fbpx Clicky
Menu
A+ A A-

L’amico del giaguaro

Cronache&Commenti

“L’amico del giaguaro” è stupido.

di Aldo Pirone
LuigiDiMaio 350 260Luigi Di Maio non è uomo di grande perspicacia. Da capo politico del M5s è riuscito a farsi mangiare in testa da Salvini, portando i pentastellati in poco più di un anno, dal 2018 al 2019, a dimezzare percentuali e voti alle elezioni europee. Poi ha lasciato la croce al povero Vito Crimi. Prima, però, aveva avuto il tempo (elezioni 2018) di salutare la nascita della Terza Repubblica, quella “dei cittadini”, e di proclamare dal balconcino di Palazzo Chigi “la fine della povertà” dopo l’approvazione del reddito di cittadinanza. Provvedimento, per la verità, non disprezzabile, ma non certo in grado di per sé di abolire l’indigenza. Fu salvato, suo malgrado, dal suicidio di Salvini e dalla nascita del Conte 2.

In quel periodo, comunque, risultò che la professione più riuscita di Di Maio era quella di “amico del giaguaro” Salvini.
In questi giorni il M5s è in pieno subbuglio dopo la caduta del governo Conte 2 e l’avvento di Draghi. Abbandoni a ripetizione ed espulsioni di numerosi deputati e senatori squassano il Movimento indebolendo, di per sé, il fronte progressista dentro il governo Draghi a favore dei centristi di varia gradazione e colore, di FI e, soprattutto, della Lega. Un andamento tellurico, accentuato dopo la nomina di ministri e sottosegretari. Ebbene che ti fa “gigino”? Dice a “Repubblica” che il M5s è tanto maturato perché sta diventando “una forza moderata, liberale, attenta alle imprese”. Invece di cercare di appianare e diminuire i dissensi, qualificando il cammino del M5s come un’evoluzione verso una collocazione non ambigua e trasversale, decisamente collocata nel fronte progressista come forza ambientalista radicale, sparge sale sulle ferite. A che scopo? Liberarsi di tutti i dissenzienti? Aumentarne il numero, continuando a fare “l’amico del giaguaro”? O forse, il machiavelli di Pomigliano d’Arco, immeritatamente ministro degli Esteri, pensa che il centro moderato e “liberale”, sia poco affollato (Calenda, Bonino, Renzi ecc.) e bisognoso di rafforzamento sfoltendo così ancora un bel po’ quel che resta dell’elettorato pentastellato? Boh!

Ma forse la risposta a tutti questi lancinanti interrogativi è più semplice: “l’amico del giaguaro” è stupido.

 

malacoda 75

Aldo Pirone, redattore di malacoda.it

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici