Raio.

Il vicario prefettizio ha accolto nel suo ufficio una delegazione composta da Gino Rossi e Luigi Carlini per Vertenza Frusinate, Bruno Barbona e Juri Carlucci per il PCI e Angelo Paniccia per la UGL. Proprio la mancata presenza delle altre sigle sindacali, promotrici di tale incontro, desta sconcerto nei tanti disoccupati del comitato. A mancare, ancora una volta, anche la classe politica. Presente, solo per un attimo, il Senatore Massimo Ruspandini che, interpellato dai tanti presenti in piazza, non ha saputo fornire delle risposte in merito agli emendamenti. Una toccata e fuga che denota uno scarso attaccamento alla vicenda o forse una lacunosa conoscenza della stessa.

Tornando all’incontro tra il Dott. Raio e i delegati, c’è poco da dire, se non confermare la disponibilità della Prefettura ad impegnarsi per trovare delle soluzioni nel più breve tempo possibile. Al termine del tavolo, scesi nuovamente in piazza, il portavoce Gino Rossi ha fornito un breve punto della situazione. “Sugli emendamenti non c’è ancora nulla di chiaro. Il vicario si è impegnato , a nome del Prefetto, a sollecitare tutte le istituzioni in campo. Inoltre ci ha confermato che il Dott. Portelli ci convocherà di nuovo il 17 dicembre per fornirci tutte le spiegazioni e i chiarimenti del caso”.
La questione resta, dunque, ancora in alto mare, tra mancanza di rappresentanza politica e sindacale, e totale incertezza per chi non può rischiare di ritrovarsi a reddito zero dopo il 2 gennaio 2020. Per tracciare la linea delle prossime azioni da intraprendere, i responsabili di Vertenza Frusinate hanno annunciato che il 17 dicembre, giorno della riunione con il Prefetto, ci sarà anche un’assemblea che si svolgerà, come di consueto, presso il Salone di Rappresentanza della Provincia alle ore 15:00.

Manca sempre meno all’approvazione della manovra di bilancio e ancora i disoccupati dell’area di crisi complessa di Frosinone e Rieti non sanno quale sarà il loro destino. È giunto il momento dell’assunzione di responsabilità da parte di chi ha competenza in merito; politica, sindacati ed istituzioni tutte battano un colpo, che il tempo stringe inesorabilmente. Di Valentino Bettinelli. Invia Ignazio

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici