Menu
A+ A A-

Poveri...controllati e mazziati

guerra tra poveri 350 260 mindi Tiziano Ziroli - In questi giorni sto seguendo con attenzione il progetto del reddito di cittadinanza, un proggetto di cui milioni di poveri hanno bisogno per almeno riuscire ad alzare la testa.

La cosa che mi sta sconvolgendo è il come verranno dati i soldi e i commenti che stanno uscendo su questo proggetto.
Il povero che avra' diritto e potra usufruire del sussidio, verra controllato, tramite il bancomat...cioe i soldi verranno messi su una carta prepagata e si potrà pagare solo tramite pos.

Sinceramente è un metodo che condivido poco...un vero povero è normale e scontato che i soldi li usera solo e soltanto per far vivere la sua famiglia e magari pagare bollette che sicuramente non sarebbero mai state pagate.
Oltre ad essere povero sei anche ritenuto poco affidabile...e quindi devi essere controllato.

Altra cosa che mi sta sconvolgendo sono i commenti di chi è contro il provvedimento. Dichiarano che non serve..serve lavoro...e io rispondo...ma va?... E' certo che serve lavoro, ma chi lo ha perso il lavoro e magari ad una eta avanzata, secondo loro come la campano la famiglia in attesa di unza nuoca occasione di lavoro?

Il problema vero è che di povertà continuano a parlarne chi la poverta non la conosce o fa finta di non conoscerla.
Io sono del parere che prima di parlare, prima di commentare provate a vivere come vivono realmente milionim di italiani...provate ad andare a dormire la sera, se poi dormite, pensando a come poter trovare 5 euro almeno per comprare il pane e il latte.
Chi parla, parla dal piedistellato del benestante e non sa cosa si prova a dover guardare i figli e non sapere come camparli.
Il povero vero ha bisogno di uno stato che lo aiuti a rialzarsi non gli serve uno stato che lo controlla.

I poveri continueranno ad essere poveri...controllati e mazziati.

 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici