fbpx
Menu
A+ A A-

La finanziaria per il 2015 penalizza i lavoratori

fimcisl 350 260dalla Fim-Cisli di Frosinone - La manovra finanziaria per il 2015 penalizza i lavoratori: niente tassazione agevolata (detassazione) per i premi di risultato e salari di produttività!
È ormai quasi dato certo, in controtendenza rispetto a quanto accaduto negli ultimi due anni e in contrasto con quanto contenuto nella Legge n.228/2012, che all'art.1 comma 482, stanziava anche per l'anno 2015 una somma destinata a incentivare la contrattazione di secondo livello attraverso il meccanismo della tassazione agevolata al 10%, nella manovra finanziaria del 2015 è previsto un taglio di quei circa 200 milioni di euro che sarebbero stati utilizzati in tal senso. Questo equivale a dire che per l'anno 2015 non verrà approvato il decreto attuativo che avrebbe permesso l'applicazione della detassazione dei premi di produzione legati ad elementi di produttività.
Lo strumento della tassazione agevolata, introdotta a partire dal 2008, aveva favorito in maniera sostanziale la diffusione di accordi in tema di premialità poiché negli stessi accordi anche le aziende potevano riscontrare vantaggi di carattere fiscale e contributivo.
Ovviamente a risentire di questo sostanzioso taglio saranno, come sempre, i lavoratori che si vedranno tassare interamente il premio di risultato con le aliquote Irpef ordinarie! Questo comporta parlando brutalmente di numeri una perdita di oltre 700€ sul reddito netto di ciascun lavoratore, in modo particolare nelle Aziende, tipo ABB Sace e Agustawestland che hanno un importante premio produzione in termini economici.
"E' Inaccettabile che i lavoratori debbano subire questa ulteriore beffa - dichiara la Segreteria Provinciale della FIM CISL di Frosinone - si parla di rilanciare l'economia consentendo una maggiore circolazione del denaro eppure si continua a mettere le mani nelle tasche dei lavoratori, che vedono la soglia dei guadagni e di conseguenza della possibilità di spesa ridursi sempre più. Sembra un paradosso un cane che si morde la coda. 11 nostro paese sarà in grado di uscire da queste sabbie mobili? Fino a quando saranno solo i lavoratori a pagarne le spese? Temiamo proprio di no! Abbiamo sollecitato tutti gli enti competenti a riproporre con forza al Governo la necessità di rispettare quanto previsto nella Legge n.228/2012, tema che rafforzeremo con un documento ufficiale che finalizzeremo nel prossimo Consiglio Provinciale che terremo entro il mese di Luglio".
FROSINONE — Tel 07758229206 — Fax. 0775872372 e 07751800140 CASSINO - Tel. 0776311521 Fax. 077626847
fimfrosinone(&pec.it fim_frosinone@cislit

FEDERAZIONE ITALIANA METALMECCANICI - SEGRETERIA PROVINCIALE DI FROSINONE
Via Pescennio Nigro, 1 - 03100 Frosinone
Viale Bonomi 37/bis - 03043 Cassino
Frosinone 24/06/2015

La riproduzione di quest'articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici