Menu
A+ A A-

Camminata nella Terra dei 5 Miracoli

Fabi PeschèraGrande P.Fibreno mindi Giuliano Fabi - Camminata nella terra dei 5 miracoli del 27 maggio 2018. FAI scuola e Licei in campo

Nell’ambito della alternanza scuola lavoro, formazione di apprendisti Ciceroni. La delegazione provinciale del FAI, in collaborazione con tante associazioni locali, domenica 27 maggio ha dato vita alla camminata nella “Terra dei 5 Miracoli, dal Lago di Posta Fibreno alle cascate di Isola del Liri, con i ragazzi dei Licei di Frosinone, Sora e di Arpino ad illustrare i luoghi di interesse artistico e naturalistico. Lago fiume Fibreno, confluenza Liri Fibreno, cascate e Isola sono altrettanti miracoli della natura da restituire ai cittadini e alla economia locale per un uso prettamente turistico. . Lo scopo è spingere le amministrazioni a ripensare l’uso industriale delle nostre acque che sono una unicità mondiale accanto alla proposta della realizzazione di “UN PARCO FLUVIALE. PEDONABILE, CICLABILE E NAVIGABILE. Sarebbe l’unico fiume navigabile dopo il Tevere e avrebbe un impatto mediatico enorme.

Qui ci sono l’uscita della superstrada Sora-Ferentino (che ci collega con Roma) e la Fiera di Sora per i 4/5 dell’anno inutilizzata, dove realizzare un punto di accoglienza e informativo ma da cui parta una intensa campagna di promozione (pensiamo ai figli dei nostri ex emigranti che avranno qui il loro riferimento), sia per percorso, descritto in precedenza , che per tutto ciò che la nostra provincia può offre in termini di cucina, storia, natura e arte ed eventi..

Questo è un lembo d’Italia dove natura e storia sono incastonate, quasi a dipingere un quadro di bellezza unica dove forte si percepisce il respiro della storia. La pressione degli anni in cui, in nome del benessere economico, ritenevamo fosse tutto lecito, non è riuscita a scalfire le nostre bellezze, ci ha lasciato tutto intatto e pensiamo sia giunto il momento di mostrarlo al mondo.
C’è la storia millenaria dei Pelasgi (che costruirono le mura ciclopiche), c’è la casa natale di Cicerone che qui ambientò il suo testo “De Legibus”, dove parla di rapporto traA Posta Fibreno leggi e giustizia sociale), qui avvenne il martirio di Santa Restituta, qui ha soggiornato San Francesco con la visione dell’angelo, che lo portò alla rinuncia del ministero sacerdotale, rimanendo umile frate a vita (messaggio forte alla politica). Qui c’è, inoltre, la storia di Gregorio XIII (quello del calendario gregoriano che usiamo ancor oggi), di suo figlio Iacopo Boncompagni (che valorizzò il castello della cascata con affreschi di scuola del Cavalier D’Arpino, maestro di Caravaggio). Qui c’è la storia della prima e della seconda industrializzazione, di Napoleone, dell’illuminismo e delle nuove idee della rivoluzione francese, degli industriali francesi, della macchina continua di Lefebvre, delle lotte operaie, delle cartiere meridionali, delle società operaie di mutuo soccorso tra le più antiche d’Italia e di una delle prime università popolari al mondo.

L’iniziativa ha visto una nutrita partecipazione di ragazzi e di gente comune ed è stata possibile grazie alla collaborazione delle Insegnanti Simonetta Pacioni, Stefania Di Micco, Maria Rosaria Carnevale, Luisa Catallo, Mauro Spaziani, la Associazione “Officina della cultura di Carnello”. della associazione “Caminando en grupo di Isola del Liri “, e “Terra dei 5 miracoli di Sora”.
Un grazie Particolare va a Lucio Maciocia ed Enzio Bartolomucci, Enzo Mantova, Gino Giannetti, per l’apporto dato, alla delegazione FAI di Frosinone al completo, in primis all’arch. Luigi Spaziani che ci ha onorato della sua presenza in parte del percorso, ad Anna Matilde Patini delegata FAI scuola e alla dirigente del Liceo classico Norberto Turriziani prof.ssa Erminia Gnagni.

La presenza del delegato provinciale FAI è stata la ciliegina sulla torta della splendida giornata ed il segno dell’attenzione che il FAI, Fondo Italiano per l’Ambiente sta dedicando a questi luoghi e alle e nostre acque che sono una unicità mondiale.
Se questa: ”la terra dei cinque miracoli”, avesse avuto la fortuna di trovarsi più a Nord staremo parlando di PATRIMONIO DELL'UNESCO.

Noi della associazione “Terra dei Cinque Miracoli” abbiamo in mente la creazione di un itinerario turistico e un punto di appoggio per dare, a chiunque lo voglia, le direttive per la fruibilità dei luoghi, lungo un percorso tra i più bell’ d’Italia inserito nell’ambito del Turismo lento, nei cammini della Francigena del Sud e del Cammino di San Benedetto.
Il progetto sarà articolato in 5 fasi:
1) La riscoperta della natura e lo studio della storia dei luoghi;
2) L’analisi di tracce del passato coerenti con essa;
3) La sperimentazione con cadenza settimanale sul territorio di questo percorso turistico con l’aiuto di esperti del luogo;
4) L’organizzazione di una presentazione pubblica del percorso (con la partecipazione delle autorità);
5) La programmazione di passeggiate guidate.

Nel frattempo, godiamoci un primo risultato: La redazione provinciale del FAI ha deciso di indicare Il Casino di caccia e peschéra grande della Famiglia Gallio, feudatari di Alvito come luogo del cuore 2018. Un luogo magico ma con necessità di interventi strutturali e di manutenzione che tutti possono votare registrandosii al sito FAI.

 

Camminata nella terra dei 5 miracoli del 27 maggio 2018

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici