fbpx
Menu
A+ A A-

Occhio al Carico insulinico e glicemico

 SaluteBenessere Rubrica del venerdì 

Controllare i cibi in relazione all'indice glicemico ed insulinico

Dr Antonio Colasanti
Carico glicemico 390 minE' importante evitare la condizione infiammatoria cronica anche per difendersi dal covid 19. L'alimentazione è fondamentale per prevenire gli stati infiammatori ed in particolare bisogna controllare i cibi in relazione all'indice glicemico ed insulinico.

il primo esprime la velocita con cui il glucosio contenuto negli alimenti passa nel sangue, il secondo indica la quantita totale di zucchero presenti in quell'alimento che poi passera nel sangue. In pratica l'indice insulinico di un alimento indica l'incremento dell'insulina che viene determinato a seguito dell'assunzione dello zucchero.

Questo è importante perché ad esempio alcuni cibi come il latte o lo yogurt, che normalmente vengono consigliati nelle diete e considerati di scarso apporto calorico invece pur contenendo pochi zuccheri hanno un indice insulinico superiore a quello del pane raffinato. Quindi bisogna evitare cibi ad alto indice glicemico come i carboidrati semplici, ma ancor piu quelli ad alto indice glicemico perché è proprio questo che determina resistenza insulinica con conseguente sindrome metabolica dalla quale viene prodotta infiammazione cronica sistemica di basso grado che esporra l'organismo all'assalto dei virus e quindi anche del covid. In pratica dal cibo al virus c'è un filo che li lega.

Altro aspetto sono i cibi acidi ed alcalini. I primi se consumati in eccesso producono acidificazione della matrice extracellulare che a sua volta favorisce l'insorgere dell infiammazione cronica. Sono acidificanti la carne, i cereali, salum,i formaggi, caffe, thè, cioccolato, bevande, alcoliche e gassate. Sono alcalinizzanti frutta, verdura, patate con buccia, acque alcaline, bicarbonato. Si consigliano due porzioni di verdura al giorno e non eccedere con cibi acidificanti. Può essere utile il calcolo del "pral" ossia il carico di "potenziale acido renale" consultando le tabelle che elencano i valori.

Cibo come medicina, lo diceva Ippocrate, padre della medicina 300 a.c isola di kos: "voi siete cio che mangiate". Cibo come elemento per rafforzareare adeguatamente le proprie difese immonologiche.

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici