fbpx
Menu
A+ A A-

Covid 19 e Università di Cassino

 Scuole. Università

Valentino Bettinelli intervista Achille Migliorelli

AchielleMigliorelli 370 minUno dei centri di istruzione e formazione più importanti della nostra provincia è sicuramente l’Università di Cassino. Per avere un quadro della situazione attuale dell’ateneo della città martire abbiamo posto alcune domande ad Achille Migliorelli, presidente dell’associazione PrimaVera Studentesca, Cda UniCas e membro del Comitato Regionale Università del Lazio.

Come stanno ripartendo le attività universitarie, in considerazione delle nuove tipologie di didattica previste?
Le attività stanno partendo con i tempi tecnici dovuti alla situazione che stiamo vivendo. I professori stessi, in particolar modo dei dipartimenti umanistici, si stanno abituando alle nuove tecnologie da utilizzare per le lezioni. Per quel che riguarda l’area di ingegneria, già in precedenza venivano utilizzate soluzioni tecnologiche, come, ad esempio, un canale youtube dove gli studenti già potevano trovare le lezioni caricate. Naturalmente le nuove tipologie di didattica stanno mettendo un po’ in difficoltà i docenti e gli studenti, ma c’è moltissima collaborazione e disponibilità da parte di tutti.

Quali sono le maggiori problematiche riscontrate dagli studenti in questa fase di studio in convivenza con l’epidemia da Covid-19?
Le problematiche che esistono sono quelle dovute alla tecnologia, a causa dei problemi di rete dovuti, a volte, alle tante connessioni alla Wifi dell’università o alla rete della piattaforma Meet, utilizzata per le lezioni. Salti di connessione, oppure problemi a microfoni e telecamere che spero, con il tempo, si risolvano. Chiaramente c’è la speranza di tornare il prima possibile alla normalità e, dunque, alla didattica tradizionale in ateneo, ma chiaramente, nell’ottica di una continuazione della didattica a distanza, si spera che queste problematiche possano essere risolte grazie al potenziamento della linea internet. Questa è una richiesta che facciamo continuamente all’Università.

C’è un buon dialogo tra studenti e Università per quel che riguarda norme e protocolli?
Il dialogo è sicuramente buono e costruttivo. Ci sono dei problemi che abbiamo evidenziato relativi, in particolar modo, alla manutenzione e alla sicurezza dell’Università. Lo stesso Magnifico Rettore, sotto nostra iniziativa, molto spesso si è prodigato a comunicare direttamente con i propri studenti, anche attraverso una diretta Instagram molto partecipata, con centinaia di studenti che hanno posto domande e chiesto chiarimenti, trovando accoglimento e piena disponibilità da parte del Magnifico Rettore.

In merito ai protocolli per il contenimento e, soprattutto, in caso di contagio, non c’è piena chiarezza. Come l’ateneo cassinate sta affrontando questa situazione?
Se c’è una situazione di positività all’interno delle aule, vengono contattati tutti gli studenti presenti, nei giorni precedenti, nell’aula dove si riscontra il caso di positività. Questo, chiaramente, comporta l’obbligatorietà di prenotare la propria presenza a lezione, per avere, in caso di positività, un sistema chiaro di tracciamento degli studenti presenti e a contatto con un potenziale positivo. La prenotazione è aperta fino al giorno precedente la lezione in questione. Ritengo giustissimo questo sistema e, anzi, richiamo costantemente alla coscienza tutti gli studenti, perché bisogna usare la testa per andare a lezione; non si può assolutamente andare in università senza prenotazione, altrimenti, sia noi rappresentanti che l’Università ci troveremmo nell’impossibilità di gestire eventuali situazioni di potenziale contagio.
L’ateneo sta affrontando in maniera puntuale questa situazione dovuta alla pandemia da Covid-19. Già nei mesi passati si è dimostrato pronto, essendo stato il primo ateneo ad adottare il metodo della didattica a distanza, muovendosi, anche grazie al Rettore, prima degli altri.

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici