fbpx
Menu
A+ A A-

Dalle guerre stellari a quelle con i virus?

Coronavirus la moderna bomba atomica

virus cina controlli mascherine 350 mindi Elia Fiorillo - Se solo qualche giorno fa un giornalista avesse ipotizzato gli scenari attuali causati dal Coronavirus lo avremmo considerato pazzo. «E che siamo ai tempi della peste?!» gli avremmo probabilmente risposto. Ci saremmo messi ad elencare le nostre eccellenze in campo sanitario ed anche i servizi di prevenzione e protezione a livello mondiale. Impossibile che un virus da solo possa scuotere il mondo. «Mica siamo nel 1347 – avremmo affermato - quando, sempre dalla Cina, partì la pandemia della ‘peste nera’ che fece 20 milioni di vittime stimate nella sola Europa?».

E chi avrebbe mai pensato che ci sarebbe stato vietato di uscire di casa, pene serie multe inflitte dagli agenti delle forze dell’ordine coadiuvati dall’esercito? Se avessimo letto in un romanzo l’attuale storia del Coronavirus avremmo certo apprezzato le doti inventive dello scrittore, ma non avremmo mai nemmeno lontanamente ipotizzato che il racconto fantastico si potesse tradurre in realtà. E invece il reale ha superato il fantastico.

Quando finirà la «peste nera» del 2020? E chi può dirlo?! Speriamo presto. Ad oggi si contano nel mondo diecimila morti, destinati purtroppo ad aumentare.

Alcune riflessioni vengono spontanee.

C’è chi sostiene che il Covid-19 sarebbe stato creato a fini bellici o, comunque, a fini di “potere”. Potrebbe pure darsi che una delle grandi potenze, accantonata la bomba atomica, abbia ipotizzato sistemi di guerra più “soft”. Ma, in quanto ad efficacia, non certamente inferiori all’atomica, anzi. Ma se così fosse “l’invenzione” a questa potenza, come si dice, «le è scappata dalle mani» visto che sta imperversando in tutto il mondo. E, per il momento, nessun Paese ha inventato un qualsiasi tipo di rimedio contro l’immane sciagura. Non vogliamo credere che il cinismo umano possa arrivare al punto da non «far tirar fuori» l’antidoto - se c’è - per non compromettere l’efficacia distruttiva del virus. Ma se così fosse, fino a quando la potenza «proprietaria» del batterio sarebbe capace di resistere?

Il 6 agosto del lontano 1945, alle 8,15, l’aeronautica militare USA sganciò la prima bomba atomica, denominata “Little Boy”, sulla città giapponese di Hiroshima. Tre giorni dopo venne lanciato un altro ordigno atomico, il “Fat Man”, su Nagasaki. Il numero complessivo dei morti è stimato da 100.000 a 200.000. Le morti a causa del Covid-19, ad oggi, si aggirano intorno a circa diecimila. Cifra destinata però ad aumentare.

Ma fa paura oggi più l’atomica o i virus «sganciati» nel mondo? Ormai la bomba atomica, diciamo, è storia passata. Certo, fa sempre paura. Appartiene però ad un’altra epoca, ad un altro modo di «fare le guerre». Oggi sono i «virus» ad essere armi micidiali che, al di là dei morti, riescono a fare danni incalcolabili sul piano economico per un Paese. Basta vedere l’andamento delle Borse. Più che i morti per vincere certe battaglie servono i «segni meno» agli indici borsistici. Sono le Borse che contano più delle vite umane, purtroppo. Ed è sicuro che il Coronavirus sull’andamento borsistico ha prodotto proprio tanti danni, facendo scattare i micidiali «meno».

Tante le ipotesi che girano in questi giorni sulla nascita del virus. Con i mezzi d’intelligence a disposizione delle grandi nazioni non sarà difficile appurare se il malefico virus è un evento naturale o c’è dietro la mano assassina dell’uomo. Se così fosse ci dovremmo preparare al peggio perché è naturale che chi è stato «economicamente» colpito dal Covid-19 non starà, come si dice, «con le mani in mano. Certo qualcosa s’inventerà per colpire il nemico. Cosa? Niente di apparente per non essere accusato di sovversivismo. Per non passare «dalla ragione al torto». Colpirà con altri virus o con che cosa? Difficile rispondere a questa domanda. Ma la reazione ci sarà più per punire il danno economico subito che per pareggiare il conto dei morti.

Una domanda viene spontanea: «Ma nel terzo millennio valgono più i soldi che la vita umana?». La risposta è, purtroppo, «i soldi. Chissà, forse un giorno l’umanità tutta capirà che ci sono dei valori che non hanno prezzo, che sono più importanti della vile moneta. Che con essi, con questi valori, veramente è possibile fare rivoluzioni non cruente. Forse un giorno….

Modulo nuovo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus da SCARICARE, STAMPARE e COMPILARE

Files:
zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 45 Scarica

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici