fbpx
Menu
A+ A A-

Un metro di distanza dalla paura

Essere operaio ai tempi del coronavirus. "Niente sarà più come prima, ma non dimenticatevi di noi"

primalasicurezza min

 “Ciao a tutti, mi chiamo Andrea Gardoni, ho 44 anni e faccio l’operaio. Siamo spaventati, ma rispondiamo ‘presente’ e andiamo avanti con sacrificio. Ricordatevi di questo, però, quando sarà finita. Noi abbiamo già pagato”  -  Video 1 qui appresso - 2, 3, 4 dopo l'articolo

 

 

 

di Paolo Andruccioli e Maurizio Minnucci Rassegna.it sta raccogliendo una serie di testimonianze dalle zone a più alto contagio. Ecco le parole e i volti di lavoratrici, lavoratori e delegati sindacali davanti al loro smartphone per raccontarci l’impegno straordinario che stanno mettendo in campo per affrontare la pandemia del Coronavirus.

Ciao a tutti, mi chiamo Andrea Gardoni, ho 44 anni e faccio l'operaio. Lavoro in un'industria alimentare in provincia di Parma, sono anche Rsu, non vi dirò che sigla sindacale… Lavoro ai tempi del Coronavirus? Non è facile per noi lavorare in questo periodo, perché alla fatica del lavoro quotidiano si aggiungono l'ansia, l’angoscia e la paura. Paura di essere contagiati, paura di portare a casa e contagiare a nostra volta qualcun altro. Usiamo dispositivi di protezione individuale, cerchiamo di mantenere il metro di distanza, ma non è facile mantenere un metro di distanza dalla paura e dall'angoscia sotto le mascherine, sotto le tute. Per un periodo abbiamo sperato tutti che l'Italia chiudesse anche le fabbriche, com’è stato fatto in Cina. Quando abbiamo capito che questo non sarebbe successo, siamo stati felici in qualche modo dell'impegno del sindacato per il protocollo della sicurezza dei lavoratori firmato col governo. La paura e la preoccupazione non sono solo per questo presente così incerto e che fa così paura, ma dal mio punto di vista sono anche per il futuro. Infatti sappiamo che ogni crisi che c'è stata in passato l'hanno pagata i più deboli, l'abbiamo pagata noi lavoratori, l’hanno pagata i disoccupati e i pensionati. Per questo, visto il nostro impegno, visto il nostro rispondere ancora una volta ‘presente’ quando c'è stato chiesto un sacrificio, auspico che per i rapporti futuri con le nostre controparti quando ci saranno da firmare contratti, quando ci saranno da fare accordi, anche il loro atteggiamento sarà di responsabilità come lo è stato il nostro in questo momento. E quindi che non continuino ancora a chiedere sacrifici, a chiedere di togliere i diritti, di risparmiare perché io penso che se usciamo da questa crisi, e ne usciremo, ne usciremo tutti insieme. Ma niente sarà più come prima, non ritorneremo come prima. Io auspico un cambiamento, in meglio e per tutti.

seguono i video 2, 3 e 4

L’operatrice socio-sanitaria di Parma
“Siamo a contatto con gli anziani, dateci le mascherine”

 

 

Moechine El Arrag, della Fp Cgil Modena
“Nelle case di residenze per anziani la situazione è drammatica, aumentano i contagiati”

 

 

Rita Angelino, lavoratrice e Rsu Bosch a Reggio-Emilia: “Non ci arrendiamo”

 

 

 da Rassegna Sindacale https://www.rassegna.it/

 

 

Modulo nuovo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus da SCARICARE, STAMPARE e COMPILARE

Files:
zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

 

Modulo nuovo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus

zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

Leggi tutto...

Solidarietà: 2 stili a confronto

Emergenza Covid 19 - Ceccano

le mascherine artigianali 350 mindi Angelino Loffredi - Questa mattina mentre svolgevo la solita ora di camminata per fronteggiare l’insidia della glicemia che mi perseguita da tanti anni mi sono visto affiancato da una macchina della Polizia Comunale.
Ecco, ho pensato, sicuramente ho dimenticato di rispettare l’ultimo provvedimento antiCorona virus. Invece no, due vigili ben coperti da mascherine con un fare amichevole mi hanno domandato se volevo una mascherina. Ho risposto di si.

Ho chiesto se la loro era una iniziativa del Comune, ma hanno precisato che un concittadino aveva preparato mascherine da assegnare gratuitamente ai Ceccanesi. I due vigili appunto si stavano impegnando a distribuirle. A quel punto mi è sembrato naturale chiedere il numero di cellulare dell’autore del magnifico gesto per ringraziarlo direttamente ma la sorprendente risposta è stata “Vuole mantenere l’anonimato“.

A quel punto è scattato automaticamente il confronto fra la donazione di Berlusconi e relative amplificazioni mediatiche, di cui l’avvocata Carla Corsetti ha doverosamente commentato con https://www.unoetre.it/informazione/cronache-italiane/item/8032-10-milioni-non-compreranno-il-nostro-perdono.html ed il modesto artigiano ceccanese.

Insomma due stili completamente diversi. Mentre ritornavo a casa vi confesso che pur tra tante notizie catastrofiche quella del Ceccanese che vuole rimanere nell’ombra mi ha fatto apparire quella di oggi una bella mattinata, un raggio di sole fra tante tenebre.

Ceccano 19 marzo 2020

 

 

Modulo nuovo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus da SCARICARE, STAMPARE e COMPILARE

zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

Leggi tutto...

Covid 19 - Lazio oggi

 Coronavirus. Osservatorio del 17 Marzo '20 ore 16:00

Lazio Sanità“Il sistema sanitario regionale sta tenendo, abbiamo implementato i COVID HOSPITAL con Casal Palocco GVM, il Policlinico di Tor Vergata e il Policlinico Umberto I – presidio George Eastman. Oggi registriamo un dato di 84 casi di positività e 4 i decessi e sono in aumento i guariti che sono 33. Prosegue il lavoro di implementazione della rete dedicata all’emergenza COVID-19: l’ospedale militare del Celio, nell’ambito di un protocollo d’intesa con l’Istituto Spallanzani, ha dato la disponibilità ad accogliere pazienti e voglio ringraziare l’Esercito per la collaborazione ed il supporto che ci sta dando. E’ appena partito un elicottero dell’Ares 118 per trasferire due pazienti no COVID dalla Lombardia a Roma per assistenza in terapia intensiva. Stiamo cercando di dare il massimo sostegno anche alla Regione Lombardia in uno spirito unitario e solidale”. L’Assessore D’Amato.

Escono oggi dalla sorveglianza in 1.793 ovvero hanno terminato la quarantena.

La situazione nelle Asl e Aziende Ospedaliere:
Asl Roma 1 – 7 nuovi casi positivi. Guariti 3 pazienti che erano in isolamento domiciliare. 223 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Attivi da oggi 8 posti letto di pneumologia al San Filippo Neri;
Asl Roma 2 – 14 nuovi casi positivi. 22 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;
Asl Roma 3 – 9 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 86 con patologie pregresse. 149 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;
Asl Roma 4 – 4 nuovi casi positivi. 192 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Sospese le accettazioni alla RSA Santa Maria del Rosario di Civitavecchia in attesa esito indagine epidemiologica;
Asl Roma 5 – 8 nuovi casi positivi. 623 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Dal 28 marzo disponibili ulteriori 10 posti di terapia intensiva;
Asl Roma 6 – 15 nuovi casi positivi. 41 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;
Asl di Latina – 9 nuovi casi positivi. Deceduta donna di 55 anni allo Spallanzani. Era la prima paziente positiva di Latina che veniva da Cremona. 348 le persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Dal 23 marzo disponibili ulteriori 12 posti di malattie infettive;

Asl di Frosinone – 9 nuovi casi positivi. 19 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Deceduto uomo di 89 anni di Cassino con gravi patologie preesistenti. Sospesa l’accettazione alla RSA San Raffaele di Cassino per attesa esito indagine epidemiologica. Da oggi attivi ulteriori 3 posti letto di terapia intensiva;

Asl di Viterbo – 7 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 78 anni di Viterbo che era ricoverata allo Spallanzani. 165 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;
Asl di Rieti – 2 nuovi casi positivi. 11 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Attivi ulteriori 2 posti di terapia intensiva;
Policlinico Umberto I – Partito il COVID 5 HOSPITAL presso l’Eastman con i primi 10 pazienti positivi trasferiti dalla Asl di Frosinone e dell’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea. Da domani a regime con i 46 posti letto totali;
Azienda Ospedaliera San Giovanni – 4 posti letto di terapia intensiva disponibili. Entro il 21 marzo disponibili ulteriori 4 posti di terapia intensiva. In apertura reparto di pneumologia da mettere a disposizione della rete per 20 posti;
Azienda Ospedaliera Sant’Andrea – Dal 20 marzo saranno disponibili ulteriori 10 posti di terapia intensiva;
Policlinico Gemelli – partiti i trasferimenti dei pazienti positivi nel COVID 2 HOSPITAL del Columbus;
IFO – attivato il pre-triage per casi COVID sospetti. Entra nella rete di emergenza coronavirus con 2 posti di terapia intensiva disponibili;
Ares 118 – ;
Policlinico Tor Vergata – continua il trasferimento dei pazienti del reparto di medicina generale della torre in altre strutture della rete regionale per attivare il COVID 4 HOSPITAL per 80 posti;
Azienda Ospedaliera San Camillo – sono iniziati i trasferimenti per i pazienti del reparto di medicina generale del Policlinico Tor Vergata per apertura COVID 4 HOSPITAL. Da oggi disponibili ulteriori 3 posti di terapia intensiva;
INMI Spallanzani – domani partono i due ‘spoke’ dell’Istituto: al COVID 3 HOSPITAL di Casal Palocco e presso la struttura del Policlinico Militare del Celio;
Policlinico Campus Biomedico di Roma – disponibilità di posti per pazienti trasferibili da altre strutture della rete regionale;
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – positivo bambino di 5 mesi in buone condizioni.

da News 24

 

Modulo nuovo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus da SCARICARE, STAMPARE e COMPILARE

zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

Leggi tutto...

Coronavirus: siglato protocollo tra Assovetro e UGL Chimici

Covid 19 e industria

UGL logoellissi 350 minASSOVETRO e UGL CHIMICI, sottoscrittori del CCNL per i dipendenti dalle Aziende Industriali che producono e trasformano articoli di vetro, comprese le Aziende che producono lampade e display, consapevoli dell’impegno che imprese, organizzazioni sindacali e lavoratori stanno dispiegando per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori e dei loro familiari ed allo stesso tempo per evitare che la produzione e l’occupazione del settore subiscano gravi pregiudizi;
preso atto dei più recenti provvedimenti del Governo (DPCM 11 marzo 2020) opportunamente più restrittivi ed auspicabilmente efficaci per il contenimento dei contagi; tenuto conto che le principali attività che fanno parte del settore del vetro svolgono un ruolo essenziale in questo grave momento che il Paese sta vivendo, in quanto tra l’altro, fornitori della filiera agro-alimentare e della filiera farmaceutica;
considerato che la gran parte degli stabilimenti lavora con processi a ciclo continuo, H24 per 365 giorni all’anno;
rivolgono all’intera comunità del settore del vetro - imprenditori, dirigenti, responsabili a tutti i livelli, lavoratori - un

APPELLO ALLA RESPONABILITA’ DI TUTTI

affinché tutti, in questo grave momento, svolgano con coscienza e senso del bene comune il proprio ruolo, grande o piccolo che sia, abbandonando gli egoismi e gli interessi di parte, guidati solo dall’obiettivo di contribuire a contrastare l’epidemia e preservare la salute della nostra comunità e allo stesso tempo il grande patrimonio sociale ed economico dell’Italia.

Si impegnano a collaborare fattivamente per una puntuale e rigorosa applicazione delle misure previste dal DPCM ed in particolare concordano di impartire le seguenti raccomandazioni:

1. In relazione alle decisioni adottate ed alle ulteriori che dovesse essere necessario adottare, le aziende continueranno ad assicurare l’applicazione dei protocolli di sicurezza, in applicazione rigorosa delle indicazioni del Ministero della Salute, al fine di garantire la gestione dell’organizzazione del lavoro nella continuità delle attività produttive, che sia compatibile con l’emergenza in atto, con l’obiettivo prioritario di tutelare la salute dei lavoratori. Le misure da adottare verranno condivise in via preventiva con le RSU e le RLSSA;

2. Obiettivo comune delle parti è di far ricorso nel modo più ampio possibile al lavoro agile, in tutte le situazioni di lavoro che lo consentono; nei casi in cui tale modalità non sia praticabile, si raccomanda l’utilizzo – previa condivisione con le RSU – prioritariamente di ferie pregresse, riposi pregressi, permessi pregressi ed ogni altro istituto di legge e/o contrattuale, compreso il ricorso agli ammortizzatori sociali;

3. Qualora, se per ragioni oggettive non fosse possibile l’applicazione, anche momentanea, dei protocolli di sicurezza in applicazione rigorosa delle indicazioni del Ministero della Salute oppure se l’evoluzione del contagio dovesse assumere livelli di tale gravità da impedire la normale prosecuzione di talune attività, le Parti si confronteranno immediatamente per attivare tutti gli strumenti forniti dalla legge, in priorità con ricorso agli ammortizzatori sociali nelle diverse modalità consentite dai provvedimenti di emergenza disposti o in via di disposizione da parte del Governo.

Le Parti sono consapevoli e si esprimono reciproco consenso che, nella deprecata eventualità in cui la diffusione del contagio dovesse impedire od ostacolare la continuità di funzionamento delle produzioni a ciclo continuo, dovranno essere adottate misure di gestione in emergenza degli impianti, dei forni di fusione in primis, a tutela della sicurezza dei lavoratori, della salvaguardia degli impianti stessi e della tutela dell’ambiente, che richiederanno la presenza al lavoro del personale qualificato addetto comandato. Sotto stretta sorveglianza sanitaria.

Le Parti sottoscrivono il presente Avviso Congiunto consapevoli della gravità del momento ed assicurano la massima, reciproca disponibilità e collaborazione nell’affrontare insieme una così drammatica emergenza per il Paese, coerentemente con la lunga, consolidata tradizione di dialogo sociale responsabile e costruttivo che anima le relazioni industriali del Settore del Vetro in Italia.

Per qualsiasi altra situazione non prevista nel presente avviso congiunto si farà riferimento al Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid 19 negli ambienti di lavoro sottoscritto in data 14 marzo 2020.

 

Modulo nuovo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus da SCARICARE, STAMPARE e COMPILARE

zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Ode contro il coronavirus

Coronavirusqu 350 min

Ode contro il coronavirus 

 

di Corrado Morgia

 

 

 

 

 

 

 

 

Gira un virus che impazza
e pare che t’ammazza
anche se non lo vedi
e non credi che esista.
In piedi oppur seduto,
sdraiato o sull’attenti,
colpisce con lo sputo,
oppure lo starnuto,
onesti e delinquenti,
ragazze e giovanotti,
vecchietti e poliziotti,
ma sempre a tua insaputa,
e senza salutare,
entra nei polmoni,
si infila nei calzoni
e anche nella tuta
del povero operaio
che nonostante tutto
guadagna il suo salario
esposto al bello e al brutto.
Le feste proibite,
le cene son bandite,
abbracci e baci pure,
comprese “scisciature” (1);
gli amanti clandestini
si incontrano a distanza
e non c’è più quella stanza
nemmeno tra sposati
che cercano, allarmati,
di separare i letti,
oppure alzando un muro,
andando sul sicuro.
Al mare od in montagna,
che sia città o campagna,
la peste micidiale
fa strage di persone.
Si salvano soltanto
I frati e gli eremiti
che campano isolati,oppure gli animali
che una volta tanto
paiono esentati,
ma non si sa per quanto.La peste ha flagellato
l’umanità dolente
nei secoli passati,La peste ha flagellato
l’umanità dolente
nei secoli passati,ma oggi, nel presente,
e forse ingenuamente,
eravamo convinti
di esser liberati
da ogni pandemia,
epidemia e quant’altro,
che l’individuo, scaltro,
pensava eliminate,senza considerare
che adesso è l’uomo stesso
che, signora mia,
è un po’ troppo sbadato
e non si rende conto
che mette a repentaglio,
mandando allo sbaraglio,
l’insieme del creato.
Il clima che è cambiato,
l’aumento del calore,

1) citazione da Giuseppe Gioachino Belli: sta per atto sessuale           

dei ghiacci scioglimento,
consumo scellerato

delle pur grandi ricchezze

trasformate in mondezze
da mani insanguinate
dai crimini efferati
compiuti senza sosta
contro l’umanità
e senza differenza
di genere e di età,
ricchezza e nobiltà
Natura saccheggiata,
l’abbiamo sottopposta
ad ogni trasgressione,
risorse sperperate
senza remissione
dalla parte più agiata
che mangia beve e fuma
e tutto si consuma,
mentre plebi affamate,costrette a migrazioni
senza protezioni,
cercano di ottenere
quel poco che rimane,un briciolo di pane
e poche gocce d’acqua
perché nemmeno piove
e muoiono bambine
senza medicinee senza aver

nemmeno la giusta sepoltura.Ci son cattive nuove:
il pianeta è malato
Dio anche se n’è andato
e guarda sgomento,
dall’alto dei suoi cieli,
ma senza un intervento,
provando la paura
di un di un gran brutto mutamento.
Arriva satanasso;
e non basta certo un sasso a
ricacciarlo indietro.
Adesso è necessario
un bel ripensamento.Ognuno può cambiare
Il suo comportamento:
soddisfare soltanto
il bisogno primario,
mangiare molto meno,
soltanto il necessario,
lasciare l’automobile
e usare la ciclabile,
comprare scarpe comode
e camminare molto
che fa bene all’umore
e anche molto al cuore.Svuotare gli arsenali
riempire i granai,
distruggere i mortai,
amare veramente
tutta la nostra gente
e mettere le ali,
che l’uomo finalmente
conosca l’importanza
della “social catena” (2)
la bella fratellanza
che insieme a libertà
e solidarietà
realizza l’uguaglianza!

2) citazione da La Ginestra di Giacomo Leopardi

 

 

 

Modulo nuovo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus da SCARICARE, STAMPARE e COMPILARE

zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

Leggi tutto...

Coronavirus Lazio al 15 marzo 2020

Emergenza Covid 19

salutelazio 350 min15 marzo 2020. Videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 fra l'assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

«Registriamo un dato di 79 casi di positività, stabili rispetto al dato di ieri, ma ci stiamo comunque attrezzando a scenari peggiori con una fattibilità concreta e operativa di un COVID 3 HOSPITAL di 80 posti letto di cui 28 di terapia intensiva a Roma Sud come ‘spoke’ dello Spallanzani e lo svuotamento di un’intera torre del Policlinico di Tor Vergata (COVID 4 HOSPITAL) da attivare in pochi giorni per ulteriori 80 posti ricollocando la Medicina interna in altre strutture ospedaliere che hanno dato la disponibilità. Su Roma ci saranno un totale di 1.000 posti letto dedicati al COVID-19 tra i 550 dei quattro COVID HOSPITAL (covid 1-Spallanzani 257, covid-2 Columbus 133, covid-3 80 e covid-4 PTV 80) cui si aggiungono la rete delle malattie infettive e della pneumologia (400 posti). Con i posti nelle province arriviamo ad una rete complessiva di circa 1.500 posti a disposizione dell'emergenza in tutta la Regione Lazio” commenta l’Assessore D’Amato.

Escono oggi dalla sorveglianza in 1.048, ovvero hanno terminato la quarantena.

Da domani parte il COVID 2 HOSPITAL Columbus con 32 posti letto di malattie infettive e ulteriori 21 posti letto di terapia intensiva. A regime saranno un totale 133 posti. Sempre domani saranno attivi 26 posti di malattie infettive presso il Policlinico Umberto I struttura Eastman. Sono arrivate nella sede della Protezione civile regionale 600 mila mascherine chirurgiche in distribuzione per la rete sanitaria regionale. In custodia presso la Protezione civile con sorveglianza h24 dell’Esercito».

La situazione nelle Asl e Aziende Ospedaliere:

Asl Roma 1 – 4 nuovi casi positivi. 159 le persone che sono
uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 17 marzo disponibili ulteriori 8 posti di pneumologia al San Filippo Neri. Si evidenzia un grande incremento delle donazioni di sangue: raccolte ieri 290 sacche rispetto ai 40 di media;

Asl Roma 2 – 8 nuovi casi positivi. 36 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 3 – 7 nuovi casi positivi. 140 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 4 – 3 nuovi casi positivi. 115 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Blocco accettazioni RSA Civitavecchia in attesa esito dei tamponi;

Asl Roma 5 – 10 nuovi casi positivi. 241 le persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 28 marzo disponibili ulteriori 6 posti di terapia intensiva a Tivoli e 4 a Colleferro;

Asl Roma 6 – 17 nuovi casi positivi. 75 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Disponibili 20 ulteriori posti letto all’Ospedale dei Castelli dal 20 marzo;

Asl di Latina – 10 nuovi casi positivi. 173 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 23 marzo disponibili ulteriori 12 posti di malattie infettive;

Asl di Frosinone – 11 nuovi casi positivi. Deceduta 1 donna di Ceprano di 79 anni con patologie preesistenti. 1 persona è uscita dalla sorveglianza domiciliare. Sospesa accettazione alla RSA San Raffaele di Cassino per attesa esito indagine epidemiologica;

Asl di Viterbo - 8 nuovi casi positivi. Deceduta 1 donna di 79 anni con patologie preesistenti. 95 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Rieti – 1 nuovi casi positivi. 13 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Da domani disponibili ulteriori 11 posti di terapia intensiva COVID-19;

Policlinico Umberto I - da domani disponibili ulteriori 8 posti di
terapia intensiva. Presso l’Eastman altri 26 posti di malattie infettive attivi da domani;

Azienda Ospedaliera San Giovanni - 4 posti letto di terapia intensiva disponibili. Entro il 21 marzo disponibili ulteriori 4 posti di terapia intensiva;

Azienda Ospedaliera Sant’Andrea - Dal 20 Marzo saranno disponibili ulteriori 10 posti di terapia intensiva. 4 i posti di pneumologia già disponibili;

Policlinico Gemelli - Domani apre COVID 2 HOSPITAL Columbus con ulteriori 32 posti di malattie infettive e ulteriori 21 posti di terapia intensiva. Attivato supporto Ares 118 per trasferimento dei pazienti;

IFO - Entra nella rete di emergenza covid19 con 2 posti di terapia intensiva disponibili;

Ares 118 - smentita fake news su sospensione servizio di gestione emergenze nel comune di Guidonia;
Policlinico Tor Vergata - Deceduto uomo di 81 anni con patologie preesistenti. Domani saranno attivati ulteriori 16 posti a pressione negativa di malattie infettive. Si sta provvedendo a svuotare l'intera torre dedicata a medicina interna che verrà destinata interamente alla gestione dei pazienti COVID-19 con ulteriori 80 posti disponibili;

Azienda Ospedaliera San Camillo - Dal 17 marzo disponibili ulteriori 3 posti di terapia intensiva. Da domani attivo reparto di sorveglianza pediatrica per pazienti in attesa esito tampone;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù - Attivato laboratorio per test COVID-19. Disponibilità gestione in emergenza dei pazienti pediatrici sospetti COVID-19 e non.

15 marzo 2020

Modulo nuovo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus da SCARICARE, STAMPARE e COMPILARE

zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Coronavirus e cretini pericolosi

Cretino e Pericoloso

boris johnson coronavirus 350 mindi Aldo Pirone - Ieri i giornali riportavano la notizia che anche il Nepal ha sospeso le scalate sull’Everest, causa l’epidemia del Coronavirus. Poi le cronache di queste ore ci dicono che un po’ in tutti i paesi europei ci si affretta, dopo sottovalutazioni e ritardi, a prendere misure draconiane. Perfino Trump, dopo aver minimizzato, ora annuncia provvedimenti sanitari più drastici. Per non dire di altri paesi nel mondo che, però, non tutti, soprattutto in Africa, Medio Oriente e America Latina, non sono attrezzati a far fronte all’epidemia.

L’unico che la pensa diversamente è Boris Jhonson premier inglese. Ai britannici annuncia, agghiacciante, che devono rassegnarsi: “Molte famiglie perderanno i loro cari”. Qualcuno ha paragonato questo becchino al Winston Churchill del “sangue, fatica, lacrime e sudore” della guerra antinazista. Qualcun altro ha chiamato in campo la flemma inglese, il sangue freddo ecc. che non c’entrano un tubo con il mortifero Boris. C’entra, invece, e parecchio, la teoria cosiddetta “del gregge”. Cioè più il virus si diffonde e più il “gregge” anglosassone si autoimmunizzerà. Certo, questo avrà come costo una sorta di darwinismo sociale, dove a soccombere saranno i più deboli e i più poveri. Insomma gli “scarti” sociali come li ha chiamati papa Bergoglio.

Disturbare Churchill per paragonarlo a questo impresario di pompe funebri è solo un’indecente cretineria. Boris va al di là delle pur non secondarie distinzioni fra destra e sinistra.

E’ solo un cretino e un pericolo pubblico.

 

 

Modulo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus

zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Bertinotti di Guzzanti e il coronavirus

La teoria dei virus del Bertinotti di Corrado Guzzanti

 

 

Modulo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus

zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Crozza e il monologo sul corona virus

 

 

Modulo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus

zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Spagnola e Coronavirus: qualcosa è cambiato

Pandemie

centannidallaspagnola 400 mindi Lucia Fabi e Angelino Loffredi - Sentir parlare in questo periodo di Corona Virus con tanta preoccupazione e allarme riconduce automaticamente a pensare a quello che un altro morbo, un secolo fa, procurò ai cittadini di tutto il mondo: la “Spagnola“.
Sappiamo tutti che la contaminazione avvenne sul fronte di guerra francese, nel 1917, da parte di soldati provenienti dagli Stati Uniti. Venne chiamata “Spagnola“ perché solo dalla Spagna, nazione non in guerra, arrivavano notizie veritiere mentre nei paesi belligeranti esisteva la censura.

Carlo Cristofanilli, noto ed apprezzato ricercatore storico, nel suo libro “La Chiesa Abbaziale di San Nicola in Ceccano” scritto nel 1981, riporta che a Ceccano, dal 27 settembre all’8 novembre 1918, l’epidemia causò 240 decessi, più dei ceccanesi morti durante la Grande Guerra, 220, cifra tratta da uno studio realizzato da Luigi Compagnoni in “ Archivio della memoria “ nel 2016.
A proposito delle indicazioni provenienti dalle autorità statali riguardanti in questo periodo lo stare a casa e la proibizione delle Messe, sempre Cristofanilli, ci ricorda che la “Spagnola” non risparmiò nemmeno l’Arciprete don Tullio Felici, originario di Giuliano di Roma e il suo funerale fu celebrato “a porte chiuse“.

In questi giorni, fortunatamente, si rivolgono tanti ringraziamenti al personale sanitario per l’impegno dimostrato e per i forzati turni di lavoro a cui è sottoposto. A questo proposito ci viene in mente un fatto, non certo encomiabile, accaduto a Ceccano sempre durante l’imperversare dell’epidemia, da parte, nientemeno, del medico condotto Saverio Costantini. La seduta del Consiglio Comunale dell’ 1 dicembre 1918, anche se accompagnata da una verbalizzazione che sembra essere molto prudente, mette in evidenza un agire del professionista non all’altezza della situazione, anzi una fuga dalle proprie responsabilità. Le parole espresse dal Commissario, inviato dal sottoprefetto a dirigere il consiglio, sembrano essere molto significative “L’amministrazione esaurì al riguardo tutte le pratiche, le ricerche per provvedere alla situazione presso il dottore Saverio Costantini, al quale libero del servizio comunale, ricordò il dovere di riprendere nell’ora triste, almeno temporaneamente il suo posto”. Dopo questa doverosa premessa il Commissario diviene ancor più incalzante “Ma il dottor Costantini sordo alle ripetute preghiere si limitò a proporre ed inviare in sua vece interinali, che o per motivi di salute o per ragioni personali abbandoneranno il servizio dopo breve permanenza, lasciando al comune non solo l’angustia della situazione ma il danno di una spesa doppia se non tripla di quello che avrebbe sostenuto col suo titolare”.

Il Commissario aggiunge ancora e precisa “In presenza di questo intollerabile stato di cose, dopo aver avuto dalla Regia Prefettura assicurazioni del suo esonero, fu fatto al dottor Costantini formale invito a riprendere servizio, ma anche a quest’ultimo invito il Costantini rispose seccamente di non poter corrispondere“.

Il Commissario dopo questa chiara ricostruzione dei fatti propone al Consiglio Comunale di Ceccano che il dottor Costantini debba essere considerato dimissionario e ne fa formale proposta. Si vota: 14 accettano ed 1 si oppone.
L’inquietante e dolorosa questione sembra essersi conclusa con un giusto provvedimento ma si riapre il 18 dicembre, con una nuova seduta del Consiglio Comunale. Questa volta però il Commissario non risulta essere tanto severo o ben determinato come in quella precedente. Infatti dopo aver annunciato che il medico ha inoltrato un ricorso si limita a dire “il di lui esonero era stato sospeso dal Ministero della Guerra e non trovavasi in grado di corrispondere all’invito fattogli di riassumere il servizio di medico condotto”.

Non emerge alcuna motivazione a discarico, il tema rimane generico, di difficile comprensione. Il Commissario aggiunge che il Costantini ha fatto seguire notifica del ricorso alla Giunta Provinciale Amministrativa e quindi per “evitare giudizi soccombenti “ propone di annullare la Delibera approvata precedentemente. Cosa che avverrà purtroppo con voto unanime e silente.

Ceccano 12 Marzo 2020

 

Modulo di Autocertificazione per ottemperare alle disposizioni dell'emergenza coronavirus

zip.png Modulo di autocertificazione
(0 voti)

Modulo di autocertificazioine. Mininterno 26 marzo 2020

Data 2020-03-11 Dimensioni del File 456.82 KB Download 78 Scarica

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici