fbpx
Menu
A+ A A-

Il Milleproroghe 2020 e la mobilità in deroga

vertenza frusinate definitivoAgenda dei disoccupati

Articolo 1, c. 491 (Prosecuzione CIGS e mobilità in deroga nell'anno 2020 nelle aree di crisi e aree di crisi complessa e non).

I commi da 491 a 493, consentono l'impiego nel 2020, per la concessione di interventi di integrazione salariale straordinaria in deroga o di trattamenti di mobilità in deroga in determinate aree, delle risorse finanziarie residue stanziate per i medesimi fini negli anni dal 2016 al 2019 alle quali si aggiungono ulteriori 45 milioni di euro. Si estendono tali trattamenti anche alle imprese operanti nelle aree di crisi industriale complessa del Fermano-Maceratese e Torino.

Il comma 491 prevede, al fine del completamento dei piani di recupero occupazionale, la possibilità di impiegare, per il 2020, le risorse finanziarie residue già stanziate per la concessione di interventi di integrazione salariale straordinaria in deroga o di trattamenti di mobilità in deroga in favore dei lavoratori delle aree di crisi industriale complessa da specifiche disposizioni (l’art. 44, c. 11-bis, del D.lgs. 148/2015) nonché le ulteriori disposizioni adottate per le specifiche situazioni occupazionali delle regioni Sardegna, Sicilia, Lazio e dell’area di crisi complessa di Venafro-Campochiaro-Bojano e aree dell'indotto.

 

Articolo 1, c. 492 (Prosecuzione CIGS e mobilità in deroga nell'anno 2020 nelle aree di crisi e aree di crisi complessa e non).

Il comma 492 estende, per il 2020, la possibilità di concedere gli stessi trattamenti in deroga anche alle imprese operanti nelle aree del Fermano-Maceratese e Torino aree di crisi recentemente riconosciute, entro il limite massimo di spesa di 10 milioni di euro, a valere sul Fondo sociale per occupazione e formazione.
Per quanto riguarda il trattamento di mobilità in deroga, di cui all’art. 53-ter del D.L. 50/2017, la possibilità di destinare le suddette risorse è riconosciuta in favore dei lavoratori delle predette aree di crisi che risultino beneficiari di un trattamento di mobilità ordinaria o in deroga al 31 dicembre 2019. E’ bene ricordare che l'eventuale impiego delle risorse al fine in oggetto comporta la corresponsione di un trattamento di mobilità in deroga senza soluzione di continuità rispetto al trattamento precedente (quindi, con effetto retroattivo qualora quest'ultimo sia già cessato) e perun massimo di 12 mesi.

 

Articolo 1, c. 493 (Prosecuzione CIGS e mobilità in deroga nell'anno 2020 nelle aree di crisi e aree di crisi complessa e non).
Il comma 493 introduce la possibilità, per il 2020 e nel limite massimo complessivo delle risorse stanziate, di prorogare ulteriormente per un massimo di sei mesi, anziché gli attuali 12, l’intervento di cassa integrazione guadagni straordinaria in deroga per crisi aziendale qualora l'azienda abbia cessato o cessi l'attività produttiva e sussistano concrete prospettive di cessione dell'attività con conseguente riassorbimento occupazionale.

 Non dimenticare

Il Milleproroghe è rassicurante per tutti noi, ma ci occorrono delle conferme e delle certezze che già ora Vertenza Frusinate ha posto ai sindacati. Sono 3 questioni:
1) 10 milioni +45 milioni +risorse residue dal 2016 al 2019 basteranno per 12 mesi per Lazio, Sicilia, Sardegna e altre aree aggiunte e come verranno suddivise? Resta sempre ilo problema della trasparenza;i
2) Il problema di recuperare con certezza le mensilità perse è presente all'attenzione dell'assessore Di Berardino?
3) E' stato preso in esame dalla Regione Lazio di comportarsi come la Regione Sicilie che integra gli interventi previsti secondo le necessità reali dei disoccupati della nostra regione? ( quella che comunemente si chiama la questione della decurtazione). Su questi 3 problemi si deve vigilare e spingere verso la loro soluzione. 

 

Proroga delle mobilità per le aree di crisi complessa

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici