fbpx
Menu
A+ A A-

L'Ilva ancora perde tempo

fimcisl 350 260ILVA PATRICA: C'È L'OFFERTA, MA ILVA NON DECIDE!
La Segreteria Provinciale della FIM-CISL, successivamente all'approvazione del Decreto per la nazionalizzazione dell'ILVA spa nel quale hai commissari spetta il compito di garantire i livelli occupazionali di tutti i siti di proprietà dell'ILVA spa, dopo l'incontro tenutosi con sua eccellenza il Prefetto di Frosinone, alla luce delle recenti notizie pervenute e confermate dalle sedi istituzionali, ha deciso di sensibilizzare nuovamente l'opinione pubblica, attraverso una conferenza stampa che si terrà davanti lo stabilimento di Patrica Venerdì 17 Luglio 2015 alle ore 10:00, al fine di darne informazione ai lavoratori e alle loro famiglie.
Il presidio che dal mese di Marzo stanno conducendo i delegati della FIM insieme alle maestranze ha lo scopo di accelerare la definizione degli impegni assunti presso il MISE in data 05/11/2014, alla presenza della Direzione di ILVA spa e degli organi istituzionali investiti per la problematica inerente lo stabilimento di Patrica.
Alla luce delle notizie che il Fondo Finanziario ARIANNA SIM spa, dopo aver provveduto ed eseguito i sopralluoghi presso lo stabilimento di Patrica attraverso il suo Manager delegato nel mese di Aprile 2015, ha presentato formale e ufficiale richiesta di Acquisto del sito Ciociaro, riteniamo che le problematicità di natura economica e della formulazione dell'alienazione dello stabilimento siano oggi meno critiche anche alla luce dei nuovi poteri assegnati al Commissario.


FIM-CISL FEDERAZIONE ITALIANA METALMECCANICI
SEGRETERIA PROVINCIALE DI FROSINONE
Via Pescennio Nigro - 03100 Frosinone
Riteniamo imprescindibile organizzare al più presto un incontro presso il MISE con ILVA spa per definire una volta per tutte tale tema e ridare un futuro ai lavoratori e allo stabilimento.
Il piano industriale presentato mira ad una valorizzazione dell'investimento attraverso progetti o mirati all'ammodernamento e il riutilizzo dell'impianto di Zincatura / Alluminatura o ad un ampliamento del know-how nel mercato della fornitura di profilati.
Ciò che non sappiamo è se tale piano garantisce la ricollocazione dell'intera forza lavoro presente nello stabilimento di Patrica (FR) e le motivazioni che ancora ad oggi non permettono ad ILVA di procedere con la Vendita.
Ilva nell'incontro del 05/11/2014 aveva dichiarato che l'accettazione di eventuali offerte era subordinata al realizzarsi di condizioni determinabili dalle parti sociali e dai lavoratori oggi posti in mobilità, condizioni che dovranno essere "sciolte" nell'incontro concordato per la prima settimana di Dicembre al Mise, incontro che però oggi ancora non si è concretizzato.
Nell'apprezzamento del testo del nuovo Decreto e dell'emendamento in esso presente, auspichiamo al più presto la conclusione di tale vertenza, ma soprattutto abbiamo in data odierna richiesto ufficialmente un Incontro al MISE e all'ILVA spa al fine di chiarire finalmente tale vertenza nella speranza di riuscire a dare ai lavoratori e alle loro famiglie, maggiori certezze rispetto ad oggi.
Frosinone 06/ 07/ 2015

Richiesta d'incontro

A: Ministero dello Sviluppo Economico Via Molise 2 / 00187 Roma
A: ILVA S.p.A. in amministrazione straordinaria viale Certosa 239 / 20151 Milano
Oggetto: Sollecito Richiesta d'Incontro

La Scrivente OO.SS. Provinciale, in riferimento agli impegni assunti nel corso degli incontro tenutisi presso il Ministero dello Sviluppo Economico,
Premesso che
a) In data 5 Agosto 2014, presso il MISE, si è tenuto un Incontro atto a definire e risolvere le tematiche riguardanti la situazione di Ilva in A.S. (Patrica), riunione presieduta dal Dott. Castano del Mise nella prima parte e dall'Avv. Felici del Mise nella sua seconda parte, alla presenza della Dott.ssa Bellato del Mise;
b) Successivamente, in data 05/11/2014, sempre presso il MISE, alla presenza della Direzione di ILVA spa e degli organi istituzionali investiti per la problematica inerente lo stabilimento di Patrica, l'ILVA spa ha confermato il gradimento per un'offerta, tra quelle pervenute, coerente con gli indicatori di bilancio, con le valutazioni sul piano industriale e infine sulle garanzie occupazionali;
c) L'accettazione di tale offerta era però subordinata al realizzarsi di condizioni determinabili dalle parti sociali e dai lavoratori oggi posti in mobilità, condizioni che dovevano essere "sciolte" nell'incontro concordato per la prima settimana di Dicembre 2015 al Mise, incontro che ad oggi ancora non è stato effettuato;
d) Nel mese di Febbraio 2015 l'ILVA spa è stata "commissariata" e per tale ragione il "soggetto giuridico" preposto a dirimere tale tematica è nella "forma" cambiato;
Appurato che
1) All'interno dei diversi incontri il Dott. Castano ha sempre manifestando la necessità di non far protrarre nel tempo il confronto sul tema di ILVA Patrica;
2) Il Dott. Martino aveva affermato che esisteva la possibilità di continuare ad approfondire il dialogo per trovare una soluzione finalizzata a collocare la Società ad un prezzo congruo compatibilmente con la tutela dei lavoratori;
3) Le organizzazioni sindacali avevano chiesto che si arrivasse a una soluzione quanto prima dato che la questione è aperta da diversi mesi;
4) La Dott.ssa Asfoco della Regione Lazio chiedeva che venissero salvaguardati i posti di lavoro e che si tenesse fede agli accordi sottoscritti in Regione;
5) Si era sottoscritto l'impegno di convocare una riunione al Mise per i primi di Dicembre 2015;
6) Ci risulta pervenuta ad ILVA spa un'offerta per l'Acquisto dello stabilimento da parte del Fondo ARIANNA SIM spa, offerta confermata dalla presenza del Manager Delegato dal fondo, Ing. Capobianco, presente presso il sito di Patrica per l'analisi dei costi del piano industriale dal 24/04/2015 alla metà del mese di maggio 2015;
7) lo stesso fondo ha presentato il piano all'ILVA spa e ha confermato la volontà di acquisto del sito;
8) il 31 Luglio per un numero congruo di lavoratori ex ILVA termina il trattamento economico di mobilità e pertanto resteranno senza reddito alcuno.
Ufficialmente Sollecitiamo
Un incontro per discutere ed analizzare quanto concordato nei precedenti incontri del 05/08/2014 e del 05/11/2014 e per capire le ragioni per le quali ad oggi ILVA spa ancora non dà una risposta ufficiale alla domanda di acquisto del sito di Patrica presentata dal Fondo ARIANNA SIM spa.
In attesa di un vostro riscontro, porgiamo distinti saluti.
Frosinone 11/03/2015
Il Segr. Prov..le
FIM-CISL di Frosinone Bernardini Fabio

La riproduzione di quest'articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici