fbpx
Menu
A+ A A-

La strage di Bologna, 2 agosto 1980

bologna 2 agosto bombardata 350di Nadeia De Gasperis - Il 2 agosto 1980, alle 3:00 del mattino, i miei genitori, mia nonna e mia zia, erano fermi nella sala d’aspetto di seconda classe della stazione di Bologna, in attesa del treno che li avrebbe ricondotti a casa. Facevano ritorno dalla cerimonia di giuramento di mio zio Giuseppe, che sarebbe passato di lì, poco prima delle 10:25, per fare definitivamente ritorno a casa.
Ognuno di noi può marcare sulla mappa della propria sorte, una traccia delle coordinate spazio-temporali che lo separi da una strage insabbiata. Una stazione, poi, è un crocevia di destini e l’odio che deflagra su un sabato di una mattina di agosto è due volte vigliacco. Un mattino d’estate porta il bagaglio di tutte le fatiche di un anno, di tutti i desideri di baci e abbracci degli incontri attesi.
“Ricordare, commemorare è roba da conformisti”, pare che vada di moda dire così. Io allora voglio essere conformista, conforme alla consuetudine di SENTIRE e ricordare. Il risentimento è un’altra cosa, è un sentimento che ricalca se stesso, come una brutta copia di una emozione. Sentire è portare il peso di un anello di quella concatenazione di pena e dolore che negli anni si è agganciata al filo della speranza e delle aspettative dei parenti delle vittime. Quella catena, se trascinata su un terreno comune, senza che nessuno la sostenga, lascia solchi per fiumi di parole inascoltate, sepolte, zittite, umiliate, a Bologna come a Ustica, o ovunque la ricerca della verità rimbalzi contro muri di gomma.

 

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo UNOeTRE.it

regime-attività

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici