fbpx
Menu
A+ A A-

Ginkgo biloba e memoria

SALUTEBENESSERE. Rubrica

Il Ginkgo salvaguarda i siti recettoriali della serotonina

Dr. Antonio Colasanti
ginkgo biloba melarossa 390 minIl Ginkgo e una pianta millenaria conosciuta da secoli dall'uomo. Il suo meccanismo a livello cerebrale è una contrapposizione della riduzione del numero di siti recettoriali della serotonina. Con l'avanzare dell'età si ha una riduzione del numero dei recettori della serotonina, nelle cellule del sistema nervoso centrale. Il risultato è che gli anziani diventano maggiormente sensibili alle depressione, all'indebolimento delle funzioni cerebrali all'insonnia ed a vari disturbi del sonno.

Studi internazionali dimostrano che trattamenti con estratti di ginkgo per tre settimane aumentano del 50% modificazioni di siti recettoriali e quindi si può contrastare la diminuzione dei siti di legame della serotonina dipendente dall'età anche nel cervello invecchiato.

L'efficacia del ginkgo indica due motivi per cui diminuiscono i recettori della serotonina: l'età ed una ridotta sintesi neuronale.

L'estratto di ginkgo ha dimostrato di rilanciare la sintesi proteica oppure lesioni da radicali liberi a livello delle membrane e dei recettori neuronali. Può risultare utile nella prevenzione di alcune patologie vascolari come aterosclerosi ed halzaimer e protegge le funzioni del sistema nervoso centrale. Inoltre l'estratto ha mostrato effetti positivi sulla libido: eccitazione, erezione, orgasmo.

Gli effetti di stabilizzazione della membrana e di eliminazione dei radicali liberi esercitati dal ginkgo si dimostrano con la massima evidenza nelle cellule cerebrali e nervose, le quali contengono nelle loro membrane la più alta percentuale di acidi grassi insaturi rispetto ad altre cellule e questo le rende piu soggette ai danni provocati dai radicali liberi.

E' probabile che i suoi principi attivi bioflavonoidi e ginkosidi riducano lo stress ossidativo. Il ginkgo migliora tutte le facoltà cognitive quali: memoria, concentrazione, affaticamento cerebrale, apportando piu ossigenazione alle cellule cerebrali.

In commercio i sono capsule da 500 mg oppure tintura madre: 1 capsula mattina e pomeriggio, oppure 30 gocce 2 volte al di diluite in acqua

 

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici