fbpx

Ceccano calcio: nuovi arrivi e ripartenza agonistica

 CECCANO CALCIO

 Riparte ufficialmente l’attività agonistica per il Ceccano Calcio 1920.

di Valentino Bettinelli
ceccanocalcio 360 minRiparte ufficialmente l’attività agonistica per il Ceccano Calcio 1920. Giovedì 19 agosto, alle ore 17:45, presso il campo sportivo “Cataldo Del Brocco” della Badia, inizierà la preparazione della prima squadra, guidata dal tecnico Mirco Carlini.

In vista dell’avvio degli allenamenti, il patron Gianluca Masi ha deciso di rinforzare la rosa. Tre novità tecniche annunciate dallo stesso presidente: si tratta del difensore Manuel Protani, classe 2001, e degli attaccanti Loris Forte e Andrea Terenzi, rispettivamente classe 2002 e 2001.
Tre innesti giovani per la squadra del Ceccano Calcio che continua sulla linea verde dettata dal presidente Gianluca Masi. Una società che punta concretamente sulla valorizzazione dei propri giovani e sui talenti locali, per costruire un futuro che si spera di successo per il sodalizio rossoblu.

I tre calciatori sono entusiasti per l’opportunità che avranno di indossare la gloriosa maglia del Ceccano Calcio e promettono grande impegno ai tifosi.
Per la ripartenza dell’attività, come già detto fissata per giovedì 19 agosto alle 17:45, il mister Mirco Carlini ha diramato la lista ufficiale dei convocati. Gruppo di 22 calciatori della prima squadra, a cui si aggiungono 6 giovani aggregati dalla juniores regionale di mister Giovanni Liburdi.

Di seguito si riporta l’elenco ufficiale dei convocati:

PORTIERI: Manuel Micheli (1994), Matteo Stella (2002).
DIFENSORI: Andrea La Prova (2000), Paolo Seppani (1986), Gianmarco Cestra (1984), Marco Rotondi (2004), Manuel Vitti (2002), Manuel Protani (2001), Cristian Consalvo (2003), Davide Protani (2000).
CENTROCAMPISTI: Federico Bucciarelli (2000), Cristian Lillo (1982), Emanuele Simone (1993), Riccardo Marcucci (2002), Luca Carlini (2001), Mattia Moscardini (2002).
ATTACCANTI: Michele Settanni (1985), Vincenzo Compgnone (1997), Cesare Bignani (1999), Sagna Soulimane (1997), Loris Forte (2002), Andrea Terenzi (2001).
AGGREGATI JUNIORES: Gabriel Del Duca (2002), Giorgio Maura (2003), Vanni Maura (2004), Marco Vitti (2004), Giorgio Bronzi (2004), Jacopo Liburdi (2004)
La società dà appuntamento anche ai propri tifosi, che, dalle ore 18 di giovedì 19 agosto, potranno venire a dare il loro sostegno alla squadra, in vista della partenza della nuova stagione.

Valentino Bettinelli, Ufficio Stampa

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Clicky

 

 

 

Leggi tutto...

Ceccano Calcio altre conferme e novità

CECCANO CALCIO

Ceccano Calcio impegnato per ottenere obiettivi sempre più importanti

di Valentino Bettinelli*
strette di mano per tutti minContinua la campagna di rafforzamento per la prima squadra del Ceccano Calcio, allenata da mister Mirco Carlini e pronta ai nastri di partenza per il prossimo campionato di Promozione.

Nella nuova sede di Piazza 25 luglio, alla presenza del patron Gianluca Masi, arrivano altre quattro conferme nel gruppo squadra che lo scorso anno aveva iniziato alla grande il campionato. Si tratta di Paolo Seppani, roccioso ed esperto difensore scuola Roma, del centrale classe 2000 Andrea La Prova e dei centrocampisti Cristian Lillo ed Emanuele Simone. Conferme a cui si aggiunge l’ufficialità di un nuovo arrivo, Gianmarco Cestra, calciatore proveniente dal Ferentino Calcio.

Una serie di conferme, a cui si aggiunge la gradita novità, che rendono orgoglioso il presidente Gianluca Masi: “stiamo costruendo una squadra competitiva” - afferma Masi - “che possa ben figurare nel prossimo campionato di promozione. Un gruppo solido che stiamo riconfermando, a cui si aggiunge il prezioso innesto di Gianmarco Cestra. Stiamo lavorando per costruire una rosa che possa permettere al mister Mirco Carlini di lavorare con tanti giovani affiancati da calciatori esperti e di comprovata qualità. Per questo è importante l’accordo per il proseguimento del rapporto con Paolo Seppani, Cristian Lillo, Andrea La Prova ed Emanuele Simone. Stiamo anche lavorando ad un altro colpo importante per raffirzare la squadra”.

Un Ceccano Calcio molto attivo su tutti i fronti. Una società che continua a lavorare per lo sviluppo del settore giovanile, grazie anche all’affiliazione con la Totti Soccer Academy e alla collaborazione con il Ceccano Academy, e che vede ottimi risultati dall’azionariato popolare. Uno strumento che sta godendo di un positivo riscontro da parte di tanti tifosi rossoblu e delle attività presenti in città.
Società, squadra e attività sociali che vedono il Ceccano Calcio e il presidente Gianluca Masi sempre in prima fila, per ottenere obiettivi sempre più importanti.

*Valentino Bettinelli, Ufficio stampa

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

Clicky

 

 

 

Leggi tutto...

Ceccano calcio 1920: le prime riconferme

 CECCANO CALCIO 1920

Si annunciano le riconferme ufficiali di un primo gruppo di 5 calciatori

di Valentino Bettinelli
ceccanesemenevanto minIl Ceccano Calcio 1920, nella figura del presidente Gianluca Masi, rende noto di aver avviato un percorso per confermare il gruppo squadra esistente e migliorarlo ulteriormente.

Nell’ottica di continuità degli ottimi risultati raggiunti all’inizio della scorsa stagione, prima della sospensione dovuta alla pandemia, si annunciano le riconferme ufficiali di un primo gruppo di cinque calciatori: Cesare Bignani, Vincenzo Compagnone, Manuel Micheli, Paolo Seppani ed Emanuele Simone.

Il presidente Masi esprime la sua “soddisfazione per l’accordo raggiunto immediatamente con i ragazzi, che hanno dimostrato grandissimo attaccamento ai colori ed alla causa rossoblu. Un percorso che punta alla crescita del nostro gruppo e all’ottenimento di importanti risultati sportivi, per la squadra, per la città e per i nostri tifosi”.

Si parte dunque dai primi cinque nomi ufficiali del gruppo della prima squadra, che seguono l’annuncio della rinnovata fiducia al tecnico Mirco Carlini e la conferma di dieci giovani in età di lega. Il Ceccano Calcio 1920, continuando a lavorare per costruire una squadra competitiva, che possa ben figurare nel prossimo campionato di promozione, invita tutti i cittadini, gli appassionati ed i tifosi, a sostenere la società, sottoscrivendo le quote dell’azionariato popolare, entrando a far parte a pieno della vita della società, garantendo una rinnovata linfa a tutto il movimento calcistico ceccanese.

Valentino Bettinelli
Ufficio Stampa

 

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Ceccano calcio 1920 conferma Mirco Carlini

CECCANO CALCIO

Ripartenza al “Dante Popolla” per i più giovani atleti del Ceccano Calcio

di Valentino Bettinelli
tecnicoCeccanocalcio1920 minRiprendono le attività della prima squadra del Ceccano Calcio 1920 in vista della prossima stagione sportiva, che vedrà il sodalizio rossoblù ai nastri di partenza del campionato di Promozione.

Una ripartenza al “Dante Popolla” per i più giovani atleti del Ceccano Calcio, alla presenza del presidente Gianluca Masi, che per l’occasione ha voluto annunciare una notizia importante sul fronte tecnico. “Confermiamo con convinzione Mirco Carlini sulla panchina della nostra prima squadra” -esordisce Gianluca Masi-. “Dopo l’interruzione dello scorso campionato, che ci vedeva primi in classifica, siamo pronti a ripartire con grande voglia di fare bene per la città, i colori e i nostri tifosi, che speriamo di rivedere numerosi sugli spalti del Popolla. Confermiamo Mister Carlini alla luce della sua esperienza nella categoria e dei risultati positivi ottenuti anche in altre importanti realtà”.

A Mirco Carlini, oltre alla gestione della prima squadra, verrà affidata anche la supervisione tecnica della Juniores. Il tecnico affida alle sue dichiarazioni la soddisfazione per la riconferma e la ripartenza delle attività: “Sono orgoglioso di essere alla guida del progetto tecnico del Ceccano Calcio. Una società che mi ha visto indossare la sua maglia per quattro anni da calciatore e che da sempre ha visto protagonista la mia famiglia. Ho anche avuto un’esperienza decennale come allenatore del settore giovanile, che mi permette di conoscere quasi tutti i ragazzi che oggi sono in squadra”. Per quel che riguarda il gruppo, Mirco Carlini ha annunciato “la conferma in blocco dei calciatori che avevano iniziato la scorsa stagione con risultati che lasciavano ben sperare. Confermati anche tutti i ragazzi in età di lega”.

Il tecnico ha voluto ringraziare anche i suoi collaboratori: “con estremo piacere sarò ancora affiancato dal team manager Salvatore Cicciarelli e dal preparatore dei portieri, Mario Protani. Ricoprirò anche il ruolo di supervisore tecnico della juniores, e sarà molto bello collaborare con l’allenatore Giovanni Liburdi e con Livio Pizzuti, responsabile tecnico del nostro settore giovanile”.

Mirco Carlini conclude con un messaggio per i tifosi. “La ripartenza del calcio speriamo che segni la ripresa per tutti i settori dell’economia. Sarà emozionante tornare a vedere i tifosi sulle gradinate del Popolla, cuore storico per tutti gli appassionati di calcio della città di Ceccano. Un simbolo per tutti i tifosi, anche e soprattutto per chi in questo campo ha lottato, giocato, tifato, e adesso guarda dall’alto le imprese del Ceccano Calcio”.

Il Ceccano Calcio 1920 comunica, inoltre, che nella giornata del prossimo 13 luglio, al Dante Popolla alle ore 18, è previsto un raduno per tutti i nati 2002, 2003 e 2004, in età di lega e categoria juniores.

*Valentino Bettinelli, Ufficio Stampa Asd Ceccano Calcio 1920

 

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

I giovani rossoblu subito protagonisti

CECCANO CALCIO

La “Totti Academy Cup”, si svolgerà sabato 19 e domenica 20 giugno

di Valentino Bettionelli
rossoblu 360 minIl Ceccano Calcio parteciperà con le sue giovani promesse al 1º torneo organizzato dalla Totti Soccer Academy, denominato “Totti Academy Cup”, che si svolgerà sabato 19 e domenica 20 giugno.

Subito un primo risultato importante per il club rossoblù, frutto dell'affiliazione con la prestigiosa realtà di calcio giovanile. Il responsabile tecnico del settore giovanile del Ceccano Calcio, Livio Pizzuti, esprime le sue sensazioni positive sull’appuntamento. “Siamo orgogliosi di partecipare a questo primo torneo promosso dalla Totti Soccer Academy. A poco meno di un mese dall’ufficializzazione della partnership avremo l’opportunità di far vivere ai nostri giovani iscritti un’esperienza unica. Il torneo si svolgerà presso il centro sportivo della Totti Soccer School, a Roma. Noi, grazie al lavoro e all’organizzazione tecnica dei nostui Guido Compagnone e Lorenzo Masi, parteciperemo con i classe 2010 e 2011”. Continua Pizzuti sull’opportunità per i ragazzi del Ceccano Calcio: “partecipare a manifestazione di questo tipo garantisce ai nostri ragazzi la possibilità di confrontarsi con realtà più grandi, uscendo anche dal nostro territorio provinciale. Il ringraziamento va all’organizzazione impeccabile della Totti Soccer Academy, che ci darà modo di far crescere ancora di più il nostro settore giovanile, grazie all’esperienza che ci metteranno a disposizione”.

Appuntamento, dunque, per sabato e domenica, con i piccoli rossoblù in trasferta nella capitale.

*Valentino Bettinelli, Ufficio Stampa Ceccano Calcio 1920

 

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Il Frosinone bloccato dalla Salernitana

 Frosinone calcio

 Allo “Stirpe” non va oltre il pareggio per 0-0

di Tommaso Cappella,*
Carraro Gondo Frosinone Salernitana 18dic20 370 minQuella tra le mura amiche contro la Salernitana doveva essere la gara da non fallire da parte del Frosinone sia perché si trattava di un vero e proprio scontro al vertice e sia perché ci si aspettava una certa continuità di risultati. I giallazzurri infatti erano reduci da quattro risultati utili di fila, tra cui due vittorie esterne e che li hanno proiettati al terzo posto, a due sole lunghezze dalla vetta occupata dall’Empoli. E invece allo “Stirpe” non va oltre il pareggio per 0-0 contro la formazione di Castori, per l’occasione squalificato e sostituito in panchina da Bocchini. Un match che ha visto Maiello e compagni provarle tutte per avere ragione dei granata e in più di qualche occasione sono stati anche sfortunati con due legni colpiti nella ripresa da Rohden e Parzyszek.

Ancora una volta il tecnico Nesta deve fare i conti con le tante assenze, visto che infatti sono out i vari Ariaudo, D’Elia, Baroni, Novakovich, Volpe, Luciani e, all’ultimo momento, capitan Brighenti e Giordani, mentre recupera Capuano il quale però parte dalla panchina. Rispetto alla vittoriosa trasferta di Reggio Emilia presenta tre novità e torna quindi al 3-5-2: Zampano per Brighenti, Maiello per Gori e Ciano per Tribuzzi. Salvi arretra in difesa proprio al posto dell’indisponibile Brighenti. In avvio di gara sono gli ospiti a manovrare di più. All’8’ ci prova l’ex Di Tacchio dal limite ma Bardi parra a terra. Si scuote il Frosinone e all’11’ Rohden divora il vantaggio su perfetto cross di Zampano dalla destra: lo svedese manda incredibilmente alto di testa ad un metro dalla porta. Le due squadre giocano a viso aperto e creano occasioni. Al 19’ dalla bandierina rimette al centro Lopez, poi Giannetti si ritrova un pallone difficilmente arpionabile e con il tacco al volo tenta il tiro nello specchio, ma Bardi blocca. Risponde subito dopo il Frosinone con Rohden, ma il suo gran destro è deviato in angolo da un difensore. Al 28’ ancora Rohdén non riesce ad ammaestrare un bel filtrante di Maiello da ottima posizione. Occasione Salernitana al 36’ quando Lopez si coordina e per poco con il sinistro non trova l'incrocio dei pali. Poco prima del riposo cross teso di Beghetto, con Rohdén che, tutto solo davanti a Belec, prova a calciare con il ginocchio e non trova il pallone. Ancora una volta clamorosa palla-gol sprecata dallo svedese. Dopo un minuto di riposo le due squadre vanno al riposo sul nulla di fatto.

Nella ripresa si riprende con gli stesi effettivi. Il Frosinone cerca il vantaggio e all’11’ è anche sfortunato perché, su gran lancio di Ciano, il pallone arriva al solito Rohden e questa volta è la traversa a respingere il suo tiro. Insistono i padroni di casa, ma i granata si difendono in modo ordinato e tentano di ripartire con il neo entrato Tutino sempre pericoloso. Gioca bene la squadra di Nesta e fa molto possesso palla, ma non trova sbocchi. Ed è anche sfortunata perché al 38’, dopo un tiro svirgolato di Rohden, la palla arriva a Parzyszek il quale tira a colpo sicuro ma, con la punta delle dita, Belec manda sul palo e quindi in angolo. Poi, dopo cinque minuti di recupero, la gara si chiude sul nulla di fatto.

Archiviato questo trittico settimanale, il Frosinone è ora atteso dalla difficile trasferta di martedì sera alle ore 19,00 al “Tombolato” ospite del Cittadella. Contro la squadra di Venturato ci si aspetta naturalmente il ritorno alla vittoria da parte dei giallazzurri. Anche perché, come detto, le prime due posizioni della classifica, utile per il salto diretto in serie A, non sono poi così distanti. E, visto che questo Frosinone ha abituato i propri sostenitori ad imprese esterne come saputo fare già a Venezia, Pescara, Brescia e Reggio Emilia, c’è da essere pertanto alquanto fiduciosi e ottimisti.

*Tommaso Cappella, Giornalista volontario in pensione

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Il Frosinone batte il Chievo

Frosinone calcio

Zone nobili più vicine. Finalmente inverte la rotta tra le mura amiche

Esultanza Novakovich Frosinone Chievo 5dic20 360 mindi Tommaso Cappella*
Riesce finalmente ad invertire la rotta tra le mura amiche il Frosinone. Dopo aver perso con il Cosenza e aver espugnato, nell’ultimo turno, il “Rigamonti” di Brescia, i giallazzurri superano in rimonta 3-2 allo “Stirpe” il Chievo Verona, dopo essere andati sotto 2-0. Ed ora la classifica torna a farsi molto interessante per quanto riguarda le posizioni di vertice, con la seconda posizione distante solo due lunghezze. Ancora una volta è venuta fuori la prestazione di qualche elemento fondamentale, come nel caso di Zampano e Novakovic, quest’ultimo autore della doppietta decisiva. Una prova comunque di carattere e determinazione da parte di tutta la squadra, capace di riprendere e vincere una gara che si era messa veramente male dopo 32 minuti.

Rispetto al vittorioso match con il Brescia il tecnico Nesta è alle prese con tante indisponibilità e presenta tre novità, con Salvi che arretra in difesa a destra, Szyminski al centro e Curado che parte invece dalla panchina. Fermi ai box ben otto infortunati: Ariaudo, Capuano, D’Elia, Tabanelli, Gori, Baroni, Volpe e Luciani. Non convocati per scelta tecnica Ardemagni e sorprendentemente Dionisi. Poche le emozioni in avvio. Poi il Chievo prende campo e al 18’ passa: lancio di Palmiero sulla destra per Canotto il quale punta Brighenti e lascia partire un diagonale che termina alle spalle di Bardi. La reazione del Frosinone è sterile nonostante i tentativi di Zampano e Ciano. Al 32’ splendido lancio in area di Mogos per Garritano il quale indirizza all’incrocio dei pali con pallone che si impenna e termina in rete per il 2-0 Chievo. Poco prima del riposo accorciano i padroni di casa: passaggio filtrante in area di Maiello per Ciano che tira di destro in diagonale e supera Seculin. Protestano gli ospiti per un presunto tocco di Rohden prima che il pallone arrivi a Ciano in sospetto fuorigioco.

Nella ripresa, dopo soli sette minuti il Frosinone perviene al pareggio: angolo di Ciano, testa di Salvi e Seculin respinge ma sui piedi di Novakovich che ribatte in gol. Due minuti dopo il 3-2 sembra cosa fatta: Zampano, ancora una volta tra i migliori in campo, rimette al centro per Rohden che di petto serve Ciano solo davanti al portiere ma si fa respingere il tiro ravvicinato. Ci prova Maiello al 15’, pallone alto. Dall’altra parte al 25’ tocca a Leverbe di testa indirizzare in rete su angolo di Palmieri, ma la sfera termina alta. Subito dopo la mezz’ora arriva il sospirato vantaggio giallazzurro: il solito Zampano serve in area Ciano, tocco a seguire per Novakovich per la doppietta. La squadra di Aglietti accusa il colpo e prova ad agguantare il pari, ma la retroguardia giallazzurra fa però buona guardia e porta a cara tre fondamentali e meritati punti.
Ed ora il Frosinone è atteso dalla difficile e proibitiva trasferta di sabato prossimo alle ore 14,00 in casa del Lecce che, in questi turno, ha pareggiato 2-2 con il Venezia e pertanto vorrà sfruttare il doppio impegno casalingo. Dai ragazzi di Nesta ci si aspetta il quarto successo esterno, come saputo fare, dall’inizio del campionato, lontano dalle mura amiche, andando a vincere a Venezia, Pescara e Brescia. E’ quanto si augurano i sostenitori giallazzurri, penalizzati non poco in questo periodo per non poter dare il loro contributo alla squadra a causa del Covid-19.

*Tommaso Cappella, Giornalista volontario in pensione

Leggi tutto...

Il Frosinone passa in casa del fanalino di coda Pescara

Frosinone calcio

 Bella prestazione degli azzurri a Pescara

di Tommaso Cappella*
Beghetto in azione 24ott20 380 minTrasferta molto positiva per il Frosinone allo stadio “Adriatico” al cospetto del fanalino di coda Pescara. I giallazzurri infatti, reduci dal pareggio interno con la Virtus Entella, ripetono la bella prestazione di Venezia ed escono con una vittoria, ancora per 2-0. Ed ora la classifica si fa interessante dal momento che le posizioni di vertice si avvicinano sempre più. Una vera impresa, anche perché, da parte di Brighenti e compagni non sono mancati impegno e determinazione, nonostante abbiano trovato sulla loro strada una squadra assetata di punti, ma che non porta a casa nulla, relegata sempre più nei bassifondi della classifica.

Nel terzo impegno in sette giorni il tecnico Nesta, rispetto alla gara con la Virtus Entella, apporta solo due cambi: lascia fuori Salvi e Dionisi e manda in campo invece Beghetto e Ciano. In avvio di gara i ritmi sono bassi con il Frosinone a fare la gara e il Pescara ad agire di rimessa con veloci contropiede. Al 6’ comunque i giallazzurri passano: azione insistita in area di Novakovich il quale vince un palio di rimpalli e porge al liberissimo Ciano solo davanti alla porta e pallone in rete. La reazione dei padroni di casa due minuti dopo con un bel tiro dal limite di Ventola, ma Bardi si distende e manda in angolo. Il Pescara comunque non ci sta e alza il baricentro del gioco alla ricerca del pareggio ma Bardi non corre eccessivi pericoli. Azioni degne di nota non se ne vedono dall’una e dall’altra parte. Squadre che quindi vanno al riposo con il Frosinone meritatamente in vantaggio grazie alla prima marcatura stagionale di Camillo Ciano. Nella ripresa, dopo soli cinque minuti, il Frosinone mette la vittoria in cassaforte: perde palla in ripartenza il Pescara, palla a Ciano il quale dal fondo rimette al centro per la testa di Novakovich che raddoppia. La squadra di Oddo accusa il colpo e rischia ancora sotto i colpi dei giallazzurri. Maistro e compagni comunque gettano il cuore oltre l’ostacolo, ma il Frosinone è in totale controllo Al 22’ Nesta toglie Ciano e Beghetto e inserisce Dionisi e D’Elia. Potrebbero triplicare i giallazzurri al 25’ quando Zampano ruba palla e va via verso l’area di rigore avversaria, serve Maiello il quale, a cinque metri dalla porta, invece di concludere, serve Dionisi che però commette fallo di mano nel controllo della palla e l’azione sfuma. Poi non accade più nulla con gli ospiti a controllare gli sterili tentativi degli abruzzesi. Secondo successo di fila in trasferta quindi per il Frosinone.

Archiviato questo trittico di gare in sette giorni con due vittorie e un pareggio, per il Frosinone ci sarà ora l’impegno interno con la Cremonese degli ex Terranova, Valzania e Daniel Ciofani, in programma alle ore 21,00 di domenica prossima. Una match dal quale ci si attende naturalmente un ritorno al successo da parte dei giallazzurri allo “Stirpe”, proprio per continuare il cammino verso le posizioni di vertice.

*Tommaso Cappella, Giornalista volontario in pensione

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Calcio. “Un Ceccano da 10 e lode, ma occorre più sostegno economico”

 

 

Il presidente Masi: “Un Ceccano da dieci e lode, ma occorre più sostegno economico”

di Tommaso Cappella
Curva Ceccano 350 minCECCANO – Un avvio di campionato così scoppiettante da parte del Ceccano non si verificava da tempo. I rossoblù, infatti, nel girone E del torneo di Promozione, dopo tre giornate di campionato, sono a punteggio pieno, al pari del Nuovo Cos Latina che affronteranno tra quindici giorni nel capoluogo pontino, mentre dopodomani alle ore 11,00 al “Popolla” se la vedranno con il fanalino di coda Monte San Biagio. A tenere banco comunque vi è anche la situazione societaria, dopo le dimissioni del presidente Thomas Iannotta e del direttore generale Sergio Milo, con la nomima alla massima carica dell’avvocato Gianluca Masi. Proprio con quest’ultimo quindi si fa il punto della situazione. “Il Ceccano - esordisce il massimo dirigente rossoblù - in questo momento ha una doppia faccia: quella societaria, per le conseguenze derivanti dalle dimissioni di Iannotta, e il campo che ci sta dando molte soddisfazioni. Dal punto di vista societario stiamo cercando di far fronte alla situazione che si è venuta a creare per le dimissioni di Iannotta, inaspettata perché ci ha messo nelle condizioni di dover cercare il supporto che lo stesso Iannotta garantiva, attraverso l’ingresso di altre persone. Io in prima persona, ma anche l’ex direttore generale, che continua a dare una mano, e gli altri dirigenti, ci stiamo spendendo ogni giorno, anche presso le istituzioni, quindi con un colloquio diretto con la nuova amministrazione comunale, per cercare di trovare il giusto supporto e poter garantire al Ceccano il prosieguo di questa stagione, ma anche e soprattutto una progettazione per le stagioni future. Le idee sono tante, i progetti sono tanti, ma è chiaro che abbiamo bisogno del sostegno soprattutto economico perché naturalmente, senza il sostegno economico, non possiamo dar seguito a quelle che sono le nostre idee, a quelli che sono i nostri progetti. Ci sono alcune trattative in corso per l’ingresso di soggetti nuovi, ma ancora nulla di concreto. Speriamo che, unendo l’entusiasmo dei tifosi e i risultati della squadra, possiamo attirare l’attenzione di altre persone che possano aiutarci per il bene del Ceccano e di Ceccano, per non lasciare la squadra in mano a qualche investitore non ceccanese che poi potrebbe, da un momento all’altro, portarci via titolo e squadra”.

Ve lo aspettavate un avvio così scoppiettante da parte della squadra? “La squadra è forte e unita. Continua ad allenarsi con grande passione e grande entusiasmo. Chiaramente le prime tre giornate di campionato che ci hanno visto uscire dal campo sempre con i tre punti e anche il turno di Coppa Italia che ci ha visto vittoriosi sull’Anitrella, hanno dato tanto entusiasmo al gruppo. La società è molto soddisfatta del comportamento dei ragazzi. E lo è anche del lavoro che stanno svolgendo mister Carlini e il suo staff”.

Dopodomani c’è da superare lo scoglio Monte San Biagio, in attesa della sfida al vertice con il Nuovo Cos Latina? “Domenica (dopodomani n.d.c.) ci aspetta una partita che, solo sulla carta, sembrerebbe facile perché è con il Monte San Biagio ultimo in classifica a zero punti, anche se ha una partita in meno. Contemporaneamente vi sarà lo scontro d’alta classifica tra Isolaliri e Nuovo Cos Latina che potrebbe favorirci, visto che noi giochiamo in casa con l‘ultima della classe. Vediamo cosa succederà”.

E finalmente la squadra potrà avere il sostegno dei propri tifosi? “Me lo auguro – conclude l’avvocato Masi – dal momento che proprio questa mattina (giovedì n.d.c), è arrivata la disposizione del comitato regionale circa la presenza del 15% di tifosi sugli spalti, anche se, a due giorni dalla gara, occorrerà risolvere alcune problematiche burocratiche”.

Infine per quanto riguarda lo stato di salute della squadra, in vista del match con il Monte San Biagio, il tecnico Mirco Carlini avrà tutti a disposizione, fatta eccezione per il difensore La Prova, ancora infortunato, ma che dovrebbe riprendere la settimana prossima. Per cui quasi sicuramente scenderà in campo la stessa formazione che ha battuto sia il Montenero che il Sabaudia. Soprattutto ci si aspetta il poker di vittore, magari anche con l’apporto della sua meravigliosa tifoseria.

Tommaso Cappella-Ufficio Stampa Ceccano calcio 1920
Leggi tutto...

Il Frosinone impatta con la Juve Stabia

Momento-no per il Frosinone, non riesce a battere allo “Stirpe” la Juve Stabia

Il rigore di Dionisi 13lug20 350 minTommaso Cappella* - Momento-no per il Frosinone. Dopo aver perso ad Empoli, giocando comunque una buona gara, non riesce a battere allo “Stirpe” la Juve Stabia, che vendica così in parte il ko rimediato all’andata al “Menti”. I giallazzurri ce l’hanno messa tutta per conquistare i tre punti, ma si sono fatti bloccare dalle “Vespe” di mister Caserta. Ed ora, a quattro giornate dalla conclusione della regular season, non dovrebbero essere a rischio i playoff, perché Brighenti e compagni, dopo questo pareggio, si ritrovano al 5° posto con 52 punti al pari del Cittadella, conservando cinque punti di vantaggio dall’ultima posizione utile per poterli disputare.

Con Beghetto e Haas squalificati e Tabanelli infortunato, il tecnico Nesta, rispetto alla gara del “Castellani”, apporta quattro novità: fuori Ariaudo e Capuano in difesa e dentro Szyminski e Krajnc, mentre a centrocampo Paganini prende il posto dell’appiedato Haas e in attacco dentro Ciano e fuori Dionisi. Avvio da incubo per il Frosinone che al 3’ si ritrova sotto: pasticcio di Salvi che in disimpegno appoggia di testa a Bardi anticipato da Bifulco che indirizza in rete, sulla linea salva Brighenti, ma arriva a rimorchio Mallamo il quale insacca. Al 9’ però i giallazzuri pareggiano: si procura un calcio di punizione dal limite Ciano che batte egli stesso, palla che si stampa sul palo ma rimbalza sui piedi di Brighenti che ribatte in gol. La marcatura dovrebbe dare la spinta ai padroni di casa e invece si assiste a tanti errori nei passaggi e nell’impostazione della manovra e gioco facile per gli ospiti che quando si distendono si rendono pericolosi. E in chiusura di tempo viene annullata a Forte una bellissima rete di testa per fuorigioco molto, ma molto dubbio.

Nella ripresa ci si aspetta un Frosinone all’arrembaggio alla ricerca del gol del vantaggio e invece all’11’ è la Juve Stabia a riportarsi avanti: Gori commette fallo su Mallamo, batte la punizione Calò, svetta di testa Forte che supera Bardi. Il Frosinone, a questo punto, si riversa nella metà campo ospite, ma le idee sono confuse e affiora anche un tantino di stanchezza. Nesta le prova tutte e manda in campo forze fresche. E al 27’ Tonucci commette fallo in area sul neo entrato Ardemagni, con il signor Marini che assegna il calcio di rigore con Dionisi alla trasformazione per il 2-2. Il forcing finale dei padroni di casa alla ricerca della vittoria però è inutile e restano anche in dieci perché si fa espellere Ardemagni per un doppio giallo.

E venerdì sera si torna in campo. I giallazzurri saranno impegnati nell’anticipo delle ore 18,45 allo stadio “Adriatico” al cospetto del Pescara, battuto 2-0 all’andata grazie alle marcature nella ripresa di Maiello e Dionisi e uscito imbattuto in questo turno dal campo del Venezia. Servirà l’impresa proprio perché in ballo c’è da salvare una stagione intera, puntando decisamente almeno alla disputa dei playoff. Altrimenti sarebbe un fallimento totale, prospettiva che nessuno francamente si augura, specialmente i suoi meravigliosi tifosi.

*Tommaso Cappella, Giornalista volontario in pensione

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici