fbpx

Costituito ad Anagni il gruppo politico cittàtrepuntozero

città3.zero minSi è costituito ad Anagni, in provincia di Frosinone, il gruppo politico cittàtrepuntozero: ideatori Fernando Fioramonti e Lucilla Graziani. Nei prossimi giorni la presentazione del Direttivo.

I fondatori hanno redatto un Manifesto Programmatico, ispirandosi a principi di libertà e uguaglianza: godere di un diritto non può significare, per il partito cittàtrepuntozero, la mera titolarità dello stesso ma implica una fattiva capacità programmatica da parte del politico, per permettere concretamente ai Cittadini di godere di quei servizi che rendono il Welfare State degno di questo nome.

Riportiamo stralci del Manifesto: Non ci interessa unicamente il valore del PIL come indice di crescita del Paese, ma anche il tasso di alfabetizzazione, l’efficienza del sistema sanitario, l’accesso al lavoro, l’assenza di qualsiasi forma di discriminazione, il rispetto dell’ambiente, nella profonda convinzione che siano tutti indici dello sviluppo umano... La politica economica che ci impegniamo a portare avanti vede al centro la persona e non il mercato... Le nostre politiche sociali si muovono nel paradigma del riconoscimento dell’Altro: la nostra visione della libertà è relazionale, ne consegue che non esiste un diritto senza un dovere associato. Dalla lettura del Manifesto si evincono prospettive radicalmente nuove per le città, la politica nazionale e l’ambiente, ponendo al centro la persona e la qualità della sua vita, in questa fase di disorientamento per i Cittadini e di caos del politico. Soprattutto in questi giorni, in cui importanti Partiti nazionali vivono travagliate dinamiche di trasformazione, stanno sorgendo nuove strutture, le cui effimere fondamenta sono causa di crollo già prima di ogni eventuale tentativo di edificazione.

Cittàtrepuntozero si rivolge alla base, ai singoli e al locale, chiamandoli con pari dignità e diritto alla Costituente: l’identità politica del Partito saranno le sue stesse radici. Queste vision and mission hanno già attratto varie realtà territoriali, in primis Roma, che con con il gruppo anagnino si sono federate, sempre in attesa della futura Costituente.

Il testo integrale del Manifesto programmatico elaborato dal Direttivo è disponibile su cittàtrepuntozero.it e sui profili social omonini. Il sito è luogo di incontro ed informazione, che dal nazionale si propaga al locale e viceversa, permettendo anche al piccolo Comune di avere la più ampia visibilità, nella ferma convinzione che la prima battaglia culturale è di stare di guardia ai fatti.

 

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Costituito il Consorzio "Colline Pontine"

collinepontine 350 260dal Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione dell’Olio Extravergine di Oliva Colline Pontine DOP - Nel mese di maggio si è costituito il Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione dell’Olio Extravergine di Oliva Colline Pontine DOP.

A darne notizia è il Presidente del CdA Alfredo Cetrone, imprenditore agricolo di Sonnino, da sempre impegnato nella produzione di Olio Extravergine di Oliva di qualità, ed in particolare di quello certificato con la Denominazione di Origine Protetta “Colline Pontine”.
Il logo dell’Olio DOP Colline Pontine
Il Presidente ricorda, infatti, che il procedimento amministrativo finalizzato all’ottenimento della DOP sull’Olio Extravergine di Oliva Colline Pontine si era già concluso nel 2010 con la pubblicazione, sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, del Regolamento (UE) n. 259/2010 della Commissione del 25.3.2010, con il quale la denominazione Colline Pontine (DOP) è stata iscritta nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette, fino ad oggi, però, non si è mai provveduto ad istituire il Consorzio di Tutela di questa importante DOP.
Già da tempo, inoltre, opera nella filiera la società consortile 3A-PTA in qualità di Organismo di Controllo incaricato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali per la certificazione delle produzioni di olio che possono fregiarsi del marchio DOP Colline Pontine.
Mancava pertanto un importante organismo, appunto il Consorzio di Tutela e Valorizzazione, che affiancasse l’Organismo di Controllo e il Ministero delle Politiche Agricole per l’espletamento delle attività di tutela dalle contraffazioni e di promozione sul territorio.Pres AlfredoCetrone
Il Presidente Alfredo Cetrone esprime pertanto grande soddisfazione per la costituzione del Consorzio destinato a colmare l’unica lacuna ancora esistente nella filiera dell’Olio Extravergine Colline Pontine DOP ed informa che è già stata avanzata, al MiPAAF e alla Regione Lazio, richiesta ufficiale di riconoscimento come Consorzio di Tutela ai sensi dell’art. 14 della Legge 526/99, atteso che gli olivicoltori aderenti rappresentano oltre i 2/3 della produzione certificata dall’Organismo di Controllo.
L’avvenuta costituzione del Consorzio ed il prossimo riconoscimento da parte del Ministero delle Politiche Agricole rappresentano senz’altro un importante contributo per lo sviluppo socio economico della filiera olivicola oleica dell’areale della DOP Colline Pontine, che comprende i seguenti 25 comuni della provincia di Latina: Aprilia, Bassiano, Campodimele, Castelforte, Cisterna di Latina, Cori, Fondi, Formia, Itri, Lenola, Maenza, Minturno, Monte San Biagio, Norma, Priverno, Prossedi, Roccagorga, Rocca Massima, Roccasecca dei Volsci, Santi Cosma e Damiano, Sermoneta, Sezze, Sonnino, Spigno Saturnia, Terracina.

Sonnino, 20.7.2017

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici