fbpx
Menu
A+ A A-

“Domenica tutti al “Popolla” a sostenere il Ceccano”

Simone Emanuele 350 minCeccano calcio 1920

Tommaso Cappella, Ufficio Stampa Ceccano calcio 1920 - Mister Carlini carica l’ambiente: “Domenica tutti al “Popolla” a sostenere il Ceccano”. CECCANO – Non riesce proprio ad invertire la rotta lontano dal “Popolla” il Ceccano, giunto alla 12a sconfitta esterna di fila, cui bisogna aggiungere anche quella interna con la Lupa Frascati. Se non rappresenta un record negativo poco ci manca. Diverso l’andamento tra le mura amiche dove i rossoblù hanno conquistato gli attuali 22 punti, frutto di sei vittorie e quattro pareggi. E allora, a questo punto, è innegabile che la salvezza va conquistata sfruttando proprio il fattore campo. A cominciare dal prossimo impegno quando al “Popolla” arriverà il Real Cassino Colosseo. La salvezza diretta, a ad undici giornate dal termine, è attualmente distante cinque lunghezze. Gli impegni interni dei rossoblù, oltre che con i cassinati, saranno anche con Ferentino, Atletico Zagarolo, Lodigiani, Atletico Morena e Atletico Torrenova con in palio quindi 18 punti. Da considerare che rappresentano scontri in funzione salvezza anche gli impegni esterni con Polisportiva Tecchiena, Colleferro, Giardinetti, Torre Angela e Rocca Priora, con l’auspicio che si possa almeno spezzare il trend delle sconfitte esterne.

Tornando alla sfida di domenica prossima con il Real Cassino Colosseo, intanto si giocherà, per la prima volta in questa stagione, alle ore 15,00, in orario pomeridiano quindi, proprio per consentire una maggiore presenza sigli spalti di sostenitori rossoblù. “Ci auguriamo di vero cuore che al “Popolla” vi sia il pubblico delle grandi occasioni – tiene a sottolineare il tecnico Mirco Carlini, ancora una volta amareggiato per come è maturata anche la sconfitta in casa dell’Atletico Cervaro – Ci portiamo dietro una sorta di maledizione, perché in tante trasferte qualche punto lo avremmo sicuramente meritato, visto che le sconfitte sono venute per mera sfortuna e con il minimo scarto, dopo tante favorevoli occasioni da noi non concretizzate.

Ora occorre uno sforzo massimo perché tutto l’ambiente si compatti e, in questo delicato momento, pensi ad un solo obiettivo: quello di raggiungere quanto prima la salvezza. Personalmente io ci credo ciecamente. Non dobbiamo consentire al Real Cassino di creare pericoli e noi giocare la classica partita della vita. Troveranno un Ceccano con il coltello tra i denti e pronto a dare battaglia dal primo all’ultimo minuto, anche per “vendicare” l’ingiusta sconfitta subita all’andata. A cinque minuto dalla fine ci è stato negato un rigore solare. E sono anche convinto – conclude l’allenatore rossoblù - che non mancherà il sostegno dei nostri splendidi tifosi che hanno chiesto e ottenuto proprio per questo di poter vedere giocare la propria squadra il pomeriggio ed essere quindi più numerosi e determinanti. Da quando sono rientrato ha cambiato atteggiamento completamente e si sta allenando con grande professionalità durante la settimana e, nelle ultime quattro gare, abbiano raccolto meno di quanto seminato”. Per quanto riguarda la situazione infortunati, sia Padovani che Compagnone saranno assenti, ma sono sulla via del completo recupero e saranno disponibili per la trasferta di Tecchiena del 1° marzo.

Ma, per la prima volta dall’inizio del campionato, sarà a disposizione Emanuele Simone.

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Ceccano, lontano dal “Popolla” si smarrisce

AndreaCarlini2 350 minTommaso Cappella, Ufficio Stampa Ceccano calcio 1920 - PROMOZIONE-GIRONE D. ATLETICO ZAGAROLO-CECCANO 2-1

ZAGAROLO – Non riesce proprio a sfatare il tabù trasferta il Ceccano. Dopo aver vinto in rimonta contro il Colleferro tra le mura amiche, cade per la sesta volta di fila anche a Zagarolo e la classifica torna a farsi di nuovo preoccupante. I romani di contro bissano il successo interno colto contro il quotato Ferentino e si portano nei piani alti della graduatoria.

Il Ceccano, privo di bomber Alessio Carlini squalificato, recupera di contro Andrea Carlini il quale invece ha scontato il turno di stop. Ed è proprio il rientrante fantasista rossoblù a portare i suoi in vantaggio poco prima del riposo grazie ad un magistrale conclusione all’interno dell’area avversaria. Nella ripresa il Ceccano ceca di controllare la reazione dei padroni di casa che però trovano il pareggio al 10’ quando, da un calcio piazzato, la difesa rossoblù non riesce a rinviare e D’Ambrosi è abile nell’inserirsi e andare a segno. Ci si aspetta la reazione di Padovani e compagni e invece al 22’ l’Atletico Zagarolo la ribalta anche se in modo alquanto fortunoso e scorretto. Nati intercetta con un vistoso fallo di mano la sfera, avanza e, una volta entrato in area, realizza con un tiro in diagonale. Inutile poi il forcing del Ceccano perché è la squadra di Scotini a gioire e centrare il secondo successo di fila tra le mura amiche dopo quello colto contro il Ferentino la settimana scorsa. Ed ora sarà fondamentale per rossoblù il prossimo impegno interno contro il Giardinetti, formazione relegata nei bassifondi, sconfitta in casa proprio dal Ferentino. Una gara da non fallire assolutamente perché, un eventuale successo, consentirebbe ai ragazzi di Mirco Carlini di uscire quasi definitivamente dalle sabbie mobili.

ATLETICO ZAGAROLO: D’Angeli, Colaci, Colelli (38’ st Napoleone), Moroni, Pasquazi, Gimelli, Schiavella, Ceccarelli, D’Ambrosi (28’ st Di Mugno), Nati (33’ st Caramanica), Cerbara (1’ st Mammetti).

A disposizione: Notaro, Pestozzi, Santilli, Scaramuzzino, Macaluso.

Allenatore: Scotini.

CECCANO: Micheli, Mamadou, Bignani (34’ st Pasin), Padovani, Casalese, Tiberia, Cipriani (25’ st Pompili), Carlini E., Marcucci (25’ st Carlini L.), Carlini A. (12’ st Mattone), Tarquini (5’ st Colafrancesco).

A disposizione: Stella, Natalizi, Simone, Protani.

Allenatore: Carlini M.

Arbitro: Volpe di Roma1.

Marcatori: 43’ pt Carlini A., 10’ st D’Ambrosi, 22’ st Nati.

Note: ammoniti Mamadou, Padovani, Pompili, Mattone, Ceccarelli e il tecnico Scotini.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici