fbpx
Menu
A+ A A-

Ferentino ha ora il catasto degli incendi. Sarà applicato?

Ferentino municipio 350 260di Marco Maddalena - Il Comune di Ferentino ha, dopo 17 anni, il catasto degli incendi grazie all’impegno di Sinistra Italiana, ma rimangono dei dubbi sull’effettiva applicazione.
Finalmente, dopo 17 anni, dalla legge sull’ istituzione del Catasto degli incendi, il Comune di Ferentino con Delibera di Giunta del 24 novembre si dota di tale strumento.
Questa scelta non sembra essere causale ma legata al lavoro svolto dal gruppo consiliare di Sinistra Italiana che prima con un’interrogazione consiliare del 22 settembre ha chiesto al sindaco i motivi della mancata istituzione del catasto degli incendi con i relativi aggiornamenti annuali e poi con una proposta di mozione consiliare del 26 ottobre al consiglio con la richiesta dell’ istituzione dello stesso.
Ebbene, sicuramente, l’amministrazione comunale rendendosi conto di essere inadempiente da anni , dopo le rimostranze di Sinistra Italiana è corsa ai ripari stilando un catasto delle aree percorse degli incendi con decorrenza, addirittura, dal 2006 al 2016, ben 10 anni, dimostrando chiaramente che mai prima c’era stata attenzione sulla questione, non prevedendo all’ aggiornamento annuale prescritto dalla Legge.
Uno strumento che arriva in ritardo e che avrebbe permesso sicuramente di imporre vincoli chiari per prevenire che venissero bruciati nel nostro territorio ettari di boschi con danni alla biodiversità e alla fauna selvatica , infatti, leggendo la delibera di giunta troviamo vaste zone del nostro territorio percorse da incendi negli anniMarcoMaddalena microfono 350 260
Inoltre, il ritardo dell’istituzione non ci garantisce che negli anni precedenti si siano rispettate le prescrizioni previste dalle Legge, in particolare , balza agli occhi come nel 2007 la zona Sigillo sia stata attraversata da un vasto incendio e ci chiediamo se le zone coinvolte sono le stesse che hanno ricevuto l’autorizzazione per la nuova attività estrattiva, se così fosse la cosa non sarebbe di poco conto, infatti , la destinazione delle aree non può essere modificata rispetto a quella preesistente l’incendio ed ha la durata minima di 15 anni
Sinistra Italiana dimostra nuovamente come anche dall’opposizione sia in grado non solo di controllare le mancanze e le carenze dell’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Pompeo ma come sia pronta con proposte puntuali a candidarsi al governo della nostra Città
*Marco Maddalena
Capogruppo Consiliare di Sinistra Italiana

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Leggi tutto...

Ferentino: l'acqua si perde e non c'è il catasto degli incendi

perdite acqua Ferentino 350 260 minDue interventi di Marco Maddalena

di Marco Maddalena* - Ferentino una Città a secco mentre l’acqua corre nelle strade
Da giorni una perdita idrica in zona Bagni disperde litri e litri di acqua sul manto stradale giorno e notte, mentre diverse zone del nostro territorio comunale sono a secco, infatti, in diverse abitazioni , in particolare, nella zona Torre, Stazione e Tofe l’acqua arriva a tratti o non arriva per niente
Sembra che nel nostro territorio all’ ente Comunale non interessi tutelare il prezioso liquido e i Diritti dei cittadini .
La perdita in via Bagni e più di dieci giorni che è li e martedì scorso ho inviato una segnalazione ufficiale via PEC in qualità di consigliere comunale al Sindaco e alla Segreteria Tecnica Organizzativa (STO) ATO 5 per chiedere un’ immediata riparazione e azioni sanzionatorie nei confronti del gestore privato ma tutto ciò non basta , in quanto, l’acqua continua a disperdersi a iosa.
Ogni anno in estate, puntualmente, ACEA evoca la siccità come valvola di sfogo per celare le sue croniche inadempienze , e quando si porta un apparato acquedottistico a livelli da primato nazionale con l'80% di perdite ai voglia a parlare di siccità.
Pertanto, come gruppo consiliare di Sinistra Italiana continueremo a vigilare sul territorio certificando tutte le inadempienze nella gestione del servizio idrico , finchè anche il Sindaco di Ferentino , finalmente , capisca che bisogna concludere la risoluzione contrattuale con il gestore privato e aprire una nuova fase che riporti la gestione nella sfera pubblica, in quanto i cittadini sono esasperati e vessati per il pessimo servizio.

 

Interrogazione sulla mancata istituzione del catasto degli incendi nel Comune di Ferentino
Sull’albo del Comune di Ferentino non c’è traccia del catasto degli incendi e del relativo aggiornamento come prescritto dalla legge 353 del 2000.
Con gli incendi , ogni anno vengono bruciati nel territorio nazionale migliaia e migliaia di ettari di boschi, distruggendo biodiversità , con un danno patrimoniale inestimabile
L’ intera provincia di Frosinone, nel periodo estivo ha vissuto un’ infinita emergenza incendi , che non può essere attribuita solamente alla forte ondata di caldo, sicuramente c’è spesso la mano della delinquenza di piromani ai quali si nasconde dietro anche la criminalità organizzata.
Un’ emergenza che ha evidenziato anche quei problemi strutturali derivati dalla riforma Madia e dall’eliminazione della Guardia Forestale
Il fenomeno, degli incendi, nella nostra provincia anno dopo anno, è sempre più in aumento, per colpa di soggetti senza scrupoli che sperano di arricchirsi sulle ceneri di questa devastazione che distrugge un patrimonio inestimabile in termini di vegetazione e di fauna selvatica. MarcoMaddalena microfono 350 260
Il nostro Comune è stata oggetto negli anni di diversi incendi e quest’anno si sono verificati anche nei pressi della Riserva del Lago di Canterno
I costi per fronteggiare gli incendi sono enormi, sia in termini di denaro , sia in termini di chi mette a rischio la propria vita per intervenire e sicuramente una delle cause degli incendi è legata sicuramente allo sfruttamento dei suoli
Per contrastare il fenomeno degli incendi c’è uno strumento molto importante, un forte deterrente contro incendiari e gli interessi che li muovono, ovvero, il “catasto delle aree percorse dal fuoco” previsto dalla legge 353 del 2000.
Le aree percorse da incendi , infatti, registrate nel catasto sono sottoposte a vincoli rigidissimi: per 15 anni non possono avere una destinazione diversa da quella preesistente all’incendio, per 10 non è possibile realizzare edifici e altre infrastrutture, per 10 sono vietati il pascolo e la caccia. Tutto per contrastare quello che si nasconde dietro gli incendi.
Il Comune di Ferentino sembra non aver ancora istituito un proprio catasto degli incendi come prescritto dalla legge , in quanto sull’albo comunale non è presente nessun aggiornamento come prevede la legge suddetta.
Una grave mancanza che oltre al non rispetto della legge , mette a rischio il nostro territorio da “appetiti” speculativi . Pertanto, ho chiesto al sindaco con un’interrogazione urgente di sapere perché nel corso del suo mandato non si è attuato l’importante strumento del catasto degli incendi per contrastare le speculazioni che spesso si nascondono dietro gli incendi
Marco Maddalena
Capogruppo consiliare di Sinistra Italiana Ferentino

*Marco Maddalena
Capogruppo consiliare di Sinistra Italiana nel Comune di Ferentino

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici