fbpx
Menu
A+ A A-

Ripartire dal territorio, Atina rilancia sport e turismo

  • Scritto da  Nica Paolini

 ASSOCIAZIONI

Comunicato dell'Associazione Ippica Atina

di Nica Paolini
nicapaolini 350 minLa ripartenza come obiettivo primario, ad Atina la certezza che la combinazione sport - economia sia la miscela giusta per rilanciare il territorio.
Un evento di grande impatto ma, soprattutto, fortemente pragmatico e’ quello che ha avuto luogo, sabato 8 maggio, nella sala convegni del Centro Ippico di Atina (in provincia di Frosinone). Una conferenza stampa di presentazione degli eventi sportivi per l’anno 2021- 2022 ma anche una occasione per creare un forte sinergia fra istituzioni, economia e sport allo scopo di rilanciare l’indotto turistico del Lazio. Un obiettivo certamente ambizioso ma reso concretamente reale dalla timeline illustrata negli interventi dei relatori.

Ad aprire i lavori, Ferdinando Arcopinto marketing advisor dell’Ussi (Unione Stampa Sportiva Italiana), che nel suo intervento ha tenuto a precisare quanto la tenacia e l’impegno del presidente dell’Associazione Ippica Atina, Fabio Tamburrini, siano stati fondamentali nel rimettere in moto, attraverso le manifestazioni sportive equestri, il circuito ricettivo locale nonostante la pandemia e una alluvione che, lo scorso ottobre, ha distrutto gli impianti causando quasi 400mila euro di danni. Ad Arcopinto hanno fatto eco le parole del sindaco di Atina, Adolfo Valente. Estremamente chiaro, poi, il punto di vista di Paolo Di Paolo, ingegnere che ha contribuito al progetto ‘maneggio coperto’, possibile grazie ad un finanziamento relativo al bando "sport e periferie" della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Di Paolo, oltre a portare la concreta testimonianza degli albergatori, locali che da anni beneficiano dell’utenza generata dalle manifestazioni equestri, ha sciorinato una serie di numeri tanto inequivocabili, quanto sorprendenti. “Sono circa 840 le persone presenti ad ogni concorso – ha spiegato Di Paolo –. Quindi, se valutiamo 10 concorsi, avremo 8400 persone, che trascorrono dei weekend di tre giorni sul territorio. Ovvero, 8400 persone per 3/4 giorni rappresentano circa 30mila presenze all'anno. Questi ospiti dormono, mangiano e spendono i loro soldi negli hotel, B&B, negli agriturismi, ma anche nei ristoranti, nelle pizzerie, nei bar, nei supermercati generando, di conseguenza una economia importante sul territorio“.

A moderare il vivace ed esplicativo succedersi degli interventi, un ospite di eccezione, ovvero Gianfranco Coppola, presidente dell’Ussi, che ha dato la parola all’assessore regionale al Turismo, Valentina Corrado. Validissimo l’endorsement al progetto dell’assessore Corrado, cui e’ prontamente seguito quello del sottosegretario alla transizione ecologica Ilaria FontaAssIppAtina officine 350 minna. Ma non solamente le istituzioni hanno fatto sentire il loro appoggio. Infatti, il presidente della Fise (Federazione Italiana Sport Equestri ), Marco Di Paola e il presidente del Comitato Fise regionale, Carlo Nepi. ‘’Il centro ippico di Atina eccellenza assoluta”, con queste parole, Di Paola e Nepi hanno espresso con chiarezza il loro sostegno all’Associazione Ippica. Una platea composta da vertici dell’Arma dei Carabinieri e della Questura, consiglieri regionali, sindaci del territorio e imprenditori, non solo locali, ha abbracciato con entusiasmo il progetto di crescita che porterà, senza tema di smentite, il territorio frusinate a divenire uno dei piu’ importanti attrattori per il turismo sportivo del Centrosud Italia.

 

Atina 8 maggio 2020
www.associazioneippicatina.eu

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici