Menu
A+ A A-

Davide e Golia

  • Scritto da 

caravaggio 146 davide con la testa di golia 350 260 mindi Aldo Pirone* - Venerdì scorso “Il Fatto Quotidiano”, per la penna di Francesca Fornario, ha dato notizia di un operaio rumeno che ha vinto la sua battaglia sindacale contro la multinazionale della logistica Fercam.

Florin Preda, così si chiama, facchino e delegato sindacale della Filt-Cgil si era trovato alcuni mesi fa a scioperare da solo per difendere il lavoro suo e di altri tredici compagni. Che cosa era successo? Un normale cambio di appalto da parte della Fercam. Il Consorzio cooperativo cui la Fercam aveva concesso la gestione dei magazzini di Leinì a Torino, aveva reso noto che avrebbe rinnovato il contratto solo alla metà dei facchini, scegliendoli per chiamata diretta. Come succede spesso in questi casi la paura di non essere riassunti, anche se con la certezza che solo uno su due poteva, a piacimento dell’impresa, tornare al lavoro, ha scoraggiato tutti i facchini dall’affidarsi alla lotta proclamata dalla Filt-Cgil. “Non sceglieranno mai chi aderisce allo sciopero”, dicevano a Florin. “Non potevo non scioperare – dice oggi l’operaio rumeno -. Sapevo che così avrei perso il posto, ma ero rimasto l’unico delegato sindacale. Gli altri li hanno fatti fuori negli anni passati, approfittando dei cambi-appalto. La cooperativa che subentra alla vecchia dovrebbe, per contratto, assumere tutto il personale mantenendo i livelli acquisiti da ogni lavoratore, ma ogni volta che subentra una nuova cooperativa i lavoratori vengono licenziati e riassunti, perdendo l’anzianità e i diritti maturati”. Poi, come se non bastasse, la nuova impresa subentrante ha detto ai lavoratori che i contratti sarebbero diventati non più a tempo indeterminato ma a termine di qualche mese, pretendendo pure dai beneficiati di tanta grazia la firma di un condono tombale sul pregresso.

E così Florin ha cominciato da solo la sua lotta, piantando ogni mattina nella neve la sua bandiera rossa e picchettando l’ingresso del magazzino. Attorno a lui, anche grazie alla sua immagine sui social, si è sviluppata spontanea e poi organizzata una larga solidarietà e una pressione sulla Fercam in quanto concessionaria dell’appalto. Alla fine, quella che è sembrata a tanti una battaglia di Davide contro Golia, Florin l’ha spuntata; non solo per sé ma per tutti i suoi compagni. L’impresa consortile cooperativa li ha assunti a tempo indeterminato. Per quel poco che può significare “indeterminato” nel mondo del lavoro di oggi. Florin ha ringraziato tutti per la solidarietà ricevuta, ma sui social sono stati i suoi sostenitori a ringraziarlo: “La tua coraggiosa resistenza è un esempio per tutti gli operai”, qualcuno ha scritto. In verità dovrebbe esserlo anche per i politici di sinistra, almeno per ricordargli che esistono ancora gli operai e più in generale i lavoratori, e che per farli ridiventare classe non basta il sindacato, servirebbe anche il loro impegno politico.

Forse Florin non lo sa, ma ha fatto contento, nel suo bicentenario, anche Carlo Marx.

 

malacoda 75

*Aldo Pirone, redattore di malacoda.it

 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici