fbpx
Menu
A+ A A-

Un partito autonomo che tuteli il lavoro e crei un nuovo modello di sviluppo ecocompatibile

  • Scritto da  Marco Maddalena

Sinistra Italiana Logo Rosso Bianco 350 260di Marco Maddalena - Sinistra Italiana : una forza politica autonoma che affronti i nodi del mondo del lavoro e che crei un nuovo modello di sviluppo ecocompatibile.
Ci siamo messi in cammino anche nella nostra Provincia per la costruzione di una forza politica autonoma che sappia affrontare i nodi sul mondo del lavoro e mettere in atto un nuovo modello di sviluppo ecocompatibile che garantisca sana e piena occupazione.
Saremo presenti al congresso nazionale fondativo di Sinistra Italiana dal 17 al 19 febbraio con una nostra delegazione qualificata e rappresentativa di tutto il territorio provinciale (Ornella Carnevale, Marco Maddalena, Luigia Mastrosanti, Pasquale Caggiano, Alessia Tedeschi, Daniele Marciano, Loredana Ludovisi, Angelo Costanzo)
Di tatticismo si muore, e le speranze della Sinistra in questo Paese spesso si sono infrante sui posizionamenti a prescindere. La Sinistra non può essere un riflesso condizionato di ciò che accade da qualche altra parte.
La questione della distribuzione della ricchezza fa il paio con l'idea malsana che l'unico terreno di competizione nel mercato globale sia la flessibilità, per cui progressivamente sono stati smontati i diritti fondamentali dei lavoratori. In Italia sappiamo bene a cosa abbia condotto questo assunto: 140 milioni di voucher venduti in un anno, con centinaia di migliaia di lavoratori ridotti a un pezzo di carta da acquistare nelle ricevitorie
E giù di questo passo, fino a considerare la salute, lo studio e la formazione, non più diritti da garantire a tutti, ma un privilegio per pochi, per chi può permetterselo. Fino a considerare le costituzioni dei Paesi europei (e in particolare quelle dell'Europa mediterranea) un fastidioso elemento di disturbo, perché fattore distorsivo e di disturbo per il mercato finanziario è considerata la democrazia.
A tutto questo hanno contribuito in questi anni, più o meno tutte le esperienze di centro-sinistra che si sono succedute alla guida dei Paesi, tanto in Italia quanto in Europa.
Dobbiamo dire basta e scrivere una nuova storia per la Sinistra. La situazione è esplosiva e con l'aggravamento della crisi sociale ed economica in corso da ormai dieci anni che non accenna a fermarsi. Di fronte a tutto ciò una Sinistra che si occupi solo di rincorrere strategie elettorali è sconfitta in partenza, è separata dai cittadini, è inutile per quelli che vuole rappresentare. La sinistra è forza collettiva, empatia politica, relazione e mobilitazione sociale, luoghi di passione permanente, oppure non è.
Bisogna intervenire con azioni strutturali sulla precarietà a “tempo indeterminato”, sulla sostenibilità di orari di lavoro che non concedono nulla al tempo della vita della persona; sull’ introduzione di un reddito minimo garantito che non sia inteso come un sussidio ma sia inteso come una vera politica attiva per il lavoro; su un sistema pensionistico che non garantisce garanzie adeguate e porta l’ età pensionabile sempre più in avanti, sulla revisione radicale del sistema economico che arricchisce i pochi già ricchi a scapito degli altri; sulla contraddizione tra la limitatezza delle risorse naturali ed ambientali e l’orizzonte illimitato della crescita dei consumi privati e della produzione.

"Ci prepariamo a costruire una proposta per un’alternativa nelle amministrazioni locali"

Costruire un nuova soggettività che sappia agire localmente, imparando dalle realtà locali virtuose come il laboratorio politico napoletano di De Magistris e pensare globalmente raccogliendo il messaggio di Podemos per democratizzare l’ Europa.
Per questo abbiamo bisogno di recuperare piena autonomia di pensiero, di analisi e di azione. Il congresso di Sinistra Italiana è un punto di partenza, non di arrivo. La campagna referendaria che ci ha portato alla vittoria del 4 dicembre, ci ha offerto una traccia utile . Ha segnato un percorso virtuoso, capace di produrre risultati politici importanti, non solo perché siamo riusciti collettivamente a mettere in sicurezza la nostra Costituzione, ma anche perché a partire da quell’esperienza in molti territori , anche nella nostra Provincia, sono nati spazi fisici comuni e luoghi di discussione collettivi che oggi lavorano insieme.
Sinistra Italiana, in diversi territori lavora già insieme con le esperienze più avanzate del civismo, i movimenti e le vertenze ambientali . Nella Provincia di Frosinone, ci stiamo, già, ad esempio attivando per sostenere le popolazioni che si trovano ad affrontare un’ “invasione” di mega impianti di rifiuti , di dubbia utilità, come ad esempio quello recente di Anagni di circa 90 mila tonnellate
Dopo la difesa della Costituzione ci prepariamo a costruire una proposta per un’alternativa nelle amministrazioni locali, iniziando dalle prossime amministrative di Frosinone e lavoriamo al successo dei referendum della CGIL sull’abolizione dei voucher e della responsabilità delle imprese appaltatrici
La massiccia partecipazione al congresso provinciale del 5 febbraio non solo di iscritti ma anche di simpatizzanti , dimostra che attorno al nostro progetto politico ci sono molte attese. Nella discussione del congresso nazionale presenteremo un documento approvato all’unanimità dall’assemblea congressuale provinciale per porre le basi di nuovo modello di sviluppo che affronti la riduzione del fabbisogno energetico e la produzione di energia da fonti rinnovabili, la mobilità sostenibile , un piano nazionale di bonifica ambientale e di risanamento idrogeologico , la riduzione della produzione dei rifiuti in un sistema di economia circolare che non ha bisogno dell’incenerimento dei rifiuti, il diritto all’accesso all’acqua di qualità e alla conservazione delle falde acquifere con bacini idrografici pubblici gestiti da organismi democratici con la partecipazione dei cittadini, la · creazione di un’ infrastruttura ciclabile nazionale (greenway).
Marco Maddalena
*Delegato nazionale e Capogruppo consiliare di Sinistra Italiana del Comune di Ferentino

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici