fbpx
Menu
A+ A A-

Collepardo: Erbe tra natura e Cammino con l’imprenditoria femminile

  • Scritto da  Proloco di Collepardo

invitocollepardo minLA PROLOCO DI COLLEPARDO (FR) organizza il Convegno

“Collepardo: il paese delle erbe tra natura e Cammino con l’imprenditoria femminile”

Venerdì 15 marzo 2019 - ore 15 presso la Sala Consiliare “La Rocca” Collepardo (FR)

Con il Patrocinio gratuito della Regione Lazio
In collaborazione con il Comune di Collepardo

Ospite d’onore: On. Lorenza Bonaccorsi
Assessore al Turismo e alle Pare Opportunità della Regione Lazio

Relatori:
il Sindaco di Collepardo Dott. Mauro Bussiglieri
il Presidente della Proloco di Collepardo Fabrizio Testana
il Prof. Marco Sarandrea - Sarandrea Marco & C s.r.l.
il Dott. Simone Frignani - Autore del libro “Il cammino di San Benedetto”
Riccardo Copiz – Presidente Ass.ne Sylvatica
Testimonianze delle Donne Imprenditrici del nostro territorio

MODERATORI: Marco Prosperini / Elisabetta Melchiorri (direttivo Proloco)

Collepardo : il paese delle Erbe
"Nei Monti Ernici esiste l'orto del Centauro Chirone maestro di Eusculapio. In esso vegetano miracolose erbe Medicinali. Nelle valli in cui è diviso vi sono: in una, richezza di variopinti fiori, nell'altra, lodorato è ricreato dai Soavi profumi sprigionatisi dalle numerose piante e Cespugli.." (Febronio)

Posto alle pendici dei Monti Ernici, ai piedi del Monte Rotonaria, immerso in una rigogliosa vegetazione nel cuore della Ciociaria, giace Collepardo in un territorio montano compreso fra i 500 e i 1750 metri. Questa fascia pedemontana, per via dell'esposizione dei versanti e del clima, che risente sia dell'influenza di quello meditteraneo che di quello continentale-appenninico, ospita una vegetazione rigogliosa dove specie prettamente montane si alternano con specie mediterranee.
Oltre 1400 specie vegetali hanno giustificato da sempre la leggenda Mitologica greca del Centauro Chirone; considerato il più saggio e benevolo dei centauri si distingueva da tutti gli altri per la conoscenza delle scienze, in particolare quella medica. Ebbe per allievi numerosi eroi tra cui Achille e Esculapio (Dio della medicina), e fu considerato precursore della Scienza Erboristica, in quanto, lo storico tedesco Fèbronio racconta che egli aveva nel territorio di Collepardo, il suo "Orto del Centauro". A parte la leggenda, Collepardo gode da tempi antichissimi di una rafforzata tradizione erboristica testimoniata dall'antica Farmacia Certosina dell'abbazia di Trisulti risalente almeno al XIV secolo e che fino a metà del XX secolo ha rappresentato il punto di riferimento per rimedi medicamentosi.
Molte sono i luoghi pieni di storia e di cultura da vistare in questo fantastico paese tra cui La certosa di Trisulti, le Grotte di Collepardo, il Pozzo d'Antullo, l'ecomuseo orto del Centauro, il Giardino Botanico "Flora Ernica".
Paese medievale ricco di storia, tradizioni, eventi e manifestazioni Collepardo con la splendida natura dei Monti Ernici in cui è circondata fanno di questo paese un luogo Magico, dove la mente, il corpo e lo spirito ritrovano la bellezza della Natura.

Sarandrea Marco & C srl
Già dai primi del ' 900 la liquoreria Sarandrea, iniziò a sfruttare le preziose tradizioni del paese e oggi, come l'Antica Farmacia Trisulti, è un riferimento importante per la produzione erboristica italiana. La liquoreria Sarandrea di Collepardo vantò per prima, a livello Internazionale, la diffusione della Sambuca, nata nella Certosa di Trisulti ad opera dei monaci Certosini. Nel 1961, Papa Giovanni XXIII autorizzò la liquoreria M. Sarandrea a fregiarsi del titolo di Ditta fornitrice dello Stato Vaticano.
Attualmente, la ditta Sarandrea oltre ai liquori, produce anche integratori alimentari ed estratti vegetali per la Fitoterapia, con piante medicinali raccolte pazientemente in zone non contaminate e con conoscenze storiche dell'Arte erboristica, diventando un punto di riferimento internazionale nel settore della Fitoterapia proprio per la qualità e genuinità dei suoi prodotti.
Non si può dimenticare quel grande patrimonio di erbe piante medicinali, aromatiche ed ornamentali di cui sono particolarmente ricchi i prati, i boschi, le valli e le montagne dell'intero territorio. Seguendo una tradizione ormai consolidata non solo i monaci della Certosa, da sempre sapientissimi cultori, ma la raccolta delle preziose erbe, straordinarie fonti di benessere, seguendo i principi di una medicina naturale che sta facendo sempre più proseliti.
Le erbe, cosi genuine hanno in se la forza e il colore del sole, sono fonte di vita, capaci di profondere i medicinali adatti al benessere di ogni organismo, per questo l'uomo moderno sta tornando alle piante con la consapevolezza chiara ed obiettiva della loro utilità. Il lungo e faticoso cammino della terapia con i “semplici", cioè con le erbe, iniziato all'alba dell’umanità, si sta affermando sempre di più con un bilancio estremamente positivo: le piante ci offrono non solo un'immensa ed in parte inesplorata farmacia naturale, ma anche la traccia per realizzare sostanze terapeutiche sempre più efficaci.
Le erbe, sono dotate di un potere terapeutico efficacissimo. Per chi ama il “verde” Collepardo è un autentico paradiso. Secondo gli esperti sono più di cinquecento le piante medicinali presenti nel territorio. Le più facili a reperirsi sono l'agrimonia, l'assenzio, il tarassaco, la salvia, il sambuco, il biancospino, la bardana....Ognuna con mille virtù salutari.
L'associazione culturale, insieme alla Pro Loco di Collepardo, il comune di Collepardo e in collaborazione di vari enti tra cui Associazione Sylvatica di Alatri e l'Università La Sapienza di Roma ogni anno dal 1991 si svolge un "Corso introduttivo al riconoscimento e uso piante officinali", aperto a tutti.

Il Cammino di San Benedetto – La tappa di Collepardo
Proseguendo sulla tappa 12, riprendiamo il Cammino da Vico nel Lazio. Lasciata questa piccola “Carcassonne” ciociara, dall’imponente cinta muraria, ci inoltreremo negli splendidi monti Ernici, e dopo una bella discesa nel bosco con ampia vista panoramica su una valle verdissima e spettacolare, raggiungiamo Collepardo. Il paesino è un’autentica delizia, in posizione panoramica sopra una valle ricca di acque, e con singolari fenomeni carsici che hanno creato un ampio mondo sotterraneo. Non solo: il centro storico medievale è ricco di casette, vicoli e piazzette che si intersecano in un dedalo di elementi architettonici di grande effetto. Le grotte si aprono circa 30 metri sopra al torrente, che in milioni di anni ha modellato la vallata: lo spettacolo delle stalagmiti e stalattiti, creato dal millenario stillicidio delle acque, è di suprema bellezza. Il Pozzo d’Antullo è una grandiosa voragine ovoidale, di origine carsica, con una circonferenza di 300 metri e una profondità fino a 70.
Una splendida passeggiata su un’antica strada romana, ancora in parte lastricata, e passando sopra un ponte romano ancora ben conservato, ci introduce nella magnifica Selva d’Ecio, un’area boschiva di particolare pregio ambientale, una delle prime aree tutelate in Italia. In mezzo a questi boschi secolari, si apre un autentico gioiello: La Certosa di Trisulti.Situata in posizione spettacolare, in mezzo ai boschi degli Ernici, è uno dei monasteri più belli dell’Italia centrale, un luogo ideale per la contemplazione. Venne fondato dai Certosini nel 1204 per volere di Innocenzo III, vicino al luogo dove già nell’anno Mille san Domenico di Sora aveva fatto costruire un monastero. Dal piazzale della Certosa, un percorso in discesa in mezzo ai boschi conduce a un incredibile eremo interamente raccolto all’interno di un’ampia grotta, quello della Madonna delle Cese. Un’antica tradizione popolare vuole che un pio e santo eremita, nella prima metà del VI secolo, si fosse ritirato nella grotta delle Cese, e che lì gli sia apparsa la Madonna, che lasciò la sua immagine impressa sulla pietra.
ATTIVITA’ IMPRENDITORIALI FEMMINILI DI COLLEPARDO
1 – TESTE MATTE - De Sanctis Valentina
2 – BAR CENTRALE - Romano Anna Maria
3 – MERCERIA - Veglianti Maria Antonietta
4 – GENERI ALIMENTARI - Sabellico Maria
5 – BAR DEL CORSO - De Angelis Barbara
6 – SARANDREA - Sarandrea Beatrice, Alessandra, Marilena
7 – MONSIGNOR CAMICERIA - Teresi Leda
8 – FARMACIA CERTOSA - Dott.ssa De Marco Piera
9 – COSMETICA - Fiormonte Irene
10 – IL MIELE DELLA PEPPINA - Danesi Giuseppina
11 – LA CASA DI IVI B&B - Lisi Ivana
12 – FLORA E IL FAUNO B&B - Sarandrea Benedetta
13 – LE LARIE B&B – Tagliaferri Francesca
14 – B&B MAISON DINA – Trombetta Micol
15 – LO SCOIATTOLO RISTORANTE – Grogora Monia
16 – TAVOLA CALDA (FROSINONE) - Baglioni Nadia
17 – AGENZIA AUTOMOBILISTICA ROMANO (ALATRI) - Di Mario Maria
18 – GEOMETRA - Ferrante Laura
19 – GENERI ALIMENTARI (VICO) - Valentina e Giulia Coccia
20 - RICERCATRICE – Anna Maria Mattioli

 

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici