fbpx
Menu
A+ A A-

Assente al tavolo tecnico per l'ambiente il centrodestra ceccanese

Ceccano fiume sacco 400 mindi Giulio Conti - Il centro destra ceccanese ha perso l’ennesima occasione per dimostrare ai ceccanesi di essere vicino alle loro problematiche e di interessarsene politicamente per la loro risoluzione.

Al tavolo tecnico svoltosi in provincia, sulla drammatica situazione ambientale che stiamo vivendo, ed al quale non potevo di certo sottrarmi, per rimarcare il mio impegno e la mia coerenza, pesante è stata l’assenza dell’ex sindaco Roberto Caligiore, dell’ex assessore all’ambiente Savoni, dell’ex vice sindaco Sodani, di Gizzi e Macciomei in quota Lega e dei loro più giovani rappresentanti, che avrebbero dovuto segnare la svolta amministrativa rispetto al passato: Aceto, Bianchini e la Del Brocco.

Non so con quale faccia queste persone troveranno ora il coraggio di presentarsi alle future elezioni, affrontando queste argomentazioni.
Argomentazioni sulle quali, ancora una volta sono fuggiti da un confronto costruttivo, con gli Enti e le Istituzioni preposte, a tutela degli interessi della nostra città.

In questi ultimi 4 anni, in più occasioni, svolgendo il mio ruolo di consigliere tra i banchi della minoranza, ho tentato di concentrare proprio il dibattito e l’azione di governo locale, presentando interpellanze ed interrogazioni urgenti, tutte rimaste disattese, riguardanti ambiente, salute e registro tumori.

Proprio per questo, la caduta dell’amministrazione Caligiore deve insegnare alla coalizione di centro sinistra che il nostro programma si dovrà concentrare, sviluppando contenuti concreti, sulla tutela ambientale del nostro territorio e della salute dei cittadini che lo vivono.
E se in passato qualche leggerezza è stata pur commessa da qualcuno, anche quando le mie istanze non venivano raccolte e sostenute dalla coalizione, oggi non possiamo più permetterci di sottovalutare o far finta di non vedere l’impatto ambientale che talune realtà industriali hanno.

E’ necessario partire da una larga intesa programmatica sulla questione ambientale per dare il via ad un’azione di governo rinnovata e più vicina e sensibile alle richieste dei cittadini.

Giulio Conti

Leggi tutto...

Non c'è pace nel PD ceccanese

ceccano monumento 350 260di Valentino Bettinelli - Sembra non esserci pace per il circolo di Ceccano del Partito Democratico. Nuovi scontri all’orizzonte tra la segreteria, guidata da Davide Di Stefano, e la fronda di dissidenti, che fanno capo a Francesco Battista, Diego Protani ed Adriano Masi. Discussioni sempre più accese, con le amministrative della primavera 2020 ormai ad un soffio, anche dopo la caduta del sindaco fabraterno Roberto Caligiore.

A parlare della complicata situazione, il dem Diego Protani. “Siamo stati costretti a ricorrere al collegio dei Probi Viri del partito, perché il clima era ormai insostenibile. Sono decenni che questo partito segue le logiche e gli interessi di pochi. È forse la prima volta che la regia dittatoriale di Maurizio Cerroni viene concretamente messa in discussione. Non può essere un partito, un organo che non comunica nelle sedi adeguate e che non sa prendere decisioni collegiali”. Il j’accuse di Protani si rivolge anche a Davide Di Stefano. “Aspettiamo con ansia la posizione del segretario, sempre se c’è. Non esiste una linea politica chiaramente espressa dalle parole di Davide Di Stefano. Dobbiamo accontentarci di vuoti comunicati, non scritti da lui, in cui si fa un semplice elenco di sigle, senza un progetto politico ben chiaro”.

Le parole di Diego Protani non lasciano immaginare nulla di buono per il futuro del PD ceccanese. Una costante guerra tra correnti e correntine, che rischia di far perdere di nuovo la bussola ad un partito in costante confusione.

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Proseguono gli incontri nel centrosinistra ceccanese

ceccano monumento 350 260di Maurizio Cerroni - Seguendo il percorso già avviato nel mese di giugno proseguono gli incontri nel centrosinistra ceccanese.
Nella serata del 30 settembre, presenti presso la sede del PD, erano PD,PSI, ART.1 e la lista "Insieme per Ceccano".

Sono stati discussi i problemi più urgenti per la città e posto l' accento su quelli fondamentali quali: Ambiente, sanità e lavoro che sono al centro del programma amministrativo. In particolare, riguardo il primo, l'ambiente e stato proposto un incontro con l'assessore all'ambiente della Regione Lazio che sarà organizzato nei prossimi giorni.

Seguiranno altre iniziative sui temi di principale interesse e un calendario degli incontri con la cittadinanza..

Il centrosinistra ceccanese resta aperto al confronto con le altre realtà associative e civiche sulla base dei punti programmatici e con l'ambizione di proporre un alternativa vincente per il rilancio della città.

Leggi tutto...

Equitazione, il ceccanese Speranzini campione regionale

Salto Speranzini 350 minTommaso Cappella, Ufficio Stampa - Piccoli talenti ceccanesi crescono. E' il caso del 17enne Alessio Speranzini, autentica promessa dell'equitazione italiana. Domenica ha colto la sua prima grande soddisfazione conquistando la medaglia d'oro ai campionati regionali di salto ad ostacoli che si sono svolti a Roma presso il centro ippico militare “Lancieri di Montebello”. Una prestazione perfetta, sia nelle qualificazioni che in finale, a dimostrazione del suo grande talento e che lascia ben sperare per il prosieguo della sua grande passione. Dopo tre giorni di intense gare, è arrivata quindi la medaglia d’oro nella categoria “brevetti emergenti” per il ceccanese, neo campione regionale quindi in sella a Preziosa Graafone, cavalla proveniente dall’allevamento di famiglia.

Il giovane cavaliere Alessio Speranzini svolge i suoi allenamenti presso il centro ippico “Nabila” di Ceccano seguito a tempo pieno da suo padre Daniele e ripetutamente esegue stage presso il centro ippico “La Torre” con il suo amico-istruttore Davide Iacovacci. Sin da bambino segue le orme di papà Daniele e mamma Silvia montando a cavallo con la sua compagna preferita “Nabila” da cui prende il nome nel 2010 il centro ippico. Già dalle prime gare si distingue il suo innato talento. Per la stagione in corso viene fatto un programma di gare di ampio respiro tra cui un internazionale su “Fiera Cavalli Roma”, un campionato regionale e infine “Fiera Cavalli Verona”. Fin ad ora quindi due degli impegni maggiori sono stati affrontati nel miglior modo: una decima posizione per l’internazionale e la medaglia d’oro ai campionati regionali, oltre a diverse vittorie nei nazionali a 5.

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Ora la destra ceccanese privatizza pure San Giovanni

partito democratico bandiera350 250Il Consigliere comunale di Ceccano, Giulio Conti, capogruppo del PD, interroga il sindaco con urgenza, chiedendo la risposta scritta, per conoscere le ragioni dell'Amministrazione comunale in merito a «Processione del Santo Patrono...; Rendicontazione economica e delle autorizzazioni rilasciate per la manifestazione "Le notti della Contea, Concessione di aree pubbliche ...; Questione morale. ...»

Alla C.A. del Sindaco del Comune di Ceccano
al Presidente del Consiglio Comunale
al Segretario Generale
agli Assessori
ai colleghi Consiglieri Comunali

INTERROGAZIONE URGENTE CON RISPOSTA SCRITTA


Oggetto: Processione del Santo Patrono tra la spazzatura non ritirata e cattivi odori nel centro storico; Rendicontazione economica e delle autorizzazioni rilasciate per la manifestazione "Le notti della Contea". Concessione di aree pubbliche con grave danneggiamento per le attività commerciali già esistenti nel centro storico di Ceccano; Questione morale.
Il sottoscritto Giulio Conti, in qualità di Consigliere Comunale di Ceccano e Capogruppo del Partito Democratico, presenta al Sindaco la seguente interrogazione urgente, a cui chiede, a norma di regolamento, sia data risposta scritta nei tempi prescritti dal Regolamento.


PREMESSO CHE
lo scorso mese di aprile lo scrivente presentava una specifica interpellanza sulle modalità di svolgimento della festa patronale in onore di San Giovanni Battista, chiedendo altresì mirate delucidazioni, mai fornite ai Consiglieri Comunali, sulla manifestazione denominata "Le notti della Contea", che già nell'anno 2016, aveva sostituito i festeggiamenti patronali, organizzata da un'associazione privata incaricata dal Comune di Ceccano che, di cui fanno parte ex Consiglieri Comunali eletti nella lista personale dell'attuale Vice Sindaco, Massimo Ruspandini, per altro assessore con delega specifica ai "grandi eventi";
la risposta scritta alla precedente interpellanza non solo non è mai pervenuta, come solito da parte dell'amministrazione Caligiore, nei tempi e nelle modalità previste e che i Consiglieri Comunali della minoranza non sono stati minimamente coinvolti sulle scelte amministrative successivamente adottate con delibera di giunta n. 129 del 30/05/2017 e delibera di giunta n. 144 del 16/06/2017;


PRESO ATTO

che la processione di San Giovanni è stata fatta passare tra cumuli di spazzatura che il Comune di Ceccano non si era preoccupato di far ritirare nel centro storico, dove per altro i residenti lamentano l'assenza di una pulizia costante e che numerosi commercianti del centro cittadino, a fronte di alcune e specifiche concessioni di aree e spazi pubblici, che sembrerebbero essere stati gestiti (anche in chiave economica?) direttamente dall'associazione promotrice dell'evento, hanno lamentato di essere stati danneggiati dall'inserimento in loco di altre attività, provenienti da tutt'altre zone della città o di essere stati esclusi totalmente, in quanto anche sulla chiusura delle arterie comunali non vi è stato alcuno studio specifico e discussione condivisa con le forze politiche della minoranza e che in generale la gestione della festa patronale sta ponendo una serie di questioni morali gravissime, tali da rendere immediata luce ed opportuni chiarimenti,


INTERROGO IL SINDACO E DOMANDO:
- Con quale criterio è avvenuta la scelta di affidare la gestione della festa patronale ad una specifica associazione culturale di cui per altro fa parte un ex consigliere comunale eletto nella lista personale dell'attuale Vice Sindaco ed assessore ai grandi eventi, Massimo Ruspandini?
- E' stato espletato un bando pubblico, cui hanno partecipato anche altre associazioni, mirato all'assegnazione della gestione degli eventi in concomitanza con la festa patronale?
- Con quali modalità sono state assegnate specifiche aree pubbliche del centro storico ad attività insistenti in altre zone della città? Ma soprattutto è vero che i medesimi spazi sarebbero stati assegnati attraverso una vera e propria vendita, i cui ricavi non sarebbero stati gestiti dal Comune di Ceccano? Come è stato possibile permettere la vendita di spazi e di aree di proprietà comunale?
- E' vero che un consigliere comunale della maggioranza si sarebbe recato presso più attività commerciali di Ceccano, al fine di convincere i suoi proprietari che versando una somma di 500 euro, avrebbero potuto inserirsi in specifiche aree interessate dalla festa, con l'ulteriore promessa che avrebbero vantato l'esclusiva nella produzione e somministrazione di alimenti e bevande?
- Quale è stata, rispetto all'edizione 2016, la diversificazione degli spettacoli svolti?
- Il Comune di Ceccano pagherà ugualmente il materiale informativo distribuito inerente "Le notti della Contea", visto che sulla piantina della città è stata riportata erroneamente la dicitura "Piazza Marconi" al posto di "Piazza Mancini"?
- Ai Consiglieri Comunali sarà consegnato il rendiconto economico de "Le notti della Contea?" Entro quanti giorni dal termine della manifestazione?

- Ai Consiglieri Comunali sarà consegnato il rendiconto di tutte le autorizzazioni rilasciate dagli uffici comunali per la manifestazione "Le notti della Contea?" Entro quanti giorni dal termine della manifestazione?
- Come mai il Sindaco non si è preoccupato di far rimuovere con urgenza i rifiuti lasciati nel centro storico di Ceccano, in modo particolare nel tratto stradale del percorso processionale, ma al contrario si è preoccupato di inviare giornalmente centinaia di messaggini di invito a "Le notti della Contea" nei confronti di molti cittadini?
Ceccano, 27/06/2017 Il Capogruppo del Partito Democratico
Giulio Conti

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Leggi tutto...

"Cercasi estate Ceccanese"

ceccano palazzo antonelli 350 253dall'Ufficio stampa URD Ceccano - La mancanza di programmazione della maggioranza Caligiore è ormai evidente sia per i piccoli che per i grandi temi, ed a farne le spese sono i cittadini fabraterni.
Ci troviamo ormai in estate inoltrata ed, a differenza degli ultimi anni, non c'è alcuna manifestazione o evento all'orizzonte, che possa allietare le serate di chi, per motivi economici, non può permettersi di prenotare una vacanza. Infatti, una buona programmazione per l'estate avrebbe reso non solo la città più viva e partecipata, ma anche meno sole tante persone, dando loro l'opportunità di socializzare e di concedersi qualche ora di svago.
Evidentemente tutto ciò non rientra tra le priorità del Sindaco Caligiore e della sua compagine politica della quale, ad oltre un anno dalla tornata elettorale, non riusciamo a capire quali possano essere le scelte politico amministrative.
La programmazione per i mesi estivi sarebbe dovuta essere l'argomento prioritario da discutere nelle apposite commissioni, che invece su tale tematica sono state completamente assenti.
C'è da chiedersi alla luce di ciò, dove è il tanto sbandierato coinvolgimento, da parte dell'odierna maggioranza, delle associazioni che sono sempre state pronte a collaborare per il bene e la crescita della nostra città.
Non sarebbe stato opportuno un interessamento attivo delle stesse per una programmazione armonica e condivisa di una bella estate per rivitalizzare la nostra città?
La città di Ceccano sta vivendo momenti di festa, di aggregazione e di convivialità solo grazie all'instancabile opera de tanti comitati di zona, che in questo periodo stanno organizzando manifestazioni e sagre, rappresentando un momento di sana aggregazione, di condivisione e di conservazione delle nostre tradizioni, anche culinarie.
Quello che vediamo in queste tristi serate d'estate a Ceccano è la palese conseguenza della provata incapacità di questa maggioranza di programmare e di mettere a sistema tutte le innumerevoli potenzialità umane esistenti sul territorio, senza un eccessivo dispendio di denaro pubblico e soprattutto senza ricorrere, a caro prezzo, a supporti esterni.

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo UNOeTRE.it

regime-attività

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici